Kerber / Video highlights finale Us Open: n.1, due slam vinti e la sfida lanciata alle nuove anti-Williams (Tennis Wta, oggi 11 settembre 2016)

- La Redazione

Angelique Kerber, video highlights Us Open 2016, vince la finale di Flushing Meadows e diventa il nuovo n.1 del mondo Wts. Tennis, grande lotta in finale contro Pliskova, secondo slam 2016

Kerber_2016
Angelique Kerber, numero 1 del ranking (Foto LaPresse)

Angelique Kerber, ovvero la nuova numero 1 mondiale dopo il successo in finale agli Us Open 2016, commossa come una bambina: a centro del campo di Flushing Meadows la notte passata italiana ha visto una biondissima lottatrice in mezzo al campo letteralmente emozionata per la vittoria. «”E’ straordinario, due Slam in un anno, è l’anno più bello della mia carriera. Tutto è iniziato qui nel 2011 arrivando in semifinale, ora mi ritrovo qui con il trofeo. Voglio soltanto ringraziare tutti. Devo fare i complimenti a Karolina Pliskova, perché ha giocato benissimo e il futuro è dalla sua parte. Anche nel momento di difficoltà ho solo pensato a godermi la finale e a giocare. Ora il futuro è tutto dalla sua parte: è lei la prima delle tantissime anti-Serena Williams, ma riuscirà a tenere fede alle premesse incredibili di questanno anche per le prossime stagioni? Di sicuro finora nessuna – Sharapova a parte ma solo a frangenti e prima della squalifica per il doping – è riuscita ad imporsi come autentica e perenne rivale della sorella piccola Williams. La Kerber ha la grande occasione ma dovrà migliorare su tutte le superficie, in primis dalla terra visto che dopo anche il Roland Garros di questanno (eliminata al primo turno) le carenze su quella superficie non possono essere più tollerate.

Sfoga tutta la felicità Angelique Kerber appena vinta la finale Us Open 2016 contro la Pliskova e soprattutto dopo essere diventata la nuova regina del tennis mondiale con il n.1 sottratto a Serena Williams, forse la più grande di sempre. Una finale combattuta – come raccontiamo qui sotto – ma anche un nuovo volto che ora intende riaffermarsi lanno prossimo dopo lanno semi perfetto, con due slam vinti e uno perso in finale (a Wimbledon proprio contro la sorella minore delle Williams). «Penso che un sacco di cose siano cambiate, è incredibile quello che ho fatto questanno. Sono così felice e orgogliosa di tutto ciò che mi è capitato a me e al mio team. Penso di essere migliorata molto in molti modi. Essere qui con il mio secondo trofeo è la più bella sensazione di sempre, come rilascia nellintervista a Ubi Tennis la nuova campionessa di Flushing Meadows. Ma ora ci sarà già pressione, ovviamente, e la vera domanda che si fanno tutti e se saprà riconfermarsi il prossimo anno: «Penso di essere pronta, sì, ad avere la pressione sulle spalle, perché penso di esserci abituata ora, soprattutto dopo la vittoria in Australia. Ne ho avuta così tanta. Ora da numero 1 tutti vorranno battermi e non avranno nulla da perdere. Cercherò di accettare questa sfida perché sarà una situazione nuova per me. Ma alla fine io continuerò a lavorare duramente. Ora è più aggressiva, lo dice anche lei, ma basterà contro la rabbia agonistica dellultimo forse anno di carriera di Serena?

Angelique Kerber è la nuova numero 1 del mondo ma non solo, è anche riuscita a vincere ieri la finale degli Us Open e portarsi così a casa il secondo slam dellanno doro dopo il trionfo agli Austrialian Open, proprio in finale contro quella Serena Williams che ha perso lo scettro Wta qui a Flushing Meadows. Il tennis femminile prosegue nellappassionante ricerca della nuova Serena, anche se per ora forse bisogna ancora rimandare lappuntamento: perché, direte voi dopo la nuova conquista agli Us Open 2016 e dopo il n.1 Wta? Intanto perché bisogna vedere se potrà confermarsi anche lanno prossimo, per non passare come lennesima meteora nei primi posti della classifica mondiale e con la nuova rinascita della piccola Williams. Certo, sono 35 per Serena che probabilmente è davvero in fase calante definitiva, ma che attende una nuova regina a tutto tondo come lo è stato lei per quasi 20 anni. Ma dunque la Kerber è la nuova Steffi Graf? Per ora le somiglianze si fermano alla nazionalità: la classe della eterna Steffi è forse insuperabile per Angelique che però ha dalla sua lessere solida e soprattutto aver già portato due ottimi slam a casa in una carriera giovane che ha davanti ancora tanta crescita di potenziale. Reggerà il confronto?

lei Angelique Kerber la nuova numero 1 del mondo dopo la caduta di Serena Williams in semifinale e la finale vinta questa notte contro Karolina Pliskova dopo tre set lottati fino in fondo. Che spettacolo nella finale di tennis femminile a Flushing Meadows dove per due anni consecutivi non si vede neanche arrivare lex numero 1 Serena Williams, che deve così cedere il passo dopo un anno e mezzo alla Kerber, meritata nuova regina dopo un anno show in cui ha vinto gli Australian Open, ha perso ma solo in finale a Wimbledon e dopo ieri sera è lei la campionessa che succede a Flavia Pennetta nel regno degli Stati Uniti dAmerica. Che lottatrice la Kerber, dopo un set vinto 6-3 ha subito la Pliskova nel suo ritorno di fuoco che ha stampato il 6-3 replicante immediato: a quel punto è stato difficile tenere la concentrazione anche perché tutti si aspettavano, dopo luscita della Williams e la nuova aritmetica conquista del trono per Angelique, che lei vincesse poi gli Us Open mettendo a termine una stagione fantastica, macchiata solo dalla eliminazione al primo turno dai Roland Garros in Francia. Un simbolo che accumuna questa e la scorsa vincitrice degli Us Open: entrambe hanno dovuto vincere il titolo battendo la nostra mitica Roberta Vinci, sia per Flavia che per Angelique limpresa però è valsa la conquista di Flushing Meadows.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori