GIRO DEL TRENTINO 2016 / Streaming video e diretta tv, ultima tappa Malè-Cles: vincitore Mikel Landa, la classifica finale (oggi venerdì 22 aprile)

- La Redazione

Diretta Giro del Trentino 2016 streaming video e tv, il percorso della quarta tappa Malè-Cles, ultima frazione che sarà decisiva per la classifica con tre Gpm (oggi venerdì 22 aprile)

Ciclismo2015
Infophoto

La quarta ed ultima tappa del Giro del Trentino 2016, tenutasi da Malé a Cles per un totale di 161 chilometri, è stata vinta dall’estone Tanel Kangert, classe 1897 del team Astana che ha avuto la meglio in una volata a ranghi. Kangert è però stato beffato in classifica generale: il vincitore la corsa, per soli due secondi complessivi, è stato il ciclista basco del Team Sky Mikel Landa, terzo al traguardo nell’ultima tappa (tra i due Matteo Busato della Southeast Venezuela). Per la prima volta il Giro del Trentino si chiude quindi senza successi di corridori italiani, nè di tappa nè in classifica generale. Da segnalare i buoni segnali offerti da Vincenzo Nibali, che ha attaccato a lungo nel corso della frazione odierna partecipando anche ad una fuga, dopo circa 40 chilometri dal via.

Siamo quasi arrivati al termine della quarta tappa del Giro del Trentino, con i rider che sono arrivati a Cles con Michele Scarponi che guida la truppa insieme a Hubert Dupont, Stefano Pirazzi e Matteo Busato. Sono circa quindici i rider a comando all’ingresso del circuito finale di Cles, dietro c’è il vuoto. Importante in questo Giro del Trentino La Forcella di Brez, qui era primo Firsanov, seguivano Landa al secondo posto e Fuglsang al terzo. L’Hashtag ufficiale per vedere la volata finale è sempre quello di #GdTM, mentre l’account ufficiale su Twitter è @girodeltrentino che ha appena postato una foto dell’arrivo, dove è tutto pronto per accogliere i rider.

Quarta tappa del Giro del Trentino, siamo arrivati al chilometro ottanta e mancano ancora alcuni chilometri alla salita della Forcella di Brez. Attualmente in testa abbiamo Vincenzo Nibali che nelle precedenti tappe non aveva particolarmente brillato, forse già in ottica Giro d’Italia. Subito dopo abbiamo Damiano Cunego, mentre alla terza posizione c’è Alexander Foliforov. Tutti gli altri sono dietro a circa +1:51. Alla partenza a Malè era presente anche il Commissario tecnico della Nazionale, da monitorare anche la caduta di Benito Diez (Caja Rural): il rider è stato trasportato in ospedale. La tappa farà segnare 160 chilometri, quindi siamo ancora lontani dal traguardo, con i battistrada che attualmente hanno superato il cartello di metà percorso. 

Tutto pronto per l’ultima tappa del Giro del Trentino che partirà da Malè e prevede un circuito di 160,9 km con molte salite ma il finale sarà sicuramente più facile rispetto alla tappa di ieri. I ciclisti sono arrivati sul luogo di partenza e stanno concedendo qualche autografo e foto a Malè prima dell’inizio dell’ultima tappa che terminerà a Cles. Il profilo ufficiale Twitter del Giro del Trentino (@girodeltrentino) è pronto a fornire aggiornamenti costanti su quella che sarà quest’ultima tappa. Pronto anche Nibali, a colloquio prima dello start con Gianni Savio, sicuramente per le ultime messe a punto in vista di questa ultima giornata. L’hashtag ufficiale sarà #GdTM.

La terza tappa del Giro del Trentino è stata vinta da Tanel Kangert, con Nibali ancora dietro proiettato verso il Giro d’Italia. A 2 chilometri dall’arrivo ha sorpreso davvero tutti ed ha conquistato la settima vittoria in carriera aspettando la quarta tappa Malè-Cles che andrà in scena oggi. Ecco le sue parole dopo il primo posto di ieri: “Non siamo preoccupati per Nibali, il suo obiettivo è il Giro d’Italia e sta sicuramente lavorando per quello. Nessuno ci ha detto di aspettarlo, sappiamo che sta crescendo  ma non è ancora al cento per cento, quindi abbiamo fatto la nostra corsa. Io e Fuglsang dobbiamo inventarci qualcosa per scalzare Landa che in salita è un vero fenomeno ma di certo non lo scopriamo adesso” commenta Kangert che oggi si appresta a vivere l’ultima tappa del Giro che prevede un percorso di 160,9 km. 

Oggi si corre la quarta tappa Malè-Cles, ultima frazione del Giro del Trentino 2016, che prevede un percorso di 160,9 km decisamente nervosi, con molte salite anche se il finale non sarà durissimo. Di certo però ci sarà battaglia perché sarà l’ultima occasione valida per stabilire tutte le posizioni nella classifica che per ora è meritatamente guidata dal basco Mikel Landa, già in ottima condizione in vista del Giro d’Italia, al quale il capitano del Team Sky si presenterà come uno dei grandi favoriti.

Scegliendo più nel dettaglio del percorso, la partenza avrà luogo alle ore 12.15 da Malè, località della Val di Sole, mentre l’arrivo sarà a Cles, cioè in Val di Non. Queste sono le strade che tradizionalmente ospitano il Trofeo Melinda e qui si chiuderà questa edizione del Giro del Trentino sponsorizzata dalla famosa mela. La prima caratteristica dell’altimetria è che sostanzialmente non ci sarà un metro di pianura. Nella prima parte del percorso ci sarà da affrontare per due volte la salita di Fondo, anche se varrà come Gpm solo la seconda volta, cioè al km 70,6, quando sarà già stato superato il traguardo volante di Romallo (km 58,6).

Altra salita non facile sarà la Marcena di Rumo, altro Gpm di seconda categoria collocato al km 102,4, ma l’ascesa più impegnativa sarà la Forcella di Brez, non a caso contrassegnata come Gpm di prima categoria, il cui scollinamento sarà collocato al km 126,3 della tappa. Il problema per chi vorrà attaccare è che mancheranno ancora oltre 30 km al traguardo: prima ci sarà la discesa, poi ci attenderanno numerosi saliscendi, ma nulla di particolarmente significativo. Da segnalare che si passerà per la prima volta sotto il traguardo a 14 km dall’arrivo, quando avrà inizio il circuito finale, caratterizzato appunto da saliscendi che potrebbero dare l’occasione per gli ultimi attacchi, per la tappa e forse anche per la classifica generale.

La quarta tappa Malè-Cles del Giro del Trentino 2016 sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 1, il canale tematico disponibile sia al numero 57 del telecomando con il digitale terrestre gratuito sia sulla piattaforma satellitare Sky al numero 5057: appuntamento a partire dalle ore 15.00. Per quanto riguarda la diretta streaming video, l’appuntamento sarà naturalmente sul sito ufficiale della Rai all’indirizzo www.rai.tv, infine informazioni utili si troveranno anche sul sito del Giro,girodeltrentinomelinda.com.

# Concorrente Team Tempo Dist.
1 1Mikel LANDA MEANA Sky 14:44’48  
2 25Tanel KANGERT AST 14:44’50 2
3 24Jakob FUGLSANG AST 14:45’02 14
4 62Sergey FIRSANOV GAZ 14:45’07 19
5 94Patrick KONRAD BOA 14:45’12 24
6 11Romain BARDET ALM 14:45’12 24
7 18Domenico POZZOVIVO ALM 14:45’16 28
8 92Emanuel BUCHMANN BOA 14:45’18 30
9 17Jean-Christophe PERAUD ALM 14:45’30 42
10 14Hubert DUPONT ALM 14:45’44 56
11 82Matteo BUSATO STH 14:45’59 1’11
12 53Stefano PIRAZZI BAR 14:46’51 2’03
13 103Sergio PARDILLA CJR 14:46’52 2’04
14 28Michele SCARPONI AST 14:47’40 2’52
15 153Michele GAZZARA NMG 14:48’23 3’35
16 42Egan Arley BERNAL GOMEZ AND 14:49’06 4’18
17 172Danilo CELANO AMO 14:49’10 4’22
18 86Daniel Felipe MARTINEZ STH 14:51’09 6’21
19 128Edgar PINTO SKD 14:51’16 6’28
20 107Fabricio FERRARI CJR 14:51’36 6’48
21 21Vincenzo NIBALI AST 14:51’46 6’58
22 4Ian BOSWELL Sky 14:51’56 7’08
23 27Davide MALACARNE AST 14:52’58 8’10
24 161Clemens FANKHAUSER TIR 14:53’04 8’16
25 101Eduard PRADES CJR 14:53’07 8’19
26 87Cristian RODRIGUEZ STH 14:54’17 9’29
27 48Rodolfo TORRES AND 14:54’55 10’07
28 44Marco FRAPPORTI AND 14:55’54 11’06
29 66Alexandr FOLIFOROV GAZ 14:56’02 11’14
30 3Philip DEIGNAN Sky 14:56’31 11’43
31 33Edward RAVASI ITA 14:57’58 13’10
32 6Gianni MOSCON Sky 14:58’28 13’40
33 37Marco TECCHIO ITA 14:58’42 13’54
34 67Ildar ARSLANOV GAZ 14:59’02 14’14
35 81Julen AMEZQUETA STH 14:59’08 14’20
36 55Luca CHIRICO BAR 14:59’09 14’21
37 114Gavin MANNION DPC 14:59’25 14’37
38 145Joao Marcelo PEREIRA BRA 15:02’53 18’05
39 22Valerio AGNOLI AST 15:03’08 18’20
40 31Mauro FINETTO ITA 15:04’57 20’09
41 56Francesco Manuel BONGIORNO BAR 15:06’09 21’21
42 23Eros CAPECCHI AST 15:06’12 21’24
43 154Stefano NARDELLI NMG 15:06’15 21’27
44 106Antonio MOLINA CJR 15:07’10 22’22
45 41Franco PELLIZOTTI AND 15:07’26 22’38
46 58Simone ANDREETTA BAR 15:07’57 23’09
47 96Gregor MUHLBERGER BOA 15:07’57 23’09
48 127Ivan SANTAROMITA SKD 15:08’31 23’43
49 68Alexey RYBALKIN GAZ 15:08’46 23’58
50 38Enrico ANSELMI ITA 15:09’00 24’12
51 171Pierpaolo FICARA AMO 15:09’22 24’34
52 141Magno NAZARET BRA 15:09’36 24’48
53 91Cesare BENEDETTI BOA 15:10’21 25’33
54 73Alessandro BISOLTI NIP 15:10’25 25’37
55 85Tomas Aurelio GIL MARTINEZ STH 15:10’37 25’49
56 148Maurilio Ferraz AFFOSO BRA 15:10’39 25’51
57 13Axel DOMONT ALM 15:10’52 26’04
58 98Paul VOSS BOA 15:11’08 26’20
59 34Matteo FABBRO ITA 15:11’41 26’53
60 71Damiano CUNEGO NIP 15:11’53 27’05
61 117Adam PHELAN DPC 15:11’55 27’07
62 15Guillaume BONNAFOND ALM 15:12’52 28’04
63 102Hugh CARTHY CJR 15:12’56 28’08
64 142Caio GODOY ORMENESE BRA 15:13’24 28’36
65 2Christian KNEES Sky 15:14’39 29’51
66 93Bartosz HUZARSKI BOA 15:14’50 30’02
67 97Dominik NERZ BOA 15:15’35 30’47
68 26Bakhtiyar KOZHATAYEV AST 15:15’49 31’01
69 116Lachlan NORRIS DPC 15:16’42 31’54
70 54Lorenzo ROTA BAR 15:17’04 32’16
71 121Francisco MANCEBO SKD 15:18’06 33’18
72 137Marco TIZZA AZT 15:20’17 35’29
73 75Pier Paolo DE NEGRI NIP 15:21’17 36’29
74 173Marco ZAMPARELLA AMO 15:21’21 36’33
75 12François BIDARD ALM 15:23’01 38’13
76 174Redi HALILAJ AMO 15:23’24 38’36
77 74Antonio NIBALI NIP 15:23’48 39’00
78 152Nicola GAFFURINI NMG 15:24’28 39’40
79 95José MENDES BOA 15:25’58 41’10
80 61Alexandr KOLOBNEV GAZ 15:26’15 41’27
81 164Sebastian SCHONBERGER TIR 15:28’12 43’24
82 155Niccolò SALVIETTI NMG 15:29’53 45’05
83 175Sandoval URI MARTINS AMO 15:30’12 45’24
84 113Peter KONING DPC 15:30’56 46’08


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori