DIRETTA/ Fiorentina Milan (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: un punto a testa!

Diretta Fiorentina Milan info streaming video e tv: al Franchi affascinante anticipo delle ore 12.30. Quote, orario e probabili formazioni della partita di Serie A

30.12.2017 - Raffaele Graziano Flore
federico_chiesa_fiorentina_allenamento_valdifassa_lapresse_2017
Fiorentina, il giovane talento Federico Chiesa (LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO FINALE 1-1): UN PUNTO A TESTA!

Fiorentina-Milan termina con il risultato di 1-1. I viola passano in vantaggio nella ripresa con un gol di Simeone, che fa secco Donnarumma con un colpo di testa da distanza ravvicinata. La reazione del Milan è immediata; i rossoneri pareggiano dopo pochi minuti con il tap-in vincente di Hakan Calhanoglu, pronto a ribattere a rete una corta respinta di Sportiello. Alla fine i viola hanno creato più azioni ma pagano alcuni errori difensivi soprattutto dopo l’uscita di Pezzella. Per il Milan un punto che fa morale ma non classifica.

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 1-1): GOL DI SIMEONE E CALHANOGLU!

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Fiorentina-Milan è di 1-1. Fiorentina in vantaggio al 70’ con Simeone, uno dei migliori in campo tra gli uomini di Pioli. L’azione nasce dalla sinistra, con Laurini che ha spazio e tempo di mettere in mezzo un traversone tagliato per l’incornata del Cholito, che approfitta di una dormita di Bonucci e trafigge Donnarumma da distanza ravvicinata. La reazione del Milan è immediata e il pareggio arriva al 71’: Suso lascia partire un tiro velenoso non trattenuto da Sportiello e il neo entrato Calhanoglu è il più lesto di tutti a infilare il tap-in vincente. Intanto la Fiorentina ha speso tutti e tre i cambi gettando nella mischia Eysseric e Hugo al posto di Simeone e Pezzella. La gara adesso si è infiammata.

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 0-0): OCCASIONE PER BADELJ E SUSO!

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Fiorentina-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Al 47’ subito enorme chance per la Fiorentina con un bel piazzato di Badelj dal limite dell’area di rigore. Donnarumma si distende in tuffo e riesce a respingere il tentativo del croato con la manona destra. Il Milan si accende e calcia in porta per la prima volta in questa partita al minuto 50: Suso prova a sorprendere Sportiello ma il portiere viola alza in corner. Intanto i due allenatori hanno effettuato un cambio a testa: nel Milan fuori Borini, dentro Calhanoglu; nella Fiorentina Chiesa per Gil Dias.

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 0-0): FINE PRIMO TEMPO!

Il primo tempo di Fiorentina-Milan termina con il risultato di 0-0. Nel finale grandissima occasione per la Fiorentina, che al 41’ spreca il possibile 1-0. Benassi verticalizza per Simeone, che approfitta di una dormita di Bonucci e si inserisce trovandosi a tu per tu con Donnarumma. Il Cholito prova ad anticipare il portiere rossonero ma Gigio riesce a murare l’intervento dell’avversario. Poco prima, al 38’, grandi proteste viola per una mancata espulsione a Romagnoli. Protagonista sempre Simeone, che scappa verso la porta dopo aver saltato Bonucci; il giocatore viene poi steso dall’altro centrale milanista, che viene soltanto ammonito. In pieno recupero altra chance per la Fiorentina con Dias che esalta i riflessi di Donnarumma con un colpo di testa deviato in corner.

FIORENTINA MILAN, DIRETTA LIVE

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 0-0): OCCASIONE PER VERETOUT!

Alla mezzora di gioco il risultato di Fiorentina-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Con il passare dei minuti si alza il baricentro della Fiorentina, che ha costruito almeno due buone chance. La prima al 16’, quando un traversone di Gil Dias pesca sul secondo palo il perfetto inserimento di Biraghi, che tuttavia non riesce ad approfittare di un esco-non esco di Donnarumma. Due minuti più tardi la Fiorentina ha un’occasione decisamente più nitida: traversone di Laurini per il colpo di testa a centro area di Veretout che termina alto di non molto sopra la traversa. Il Milan non si è fatto vedere dalle parti di Sportiello se non con un paio di fiammate di Borini e Kessie. Da rivedere l’atteggiamento della squadra allenata da Gattuso; buono l’approccio della Fiorentina.

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 0-0): EQUILIBRIO IN CAMPO!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Fiorentina-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Non ci sono ancora occasioni da gol al Franchi, con le due squadre che stanno attraversando la classica fase di studio. Per i viola, oggi schierati con un 4-3-3 senza Chiesa, in panchina, tanto possesso palla ma zero incursioni nell’area di rigore protetta da Gigio Donnarumma. Il Milan per adesso presenta un baricentro relativamente basso e linee compatte; Suso e Bonaventura devono carburare mentre Cutrone sta correndo su ogni pallone.

DIRETTA FIORENTINA MILAN (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Fiorentina Milan sta per cominciare: fra pochissimo andremo a leggere le formazioni ufficiali, ma prima spendiamo qualche parola sui due allenatori, Stefano Pioli e Gennaro Gattuso. Una sfida che sa quasi di derby: l’anno scorso Pioli infatti sedeva sulla panchina dell’Inter e nelle due stracittadine con i rossoneri ottenne altrettanti pareggi per 2-2, il primo rimontando e il secondo venendo rimontato. Gattuso invece ringrazia la ben più recente vittoria per 1-0 nel derby di Coppa Italia, che ne ha consolidato la posizione in panchina e il morale di tutto l’ambiente Milan. In campionato però è davanti la Fiorentina, nonostante in estate le ambizioni dei viola fossero decisamente inferiori a quelle dei rossoneri. Pioli dunque merita molti complimenti e cercherà di chiudere il 2017 nel migliore die modi, per Gattuso invece c’è ancora tantissimo da fare. Ecco perché oggi sarà stuzzicante anche la sfida fra i due allenatori. Adesso dunque leggiamo le formazioni ufficiali, poi la parola passerà al campo per Fiorentina Milan! FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Gil Dias, Simeone, Thereau. Allenatore: Stefano Pioli. MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodríguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Borini. Allenatore: Gennaro Gattuso. (Agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Fiorentina-Milan sarà trasmessa in diretta tv sui canali satellitari della pay tv, ovvero su Sky Calcio 1 (canale 251), Sky Super Calcio e anche in diretta streaming video attraverso l’apposita app predisposta (Sky Go) su pc, tablet e smartphone per i possessori di un abbonamento. Inoltre, il match del “Franchi” si potrà vedere anche sul digitale terrestre di Premium Sport e Premium Sport HD.

LE STATISTICHE

Le statistiche di Fiorentina Milan ci dimostrano che il campionato di Serie A condotto dai viola è stato finora più positivo di quello rossonero, soprattutto se si tiene conto delle differenti ambizioni ad inizio stagione. I viola comandano sia nei gol fatti (27 a 23), sia in quelli subiti (19 a 26). I rossoneri sono in leggero vantaggio nei tiri complessivi (249-247) e in quelli verso la porta avversaria (137-120), così come nella quantità di attacchi (601 a 514). Il possesso palla premia invece i toscani: 28’13” contro 26’18”. Ancora leggera prevalenza milanista nei calci d’angolo (113-111), mentre i fiorentini sono un po’ più fallosi (253-243). La Fiorentina conta 30 cartellini gialli e un cartellino rosso, mentre il Milan si trova rispettivamente a quota 29 gialli e 4 rossi. Il bilancio casalingo della Fiorentina parla di quattro partite vinte, due nulle e altrettante perse, per i rossoneri in trasferta stiamo invece a tre vittorie, un pareggio e cinque sconfitte. (Agg. di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Il Milan, in piena crisi di gioco e risultato in campionato, va a Firenze per provare ad invertire la rotta e ritrovare il sorriso. La Fiorentina guidata da Stefano Pioli nelle ultime cinque uscite non ha mai perso portando a casa tre vittorie e due pari. Situazione opposta a quella rossonera che con tre sconfitte e due vittorie vede gli obiettivi stagionali, quarto posto, allontanarsi sempre di più. La scorsa stagione al Franchi il match tra viola e rossoneri terminò con uno scialbo zero a zero. Nel 2015 invece la Fiorentina vinse grazie alle reti di Marcos Alonso e Josip Ilicic, oggi protagonisti nel Chelsea e nell’Atalanta. Mexes e Balotelli nel 2014 hanno invece firmato l’ultima vittoria del Milan a Firenze. Partita molto interessante quindi tra due compagini dallo stato morale opposto. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

La partita Fiorentina-Milan verrà diretta, come abbiamo già visto dal signor Luca Banti di Livorno: un direttore di gara esperto quindi che vanta ben 200 presenze in Serie A per un bilancio complessivo di 916 cartellini gialli, 56 rossi e 34 rigori). ricordiamo che Banti con i viola ha registrato un bilancio di 14 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte, mentre sotto al sua direzione i rossoneri hanno messo a bilancio 7 successi e 7 pareggi oltre che 8 KO. In occasione di questo scontro atteso al Franchi per la 19^ giornata della Serie A, il gruppo arbitrale verrà completato dai guardalinee Mauro Vivenzi di Brescia e Damiano Di Iorio di Gravellona Toce. Il quarto uomo sarà Paolo Tagliavento di Terni (213 partite in A), mentre al VAR ci sarà Paolo Valeri di Roma, che ha arbitrato in 22 occasioni la Fiorentina (8 vittorie e 10 pareggi in totale) e, curiosamente in 22 il Milan, per un bilancio a favore dei rossoneri di ben 13 affermazioni. a ricordare infine che all’AVAR è stato selezionato Giulio Dobosz di Roma.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Fiorentina-Milan sarà diretta dal signor Luca Banti, fischietto della sezione AIA di Livorno; il match sarà valevole per la 19esima e ultima giornata del girone di andata di Serie A. La sfida tra gigliati e rossoneri arriva a fine anno e vede affrontarsi due compagini che si trovano vicine in classifica ma caratterizzate da umori opposti. I viola allenati da Stefano Pioli, dopo un avvio accidentato, hanno cominciato ad inanellare risultati e ore “vedono” la zona Europa League, mentre i rossoneri non hanno saputo tener fede ai proclami estivi e ora viaggiano anonimamente a metà classifica, ben lontani da quel quarto posto che varrebbe l’accesso in Champions League.

Dunque, quello tra i padroni di casa e la squadra di Gennaro Gattuso rappresenta per i primi un importante test di maturità, mentre per gli ospiti una possibile gara della svolta: infatti, la Fiorentina si trova attualmente all’ottavo posto a 26 punti, a un tiro di schioppo da Sampdoria e Atalanta, appaiate un gradino sopra: vincere vorrebbe dire proporsi come prima inseguitrice della Lazio e comunque rafforzare la propria candidatura per un posto in Europa League. Il Milan, invece, galleggia all’undicesimo posto a quota 24, ma in coabitazione con Torino e Udinese e un eventuale successo permetterebbe ai milanesi di scavalcare quantomeno proprio la formazione gigliata.

IL CONTESTO

Ma come arrivano Fiorentina e Milan al giro di boa di questa prima parte di torneo? In casa viola c’è un discreto ottimismo anche se pure la consapevolezza che si poteva fare anche meglio e “girare” a dicembre a oltre 30 punti: nelle ultime sei uscite, la squadra di Pioli non ha mai perso (il KO più recente è quello rimediato in casa per 2-4 dalla Roma a inizio novembre), collezionando quattro pareggi (di cui uno prestigioso a reti bianche a Napoli) e due vittorie, ottenute contro Sassuolo (3-0) e a Cagliari (0-1) lo scorso weekend. Per quanto riguarda il Milan, i rossoneri vengono da due pesanti sconfitte contro Atalanta (0-2 al “Meazza”) e a Verona in casa dell’Hellas (3-0): in precedenza c’erano stati il successo per 2-1 sul Bologna in casa e l’oramai celebre 2-2 concesso al Benevento al “Ciro Vigorito” all’esordio di Gattuso in panchina.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA-MILAN

Andiamo a scoprire quali saranno le probabili scelte dei due tecnici in vista dell’anticipo all’ora di pranzo della 19esima giornata. Pioli dovrebbe schierare la sua Fiorentina con un 3-5-2 in cui figurerà Sportiello tra i pali, protetto da una retroguardia a tre composta da Vitor Hugo, Pezzella e Astori, mentre in mediana gli esterni saranno Chiesa (pronto a scalare in attacco nel tridente) e Biraghi, con il trio Veretout-Badelj-Benassi in cabina di regia. Infine, in avanti, sarà Thereau a supportare l’unica punta Simeone.

Il Milan invece dovrebbe scendere in campo con un 4-3-3 dove Donnarumma tornerà tra i pali, dietro una linea difensiva a quattro composta da Calabria, Bonucci, Romagnoli e Rodriguez, mentre a centrocampo Montolivo dirigerà le operazioni affiancato da Kessie e Bonaventura. Nel tridente, invece, Borini e Suso agiranno ai lati di Cutrone.

LA CHIAVE TATTICA

Uno dei temi tattici più “caldi” della sfida tra Fiorentina e Milan sta soprattutto nel confronto tra le rispettive linee mediane. I viola presenteranno Badelj in regia e la coppia Veretout-Benassi come incursori capaci di andare in rete con discreta regolarità e aggiungersi a Thereau quali incursori alle spalle di Simeone. In casa del Diavolo, invece, è atteso da una prova maiuscola ancora un Kessie fin qui in ombra, mentre Bonaventura è pronto a dare manforte sulla trequarti insieme a Suso, garantendo a Gattuso una certa flessibilità di modulo.

QUOTE E PRONOSTICO

Infine, ecco le previsioni dei bookmakers a proposito di Fiorentina-Milan: stando agli esperti di scommesse e pronostici, i padroni di casa appaiono leggermente favoriti dal fattore-campo (Sisal Matchpoint quota 2.15 il segno “1”); un successo esterno del Milan è dato a 3.79 da Bet365, mentre è interessante la quota proposta da Snai per il pari (3.50). Passando al versante delle puntate su Under e Over, si vede come la prima eventualità renderebbe ben 1.95 volte la giocata con Unibet, mentre se la gara dovesse terminare con più gol, scommettere sempre con Unibet garantirebbe un moltiplicatore di 1.85 da non sottovalutare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori