Infortunio Neureuther/ Sci, rottura del crociato per il tedesco. Addio Olimpiadi (ultime notizie)

- Michela Colombo

Infortunio Neureuther: rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro per lo sciatore tedesco. Il bavarese salterà Coppa del Mondo di sci 2017 e Olimpiadi 2018. 

felix_neureuther_lapresse
Felix Neureuther (LaPresse)

Mentre a Lake Louise tra poco si accenderà la Coppa del Mondo di Sci, dobbiamo registrare il grave infortunio occorso a Felix Neureuther, sciatore tedesco grande protagonista del circus delle nevi e specialista nello slalom speciale. Il bavarese infatti  poche ore fa ha comunicato di aver rimediato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro durante gli allenamenti sulle piste americane. Il verdetto è ovviamente impietoso: ritiro dalla Coppa del Mondo 2017 e addio alle prossime Olimpiadi di Pyoeng Chang. Raccontato l’incidente n un post sul proprio profilo pubblico di Facebook (clicca qui per visualizzarlo), lo stesso Neureuther ha aggiunto che nei  prossimi giorni tornerà a casa per affrontare una difficile operazione chirurgica: sarà lungo il suo cammino verso il ritorno alle piste. Nel frattempo non sono mancati i messaggi di incoraggiamento da parte dei suoi fan oltre che dagli altri grandi protagonisti della Coppa del Mondo di sci 2017 e dagli addetti ai lavori da Alexis Pinturault a Mikaela Schiffrin, come Lara Gut. 

IL TEDESCO SALTERA LE OLIMPIADI

Con un infortunio di tale gravità appare inevitabile che Felix Neureuther salti le prossime Olimpiadi Invernali 2018 attese il prossimo febbraio in Corea del Sud, e per la precisione a Pyoeng Chang. A dirlo è stato lo stesso tedesco che attraverso i suoi profili social ha comunicato ai suoi fan di aver detto ormai addio ai sogni a cinque cerchi, raccontando quanto gli è successo. La mancata partecipazione alla manifestazione però potrebbe non essere poi  la delusione più bruciante per il bavarese, dato che già nei mesi precedenti aveva dato per dubbia la propria partecipazione ai Giochi per questione morali, spiegando che “In Corea non vedo lo spirito olimpico. In ogni caso la possibilità di vedere Neureuther sulle nevi di Pyoeng Chang ora è definitivamente saltata. Sarà comunque un vero peccato non poter ammirare le sue prodezze in Coppa del Mondo, dove finora aveva messo a bilancio ben 47 podio in carriera, di cui 13 vittorie, l’ultima trovata a Levi nello slalom.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori