DIRETTA/ Pescara-Latina (risultato finale 1-1) Info streaming video e tv: i Nerazzurri si salvano (Serie B 42^giornata, oggi venerdì 20 maggio 2016)

- La Redazione

Diretta Pescara-Latina: info streaming video e tv, risultato live della partita di Serie B in programma venerdì 20 maggio 2016 allo stadio Adriatico, valida per la 42^ ed ultima giornata

Pescara_gol
(INFOPHOTO)

Allo Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia termina con un pareggio per 1 a 1 la sfida tra Pescara e Latina con gli ospiti che ottengono così la salvezza. Succede tutto a cavallo tra primo e secondo tempo, quando cioè Lapadula porta avanti i padroni di casa al 43′ approfittando del tiro-cross di Caprari e, per gli ospiti, Dumitru riesce a realizzare il pareggio al minuto 55, sfruttando al meglio il tocco di Paponi. Nel finale, l’arbitro Aureliano di Bologna ha il cartellino giallo ed ammonisce ben 8 giocatori tra il 77′ ed il fischio finale.

Manca appena una decina di minuti al novantesimo tra Pescara e Latina dove il risultato è ancora fermo sull’1 a 1. Nonostante il buon controllo mostrato per tutta un’ora da parte degli uomini di Oddo, quelli di Gautieri non si perdono e colpiscono il loro secondo legno del match con la traversa colta da Scaglia proprio al 60′. Ammoniti Brosco, Bruscagin e Paponi proprio tra gli ospiti.

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Pescara e Latina è cambiato ed ora le due squadre si trovano sull’1 a 1. Gli ospiti infatti, dopo aver colpito la traversa con Bruscagin al 51′ in maniera fortuita con un tiro-cross, riescono a pareggiare al 55′ con Dumitru, ben assistito da Paponi. Da segnalare l’ammonizione per la simulazione di Mazzotta al 57′.

In Abruzzo le formazioni di Pescara e Latina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I Biancazzurri sono infatti riusciti a portarsi in vantaggio al 43′ grazie al solito Lapadula, bravo a mettere in rete il tiro-cross di Caprari ispirato dal tocco di Memushaj. Poco prima, i nerazzurri ospiti avevano tentato il colpo grosso al 41′ con Fiorillo a sventare l’attacco di Scaglia.

Manca poco meno di una decina di minuti alla fine del primo tempo tra Pescara e Latina ed il punteggio è sempre di 0 a 0. I padroni di casa guidati da Oddo continuano a fare la partita e creano tre grandi opportunità con Caprari al 18′ e sorprattutto con Lapadula al 25′, conclusione che termina sull’esterno della rete, ed al 31′, colpo di testa largo.

Allo stadio Adriatico la partita tra Pescara e Latina è iniziata da circa un quarto d’ora ed il punteggio è di 0 a 0. In queste prime battute del match, nessuna delle due formazioni riesce davvero a prevalera anche se sono i padroni di casa a farsi sotto con più insistenza, come dimostra il tentativo pericoloso di Caprari all’8′, tiro che ha costretto il portiere avversario Ujkani alla parata in corner.

Nell’ultima giornata della stagione regolare il Pescara, ormai certo dei playoff grazie ai suoi attuali 71 punti, ospita il Latina, ancora a caccia della salvezza definitiva visti i soli due punti che separano i Nerazzurri dall’eventual playout. Ecco le scelte dei due tecnici per quanto riguarda gli uomini in campo dal primo minuto:
Pescara
(4-3-2-1) – Fiorillo; Crescenzi, Campagnaro, Zuparic, Mazzotta; Verre, Bruno, Memushaj; Caprari, Pasquato; Lapadula. All. Oddo.
Latina
(4-3-3) – Ujkani; Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni; Schiattarella, Olivera, Bandinelli; Dumitru, Paponi, Scaglia. All. Gautieri.

L’uomo in più per la squadra di Massimo Oddo è sicuramente Gianluca Lapadula, capocannoniere incontrastato del torneo di Serie B con 26 gol all’attivo, ormai irraggiungibile per tutti, a cominciare da Cacia e Caputo (17 reti a testa) che lo seguono nella classifica dei marcatori; il club abruzzese ha comunque dimostrato di avere un organico di assoluto livello, Caprari e Memushaj hanno dimostrato di essere ormai pronti per il grande salto in Serie A. Carmine Gautieri si affiderà al talento di Acosty, che in questa stagione ha tolto più volte le castagne dal fuoco al Latina, ed è in parte anche grazie a lui se oggi il club laziale può giocarsi le sue carte per assicurarsi la permanenza tra i cadetti anche il prossimo anno. Da non sottovalutare, nelle fila del Latina, anche Dumitru, Scaglia e l’esperto Corvia.

I pronostici danno come favoriti i padroni di casa e non può essere diversamente vista la situazione di classifica molto differente tra le due avversarie di oggi. Gli abruzzesi vengono da quatto sconfitte e un pareggio, mentre i laziali da un successo, due pari e due k.o. Gli ultimi cinque scontri diretti tra le due squadre dicono: due vittorie del Pescara, due del Latina e un pareggio.

L’allenatore del Delfino Massimo Oddo adotta il modulo 4-3-2-1, in cui Caprari e Benali agiscono solitamente tra le linee avversarie con il compito di non lasciare isolata la punta Lapadula. Questi è bravo anche a muoversi attorno all’area di rigore attirando l’attenzione dei difensori ed aprendo spazi per i compagni. Vedremo come il Latina cercherà di bloccare l’iniziativa dei trequartisti avversari: un centrocampista come l’uruguaiano Ruben Olivera sembra più adatto ad occuparsi dell’impostazione del gioco piuttosto che dei compiti di copertura; in tal senso il mister nerazzurro Carmine Gautieri potrebbe coinvolgere un giocatore più difensivo come il senegalese Malick Mbaye. Anche il 4-3-3 del Latina ha in ogni caso le carte in regola per mettere in difficoltà la difesa del Pescara, specie se un esterno veloce come Acosty dovesse partire titolare. Con lui e Schiattarella i pontini possono ridisegnarsi in un 4-4-2, allargando l’ex Livorno sulla sinistra. Possibile anche il mutamento a gara in corsa in un 3-4-3, con Bruscagin accentrato a comporre il terzetto difensivo, Calderoni avanzato sulla fascia sinistra ed Acosty arretrato su quella di destra.

Che sarà diretta dall’arbitro Leonardo Baracani della sezione di Firenze – è una delle undici partite del quarantaduesimo e ultimo turno della regular season di Serie B 2015-2016 in programma alle ore 20:30 (è stato infatti deciso di far giocare in contemporanea tutte le gare per poter garantire la regolarità del campionato). Il calcio d’inizio verrà dato sul terreno di gioco dello stadio Adriatico, tra le mura amiche della squadra allenata da Massimo Oddo che punta fortemente al terzo posto per disputare i play-off in una posizione privilegiata, evitando in questa maniera i preliminari che si giocheranno la settimana prossima.

Il Pescara viene da un’ottima serie di risultati positivi (quattro vittorie nelle ultime cinque gare, 13 punti conquistati sui 15 disponibili) e dopo il periodo di crisi che lo aveva allontanato dai vertici della classifica, il club abruzzese si è riportato al terzo posto, dietro solamente alle già promosse Cagliari e Crotone. Discorso diametralmente opposto per il Latina di Gautieri che deve ancora conquistarsi la salvezza matematica, anche se il successo ottenuto contro il Vicenza (già salvo) ha dato una grossa mano ai laziali, che ora sono gli unici ed esclusivi artefici del proprio destino senza dover sperare nei risultati degli altri.

Sarà una gara apertissima dove entrambe le squadre si giocheranno tutta la stagione in 90 minuti, anche se come abbiamo già detto al Pescara il pari potrebbe bastare per terminare tra le prime quattro ed evitare il turno preliminare dei play-off, mentre un pareggio potrebbe mettere nei guai il Latina nel caso il Lanciano dovesse battere il Livorno nel drammatico scontro diretto per la salvezza (almeno una delle due retrocederà in Lega Pro o farà i play-out). In ogni caso, non sarà la classica partita di fine anno e in campo non si respirerà l’atmosfera da ultimo giorno di scuola, il direttore di gara Baracani dovrà cercare di tenere a bada gli animi ed evitare che degenerino nell’arco dei novanta minuti di gioco, che saranno tutti palpitanti ad altissima tensione.

Il Pescara è il favorito per i tre punti, l’1 dei ragazzi di Oddo viene infatti quotato a 2,00 da Bet365, anche se la quota del 2 non è eccessivamente alta, un eventuale successo esterno del Latina viene pagato 5,25 la posta in palio da Eurobet. L’X viene dato a 3,40 da Betclic, anche se a dire il vero è un risultato che potrebbe star bene solamente ai padroni di casa che hanno obiettivo primario quello di arrivare tra i primi 4. Il Pescara ha il secondo miglior attacco di tutta la Serie B (solamente il Cagliari ha fatto meglio con 76 reti segnate), ragion per cui la quota dell’Over (1,88) è leggermente più bassa rispetto a quella dell’Under (2,00).

La partita di Serie B tra Pescara e Latina sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 4 HD, il numero 254: telecronaca dalle ore 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 494746. Sui canali Sport 1 HD (201) e Super Calcio HD (206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della serata. Analogamente Rai Radio 1 seguirà tutte le sfide con il programma Tutto il calcio minuto per minuto – Serie B in onda dalle ore 20:30 alle 22:20, a seguire post partita fino alle 23:00 con la rubrica Zona Cesarini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori