Dodò alla Roma?/ Calciomercato Inter News, Spalletti: Arriveranno due difensori (Ultime Notizie, oggi 1 agosto 2016)

- La Redazione

Dodò alla Roma, calciomercato Inter news: dopo l’infortunio di Mario Rui, si prospetta un clamoroso ritorno del brasiliano in giallorosso, Sabatini sonda il terreno (oggi, 1 agosto 2016).

Cerca un difensore, come confermato anche da Luciano Spalletti direttamente da Saint Luis, alla vigilia della partita contro il Liverpool. “Cerchiamo due difensori in questa sessione di calciomercato, la società è daccordo” esordisce il tecnico della Roma che non ha però dato il via libera per Dodò. Il giocatore è tornato all’Inter dal prestito alla Sampdoria ma non convince particolarmente Luciano Spalletti e per questo motivo non dovrebbe approdare nella Capitale così come Santon, scartato da Walter Sabatini. “A fare le cose di fretta, se non capita la scarpa giusta, ci si può pentire. Cè lobbligo di essere in un numero giusto per affrontare i nostri impegni, ma dallaltro cè anche quello di prendere il meglio che si può” continua Spalletti che fa capire come non bisogna accontentarsi in questo calciomercato estivo solo perchè si ha bisogno di determinati giocatori, Dodò sfuma definitivamente?

Sembra essere il primo nome in uscita in questa sessione di calciomercato dell’Inter ma tutte le voci che vedevano il giocatore vicino alla Roma si stanno pian piano spegnendo. Ieri il giocatore è sceso in campo con l’Inter Primavera di Stefano Vecchi chiudendo il raduno in Val Pusteria per i nazionali azzurri rientrati dalle vacanze dopo la Coppa America e l’Europeo. Proprio tra i giocatori della prima squadra Dodò ha segnato l’unico gol di quelli che si aggregheranno alla truppa di Roberto Mancini una volta tornati dall’America, ma la situazione in uscita è ancora molto controversa. La Roma ha detto di non volere nè lui nè Santon in questa sessione di calciomercato, difficile anche che il giocatore stesso scelga di rinnovare il prestito con la Sampdoria visto che c’è stato il cambio tecnico quindi Dodò potrebbe anche restare a Milano agli ordini di Roberto Mancini. Il mercato è ancora lungo, potrebbe succedere di tutto.

La Roma è alla costante ricerca di un terzino in questa sessione di calciomercato, soprattutto dopo il brutto infortunio al ginocchio di Mario Rui. Come riporta ‘Il Messaggero’ il direttore sportivo Walter Sabatini è molto attivo sul mercato per cercare il degno sostituto dell’ex giocatore dell Empoli e pare che il nome di Dodò si sia fatto più concreto nelle ultime ore. Le ultime indiscrezioni però vedono proprio il club giallorosso aver rifiutato nettamente il giocatore ex Inter ed in prestito all’ultimo anno alla Sampdoria, proprio perchè non rientra nei piani del tecnico Luciano Spalletti che cerca un altro tipo di giocatore. Secco ‘no’ anche per Santon, Sabatini sta vagliando tutte le possibilità sul mercato per poter regalare al proprio tecnico un degno esterno. L’idea di Dodò non allettava particolarmente neanche i tifosi giallorossi che si aspettano di più dal calciomercato di Walter Sabatini in questa torrida estate.

La Roma è alla ricerca di un calciatore che possa sostituire Mario Rui. Il nuovo acquisto infatti in allenamento ha riportato un brutto infortunio al ginocchio che lo costringerà a stare a lungo fuori dai campi di gioco. La Roma si è rituffata nel calciomercato intensificando subito i contatti con l’Inter club con il quale hanno da poco concluso l’affare Juan Jesus. Secondo un rumors di calciomercato di Sky Sport la Roma avrebbe richiesto informazioni per due calciatori, si tratta di Dodò e di Santon. Per Dodò, terzino brasiliano, sarebbe un ritorno in giallorosso dopo alcune stagioni in cui non ha proprio lasciato il segno e che lo portarono proprio alla cessione ai nerazzurri. Ha parlato di Dodò Roberto Renga a Rete Sport durante la trasmissione Sempre di Domenica. Questi ha sottolineato: “Ma perchè si parla di sostituire Mario Rui? Ma non c’è Emerson Palmieri? L’ho visto giocare anche benino nello scorso campionato. Il sostituto c’è. Dodò? Dai su…”.

E’ emergenza in casa Roma dopo l’infortunio di Mario Rui: perde pezzi la difesa della squadra giallorossa, a cui è stato accostato Dodò nelle ultime ore. Sarà importante capire cosa decideranno Luciano Spalletti e Walter Sabatini, che stanno riflettendo anche sulla possibilità di spostare Juan Jesus sulla sinistra per il momento. Nel frattempo verrà cercato un profilo duttile, che possa cioè essere sfruttato poi altrove quando Mario Rui si sarà ripreso dal suo infortunio. Stando a quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta Sportiva, la Roma ha smentito con decisione le voci relative all’interessamento per l’ex Dodò, mentre punterebbe su Danilo D’Ambrosio, perché può agire su entrambe le fasce. L’Inter, però, considera importante il terzino, ma di fronte ad un’offerta di prestito con obbligo di riscatto da 7-8 milioni di euro l’affare può andare in porto. Le manovre, però, per D’Ambrosio non sono ancora cominciate. Presto, dunque, ci saranno importanti novità sul fronte calciomercato per la Roma.

La Roma sembra pronta a mettere le mani su un suo ex giocatore, Dodò. Questo perchè il grave infortunio accusato da Mario Rui nell’allenamento di ieri ha costretto la società a prendere una decisione molto rapida in vista dei preliminari di Champions League. Secondo quanto riportato da Sky Sport sarebbe veramente Dodò la prima scelta per la corsia mancina. Non c’è solo lui perchè si valuta con attenzione anche il calciatore del Palermo Lazaar e quello del Torino Gaston Silva. In ultima battuta invece rimane Santon dell’Inter che è stato vicino prima al Sunderland e poi al Napoli per poi rimanere in nerazzurro.

L’infortunio di Mario Rui ha destabilizzato i piani della Roma che credeva di essersi sistemata sulla corsia sinistra con l’acquisto del calciatore dell’Empoli. Tra i tanti nomi fatti c’è anche quello del cavallo di ritorno Dodò che però ai tifosi non piace anche per i brutti ricordi, agonistici, che ha lasciato. I tifosi allora hanno iniziato quella che potremo chiamare una vera e propria campagna sui social per cercare di far tornare John Arne Riise. Il terzino norvegese classe 1980 si è ritirato proprio quest’estate dopo che era tornato in patria per giocare all’Aalesund. In giallorosso ha giocato dal 2008 al 2011 collezionando 99 presenze e ben 7 reti. A sorpresa su Twitter è arrivata la pronta risposta proprio del calciatore che ha risposto, tra lo scherzo e il serioso, con un: “Sono pronto”. Al momento appare assai improbabile questa ipotesi, ma i tifosi giallorossi non sarebbero dispiaciuti di riabbracciare un calciatore che ha lasciato il cuore e i polmoni a Roma.

La Roma ha dovuto accettare la tegola Mario Rui, terzino arrivato dall’Empoli in estate e vittima di un brutto infortunio che lo terrà fuori dai campi di gioco fino a gennaio 2017 inoltrato. E’ così che i giallorossi devono tornare sul mercato per acquistare un altro calciatore in quella stessa porzione di campo. Tra i nomi spuntati quello che sembra essere più concreto porta a un ex, Dodò. Il brasiliano ha giocato quest’anno in prestito alla Sampdoria, ma è di proprietà dell’Inter. I tifosi giallorossi di certo non hanno un grande ricordo di lui e hanno espresso tutto il loro dissapore sui social network dove sono comparse anche più volte caricature che vedono protagonista il simpatico volatile protagonista del programma per bambini L’Albero Azzurro curioso omonimo del calciatore. Eccone alcuni dei più simpatici: “A questo punto riprendiamo Candela che venti minuti li può ancora reggere”, “Ma perchè è stato ceduto Zukanovic”, “Dodo non esiste, facciamoci sentire”, “Magari arriva e fa dieci gol”, “Mi viene da piangere”, “Non ci credo neanche se lo vedo a Trigoria”.

Il calciomercato della Roma vive i suoi primi problemi: la lesione al legamento crociato subita da Mario Rui obbliga Walter Sabatini a cercare un altro terzino sinistro che possa sostituire il portoghese per i 4/6 mesi in cui sarà fuori. Tra i nomi emersi nelle ultime ore cè anche quello di Dodò: per il brasiliano del 1992 sarebbe un ritorno a Trigoria. Dodò infatti ha già giocato nella Roma: lo ha fatto tra il 2012 e il 2014, quando arrivò giovanissimo alla corte di Zdenek Zeman a parametro zero (era svincolato dal Corinthians). Ebbe qualche problema fisico che lo rallentò e, unito ai limiti nella fase difensiva, lo costrinse a giocare soltanto 35 partite (contando tutte le competizioni) in due stagioni. Passò allInter, con cui giocò ancora meno (dovette rioperarsi al crociato del ginocchio sinistro); lultima squadra è la Sampdoria, dove Dodò ha militato nella seconda parte del 2015-2016. Un giocatore che Walter Sabatini ha sempre apprezzato: il vantaggio in questa sessione di calciomercato è quello di conoscere già lambiente e alcuni dei compagni con cui dovrebbe giocare. Unoperazione che si può fare; il cartellino appartiene allInter e il calciatore non sembra rientrare nei progetti di Roberto Mancini.

Il futuro di Dodò potrebbe essere ancora alla Roma. Il terzino brasiliano, già in giallorosso dal 2012 al 2014, è stato accostato secondo gli ultimi rumors di calciomercato alla Roma di Spalletti dopo linfortunio subito da Mario Rui in allenamento. Lex Empoli ha subito la lesione del legamento crociato del ginocchio e sarà costretto ad operarsi. Si prospettano almeno sei mesi di assenza. Una tegola pesante per il tecnico toscano e Walter Sabatini chiamato a correre ai ripari in questi giorni di calciomercato prima dei preliminari di Champions League che la Roma giocherà dopo Ferragosto. Con la difesa ancora da sistemare (Spalletti vuole un altro centrale e un terzino destro), per il direttore sportivo della Roma è un problema in più. Secondo rumors di calciomercato riportati da Sky Sport, si prospetta così un clamoroso ritorno di Dodò alla Roma. Da sempre vecchio pallino di Sabatini, il brasiliano Dodò è stato ceduto dalla Roma allInter due stagioni fa ed è reduce da una stagione in prestito alla Sampdoria. Prima di avviare i contatti con il club nerazzurro, Sabatini avrebbe già contattato il brasiliano che non rientra più nei piani di Roberto Mancini. Una suggestione che, tuttavia, non entusiasma i tifosi giallorossi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori