Us Open 2016/ Diretta Lorenzi-Murray: info live streaming video, cinque pari! Orario e programma delle partite (Tennis, oggi 3 settembre)

- La Redazione

Diretta Us Open 2016: info streaming video e tv, risultato live. Si completa il terzo turno del torneo di tennis a New York, Lorenzi-Murray è il match che ci interessa maggiormente

HalepMontreal
Simona Halep, 24 anni (Foto LaPresse)

Siamo al primo set della gara tra il tennista italiano e quello britannico con Paolo Lorenzi che è partito veramente molto forte. Era infatti difficile prevedere un primo set così combattuto con l’azzurro che sta conducendo il parziale 5-5. Siamo in un momento decisivo perchè Lorenzi ha strappato il servizio a Murray e ora va a serivre per vincere il primo set e questa sarebbe davvero una grande sorpresa e con il suo avversario che ha fatto subito il contro-break. Intanto Del Potro conduce 2-0 su Ferrer e Sousa sta vincendo 2-1 la sfida con Sousa. Per gli uomini si giocheranno poi altre tre sfide. Le prime due saranno Evans-Wawrinka e Karlovic-Donaldson alle ore 23.00 si scenderà poi alle 23.15 con la sfida Nishikori-Mahut. Per quanto riguarda le donne si giocherà a partire dalle ore 22.20 la sfida PliskovaPavlyuchenkova.

Sta per scendere in campo l’italiano che affronterà il britannico oro alle Olimpiadi di Rio 2016. Intanto Serena Williams ha superato con un secco 2-0 la svedese J.Larsson numero quarantasette nel Wta. E’ stata una sfida senza storia con la numero uno al mondo che ha chiuso la gara in un’ora. Il primo set è terminato 6-2 mentre il secondo 6-1. Da parte sua la svedese ha dimostrato grandissima volontà e anche discreto talento, prima a portare a un punto-break, poi perso, la Williams in questa edizione degli Us Open. Da parte sua Serena Williams ha avuto alcuni momenti critici, ma ha sempre reagito da grandissima professionista dimostrando ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, il suo strapotere fisico. La gara invece tra Paolo Lorenzi e Andy Murray andrà in scena tra meno di dieci minuti e anche se l’italiano è nettamente sfavorito siamo sicuri che metterà il cuore in questa gara come sempre fa ogni volta che scende sul rettangolo di gioco. Sarà una gara molto bella perchè Paolo Lorenzi probabilmente arriva a questa nella sua migliore condizione di sempre.

Arrivano altri risultati dal terzo turno degli Us Open 2016 di tennis a Flushing Meadows (New York). Il sabato centrale dell’ultimo torneo stagionale del Grande Slam vivrà per i colori italiani soprattutto sul match del nostro Paolo Lorenzi contro Andy Murray, anche se sarà una missione ai limiti dell’impossibile. Nel frattempo però sono già arrivati numerosi verdetti interessanti, soprattutto in campo femminile. Dopo la vittoria di Carla Suarez Navarro, avanzano anche Simona Halep e Agnieszka Radwanska. La rumena ha battuto in tre set l’ungherese Timea Babos per 6-1, 2-6, 6-4; la polacca invece ha avuto la meglio sulla francese Caroline Garcia per 6-2, 6-3, dunque in due facili set. Qualcosa è già successo anche in campo maschile: l’austriaco Dominic Thiem si è imposto sullo spagnolo Pablo Carreno Busta per 1-6, 6-4, 6-4, 7-5 imponendosi alla distanza dopo un difficile inizio. In campo in questo momento Serena Williams, che sta vincendo sulla svedese Johanna Larsson: si gioca sull’Arthur Ashe, dove a seguire è in programma proprio Lorenzi-Murray.

Si avvicina il momento più atteso della giornata degli Us Open 2016 in ottica italiana, cioè quando avrà inizio la sfida impossibile del nostro Paolo Lorenzi contro Andy Murray. Nel frattempo, come abbiamo già scritto in precedenza, sono già iniziate alcune partite valide per il terzo turno dellultimo torneo stagionale del Grande Slam di tennis sui campi di Flushing Meadows a New York. Il primo verdetto di un certo rilievo è la vittoria della spagnola Carla Suarez Navarro ai danni della russa Elena Vesnina, battuta in due soli set con il punteggio di 6-4 6-3. Di conseguenza sul campo intitolato a Louis Armstrong sta già per cominciare il match fra la polacca Agnieszka Radwanska e la francese Caroline Garcia. Sul campo centrale Arthur Ashe invece sono andate al terzo set la rumena Simona Halep e lungherese Timea Babos (6-1 2-6), di conseguenza bisogna ancora aspettare per vedere in campo Serena Williams e poi Murray-Lorenzi, che sarà il terzo match in programma sullAshe oggi.

Passate da pochi minuti le ore 17.00 italiane, quindi è ormai vicinissimo linizio delle partite di oggi agli Us Open 2016 di tennis a Flushing Meadows (New York). Ricordiamo che il clou della giornata per i colori azzurri sarà il match del nostro Paolo Lorenzi contro Andy Murray, che sarà il terzo di giornata sul Campo Centrale intitolato ad Arthur Ashe. Di conseguenza sullAshe fra pochi minuti avrà inizio il primo incontro collocato nel programma odierno, cioè quello fra lungherese Timea Babos e la rumena Simona Halep, una delle rivali potenzialmente più insidiose per Serena Williams. Tra le prime partite in programma abbiamo pure Carla Suarez Navarro-Elena Vesnina sul campo intitolato a Louis Armstrong, il secondo più importante a Flushing Meadows. Dunque donne grandi protagoniste in questo inizio di giornata (a New York): parole ai campi, il sabato degli Us Open sta per cominciare!

Oggi sarà una giornata indimenticabile per Paolo Lorenzi agli Us Open 2016. Infatti il tennista italiano per la prima volta in carriera accede al terzo turno di un torneo del Grande Slam di tennis e a Flushing Meadows (New York) avrà lonore di giocare sul Campo Centrale intitolato ad Arthur Ashe. Certo, il merito è del rivale Andy Murray, che giustamente gioca sul palcoscenico più prestigioso, però per Lorenzi sarà lo stesso una bella soddisfazione. Dal punto di vista strettamente agonistico sarà invece una sfida quasi impossibile, dal momento che Murray è chiaramente superiore e per di più sta vivendo un 2016 che è senza dubbio il miglior anno della sua carriera. Tra i quattro tornei vinti troviamo infatti prima gli Internazionali dItalia a Roma, conferma di una crescita sulla terra rossa che poi lo ha portato anche in finale al Roland Garros per la prima volta in carriera, anche se sconfitto da Novak Djokovic. Lestate poi è stata indimenticabile: prima la vittoria a Wimbledon, secondo successo in carriera nel torneo più importante del mondo (e per un britannico ancora di più), poi loro olimpico a Rio de Janeiro, bis di quello del 2012. Dopo il bis a Wimbledon e alle Olimpiadi, senza dubbio ora Murray punta al secondo Us Open della carriera.

Linizio delle partite di oggi agli Us Open 2016 di tennis a Flushing Meadows (New York) sta per cominciare, dunque andiamo a vedere più nel dettaglio il programma degli incontri di oggi, sabato 3 settembre. Diciamo subito che il match del nostro Paolo Lorenzi contro Andy Murray sarà il terzo di giornata sul Campo Centrale intitolato ad Arthur Ashe – sarà una bella emozione per Lorenzi -, preceduto da due incontri del tabellone femminile. Alle ore 17.00 italiane si comincerà con il match fra lungherese Timea Babos e la rumena Simona Halep, a seguire ecco lidolo di casa Serena Williams contro la svedese Johanna Larsson. Dopo Lorenzi-Murray ci sanno altri due incontri sul Centrale, quando in Italia sarà ormai piena notte: palcoscenico anche per Venus Williams contro la tedesca Laura Siegemund, infine la chiusura toccherà allaustraliano Nick Kyrgios contro lucraino Ilya Marchenko. Di ottimo livello anche le partite sul secondo campo principale, intitolato a Louis Armstrong. Le ricordiamo in ordine cronologico (la prima sempre alle 17.00 italiane): Carla Suarez Navarro-Elena Vesnina, Agnieszka Radwanska-Caroline Garcia, Juan Martin Del Potro-David Ferrer ed infine Stanislas Wawrinka-Daniel Evans.

6: oggi il piatto forte a Flushing Meadows per gli appassionati italiani, nella sesta giornata degli Us Open 2016, sarà sicuramente la sfida impossibile di Paolo Lorenzi ad Andy Murray. Il tennista italiano è arrivato per la prima volta al terzo turno di un torneo del Grande Slam, sarà al termine del torneo il numero 1 dItalia nella classifica Atp e si gode la sfida contro il giocatore più in forma del momento: Spero di recuperare e arrivarci al cento per cento, per godermi la partita e magari scoprire che Murray è in giornata no ha detto sorridendo alla Gazzetta dello Sport. Lorenzi si è detto orgoglioso dei frutti che sta raccogliendo per il duro lavoro, anche se ammette che avrebbe ritenuto Roland Garros e Australian Open i tornei per lui migliori nello Slam. Invece il primo terzo turno arriva a New York e ritarda ogni proposito di ritiro, che a 34 anni per molti sarebbe già nei pensieri: Mi diverto ancora a girare il mondo e giocare. La Mia passione trasformata in lavoro, cosa posso chiedere di meglio?.

Siamo entrati nel primo sabato del torneo di tennis che si gioca a New York, nel complesso di Flushing Meadows; orario dei match previsto come sempre alle ore 17 italiane. Il primo sabato chiude il terzo turno degli Us Open 2016: significa dunque che, al netto di possibili ritardi dovuti al maltempo, entro la primissima mattinata italiana conosceremo i nomi dei giocatori che si saranno qualificati agli ottavi di finale.

Tra questim la grandissima speranza è quella di annoverare Paolo Lorenzi: il romano partiva senza troppi favori del pronostico, ma al terzo turno è l’unico azzurro rimasto nel tabellone ATP. La sua vittoria contro Gilles Simon è stata epica; adesso per Lorenzi c’è un ostacolo ancora più duro, forse il più complicato di tutti. Andy Murray infatti è la testa di serie numero 2, ha già vinto gli Us Open (nel 2012, primo Slam della carriera) e arriva dalla doppietta Wimbledon-Olimpiadi. Non c’è dubbio alcuno che in questo momento sia il tennista più in forma di tutti; due giorni fa ha superato Marcel Granollers in tre set nonostante qualche tentennamento nella prima parte del match. Per Lorenzi sarà difficlissimo; staremo a vedere quello che succederà.

Altri incontri di valore e livello iun campo maschile riguardano Juan Martin Del Potro-David Ferrer, con l’argentino che ha demolito Steve Johnson (il quale ne aveva criticato l’assegnazione della wild card) e potrebbe fare strada nel tabellone di un torneo che vinse a sorpresa nel 2009, quando aveva 20 anni e sfidava Federer in finale, e il valenciano che purtroppo ha battuto il nostro Fabio Fognini al quinto set; Daniel Evans-Stan Wawrinka, con lo svizzero che ovviamente è nettamente favorito ma il britannico che, dopo aver eliminato Alex Zverev, ha preso quota nei pronostici. Giocheranno anche Ivo Karlovic, il bombardiere con il maggior numero di ace nella storia del gioco e che ha un bel match contro il giovane Jared Donaldson, esploso nell’ultimo periodo, e Grigor Dimitrov che non deve sottovalutare l’impegno contro Joao Sousa, capace di eliminare Feliciano Lopez.

Nel tabellone femminile le due sorelle Williams giocano agli estremi della metà del tabellone, con la possibilità di incrociarsi in semifinale: Serena ha in Johanna Larsson un’avversaria valida ma non certo irresistibile, Venus invece se la deve vedere con Laura Siegemund (testa di serie numero 26) deopo aver raggiunto le 70 vittorie agli Us Open. In campo anche Simona Halep, una dellle giocatrici più in forma del momento (contro Timea Babos) e Agnieszka Radwanska impegnata contro Caroline Garcia; al quarto turno la polacca potrebbe incrociare Ana Konjuh (che gioca contro Varvara Lepchenko), la giovane croata che a Wimbledon la stava per battere prima di una distorsione alla caviglia.

Come sempre, la diretta tv degli Us Open 2016 è affidata a Eurosport: avrete quindi la possibilità di seguire il torneo di tennis sui canali della pay tv del digitale terrestre come su quelli del satellite e, in assenza di un televisore, potrete attivare il servizio di diretta streaming video grazie alle applicazioni Premium Play e Sky Go, che non comportano costi aggiuntivi. Richiede una quota di abbonamento Eurosport Player, mentre gli account social ufficiali del torneo sono alle pagine facebook.com/usopentennis e, su Twitter, @usopen.

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori