Diretta / Avellino-Cesena (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: romagnoli ai playoff (Serie B 2016, oggi 20 maggio)

- La Redazione

Diretta Avellino-Cesena, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca allo stadio Partenio ed è valida per la quarantaduesima giornata del campionato di Serie B

castaldo_rovesciata
Foto Infophoto

Si è conclusa sul risultato di due a uno in favore del Cesena, la sfida giocata questa sera al Partenio tra l’Avellino e la formazione bianconera. Gli ospiti passano in vantaggio attorno al decimo minuto grazie ad un gol messo a segno da Falco, poco dopo i biancoverdi rispondono con un gol di Arini. Nella riprea, però, attorno al ventesimo i romagnoli passano in vantaggio ancora grazie ad una giocata di Falco. Con questi preziosi tre punti i bianconeri accedono alla fase dei play off, con un sogno chiamato Serie A a portata di mano. Gli irpini concludono la stagione al quattordicesimo posto in graduatoria. 

E’ ricominciato da quasi dieci minuti di gioco il secondo tempo del Partenio tra Avellino e Cesena, con il risultato ancora fermo sull’uno a uno. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha effettuato sostituzioni, si riparte quindi con gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco. Al cinquantunesimo l’Avellino sfiora il gol del vantaggio con Mokulu, con il tentativo del belga che manda fuori di pochissimo sulla conclusione di Sbaffo respinta prontamente dal portiere bianconero. Poco dopo arriva il primo cartellino giallo della ripresa, inflitto a  D’Attilio per comportamento scorretto. 

Primo tempo praticamente agli sgoccioli al Partenio, dove Avellino e Cesena sono ancora ferme sul risultato di zero a zero. I bianconeri stanno attuando un buon possesso palla, alla ricerca di spazi tra le maglie biancoverdi. Al trentottesimo minuto ghiotta occcasione per la compagine romagnola, con un bel colpo di testa da parte di Djuric sugli sviluppi di un corner che finisce fuori dallo specchio della porta. Trascorrono appena un paio di giri di lancetta e il Cesena si ripropone con una conclusione insidiosa di Magnusson su calcio di punizionee, la sfera però rotola sul fondo. 

E’ iniziata da quasi quindici minuti di gioco la sfida del Partenio tra Avellino e Cesena, con il risultato ancora fermo sull’uno a uno. Dopo un avvio non esaltante dal punto di vista delle emozioni, le due squadre si scatenano e realizzando due marcature. Attorno al decimo minuto passa in vantaggio la compagine romagnola, grazie ad un gol di Falco che infila in rete al termine di una bella iniziativa corale dei bianconeri. La reazione della squadra irpina è pressochè immediata: infatti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Insigne, c’è la conclusione al volo di Arini che non lascia scampo a Gomis. Gara divertente dopo un inizio col freno a mano. 

Mancano pochi minuti al fischio di inizio di Avellino-Cesena, partita valida per la quarantaduesima e ultima giornata del campionato di Serie B 2016. Le due squadre stanno ultimando la fase di riscaldamento, nel frattempo i due allenatori hanno comunicato le loro scelte tecniche diramando le formazioni ufficiali. Avellino (4-3-1-2): Bianco; Pisano, Jidayi, Biraschi, Visconti; D’Attilio, Arini, Sbaffo; Insigne; Mokulu, Joao Silva. A disp.: Gioia, Pucino, Dioum, Nica, D’Angelo, Castaldo, Ventola. All.: Tesser. Cesena (4-3-1-2): Gomis; Perico, Capelli, Magnusson, Falasco; Valzania, Cascione, Sensi; Falco; Djuric, Ciano. A disp.: Agliardi, Menegatti, Gasperi, Fontanesi, Renzetti, Garritano, Ragusa, Improta, Succi. All.: Drago. Arbitro: La Penna di Roma 1. Assistenti: Cecconi di Empoli e Margani di Latina. Quarto uomo: Mastrodonato di Molfetta.

Ci avviciniamo ad Avellino-Cesena. La pesante sconfitta in casa della Virtus Entella non ha scosso troppo Attilio Tesser; l’Avellino ha di fatto compiuto la sua missione stagionale, l’unico rammarico è relativo al non aver dato continuità all’ottimo momento all’inizio dell’inverno, che sembrava con una serie di vittorie poter proiettare di nuovo gli irpini in zona play off. Per Massimo Drago il successo interno contro il Novara è stato fondamentale per mettere praticamente in cassaforte la qualificazione ai play off, ma ora la squadra dovrà mostrare quella maturità che spesso è mancata nei passaggi chiave del campionato.

Oggi al Partenio i favori dei pronostici saranno sicuramente per gli ospiti, in zona playoff in classifica contro un avversario solamente tredicesimo. Per gli irpini due sconfitte, due pareggi e una vittoria nelle ultime cinque giornate. Per i romagnoli invece tre successi, un pari e un k.o. Gli ultimi cinque scontri tra le due squadre hanno avuto i seguenti esiti: due vittorie dell’Avellino, due del Cesena e un pareggio.

Uno sguardo alla chiave tattica di Avellino-Cesena: 4-3-1-2 per l’Avellino di Attilio Tesser, 4-2-3-1 per il Cesena di Massimo Drago. I moduli delle due squadre sono ormai consolidati: gli irpini possono forse avere il rammarico di aver esonerato il tecnico in una fase della stagione che avrebbe potuto portare qualche risultato positivo in più, ma anche la gestione Tesser è stata contraddistinta da così tanti alti e bassi da non poter essere considerata un assoluto successo, nonostante la salvezza. Anche il Cesena ha spesso sofferto ed ha mancato il salto di qualità nei momenti chiave della stagione. Ai romagnoli è mancato spesso quel guizzo in più, anche se la squadra ha probabilmente patito anche l’assenza di un vero centravanti in squadra, un attaccante di consumata esperienza in grado di risolvere i match in stallo.

Avellino-Cesena, diretta dall’arbitro La Penna (sezione di Roma), si gioca venerdì 20 marzo 2016 alle ore 20.30 e chiuderà ufficialmente per entrambe le squadre il campionato di Serie B 2015-2016. Ultimi tre punti dell’anno che serviranno solo ai romagnoli, che proveranno a mettere in cassaforte il sesto posto in classifica e giocarsi il primo turno dei play off da una posizione di vantaggio. Di contro gli irpini hanno ormai ottenuto una salvezza tutto sommato tranquilla, nonostante il pesante calo nel girone di ritorno e il turbolento passaggio di consegne in panchina fra Tesser e Marcolin e poi viceversa.

La salvezza era l’obiettivo fondamentale dei biancoverdi ed è stato raggiunto, ma in casa irpina c’è un pizzico di delusione per non aver ripetuto gli eccellenti risultati della passata stagione, con la finale play off sfiorata. Anche il Cesena sperava di far meglio e di proporsi per un immediato ritorno in serie A dopo la retrocessione dalla massima serie dell’anno scorso.

La squadra di Drago non è però mai riuscita a trovare la giusta continuità, e proverà a giocarsi il jolly nella post season così come era accaduto due stagioni fa, quando il salto era arrivato grazie alla vittoria nella doppia finale play off contro il Latina.

Ecco le probabili formazioni dell’ultima sfida della stagione allo stadio Partenio: l’Avellino schiererà Offredi tra i pali, Pucino in posizione di terzino destro e Visconti in posizione di terzino sinistro, con Jidayi e Biraschi al centro della difesa. Gavazzi, il belga Bastien e D’Angelo giocheranno a centrocampo, dove mancherà Paghera, squalificato dopo l’espulsione per doppia ammonizione rimediata nell’ultima trasferta di Chiavari. Roberto Insigne sarà il trequartista alle spalle del duo offensivo composto da Castaldo e dal belga Mokulu, che dovrebbe essere preferito come titolare al portoghese Joao Silva.

Risponderà il Cesena con Gomis estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a quattro composta da destra a sinistra da Perico, Caldara, dall’islandese Magnusson e da Renzetti. L’ivoriano Kessie e Cascione saranno i vertici bassi di centrocampo, mentre Falco, Garritano e Ciano svarieranno sul fronte offensivo, a supporto dell’unica punta Ragusa.

I bookmaker indicano il Cesena nettamente favorito. Quota 1.80 per la vittoria dei romagnoli a caccia di punti play off sul campo di una formazione che non ha più nulla da chiedere al campionato. La vittoria irpina viene proposta ad una quota di 4.50 da 888.it, mentre Betfair propone a 3.80 l’eventuale pareggio.

Avellino-Cesena, venerdì 20 marzo 2016 alle ore 20.30, come tutte le partite dell’ultimo turno del campionato di Serie B potrà essere seguita in diretta tv esclusiva dagli abbonati Sky, per la precisione sul canale 255 del boquet satellitare (Sky Calcio 5 HD). Presente anche l’opzione del match da seguire in diretta streaming video per chi non potrà essere davanti alla tv, collegandosi tramite pc, tablet oppure smartphone sul sito skygo.sky.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori