Video/ Frosinone-Verona (1-0): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 27^ giornata)

Video Frosinone-Verona (1-0): highlights e gol della partita di Serie B 2016-2017, valida per la 27^ giornata. Le immagini del match dello stadio Matusa (25 febbraio)

26.02.2017 - La Redazione
serieb_pallone_conte
LaPresse

Il Frosinone vince il big match della 27esima giornata di Serie B superando per 1-0 lHellas Verona al Matusa. Decide il rigore realizzato da Daniel Ciofani nel primo tempo. Grazie a questa vittoria la squadra di Marino rinsalda il primato in classifica con 51 punti totali. Il Verona si fa invece superare dalla Spal scivolando al terzo posto in compagnia del Benevento. Sono 46 i punti per loro. Nel prossimo turno di B il Verona cercherà il riscatto in casa contro la Ternana mentre il Frosinone sarà ospite del Perugia. Frosinone in campo con il 3-5-2. Bardi in porta, trio di difesa formato da Terranova, Ariaudo e Krajnc. Sulla fascia destra Matteo Ciofani, in mezzo Sammarco, Maiello e Soddimo, a sinistra Mazzotta. In attacco i soliti due, Daniel Ciofani e Dionisi. Pecchia risponde con il consueto 4-3-3. Tra i pali Nicolas, linea difensiva composta da Ferrari, Caracciolo, Bianchetti e Souprayen. A centrocampo Bessa, Zuculini e Romulo mentre in zona offensiva gli scaligeri schierano Fares, Pazzini e Cappelluzzo.

Inizio aggressivo dei padroni di casa. Il Verona si fa subito schiacciare nella propria metà campo. Al quarto occasione per i padroni di casa. Punizione velonesa di Soddimo, la palla passa in area, Sammarco e Terranova sfiorano soltanto, Nicolas blocca. Dopo i primi 5 minuti di difficoltà l’Hellas si rialza. Fares ci prova dal limite, Bardi blocca sicuro a terra. Poco dopo il portiere ex Inter deve uscire tempestivamente per impedire a Bessa di giungere al tiro dal cuore dell’area. Le due squadre raramente tolgono il piede proponendo in campo agonismo e intensità. Al 15esimo ce ne mette troppo Romulo che scalcia Daniel Ciofani in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Ciofani che tira centrale insaccando. Il Verona accusa il contraccolpo psicologico del gol subito e rischia il tracollo. Soddimo propone un cross pericoloso che attraversa tutta l’area di rigore: nessuno degli attaccanti ciociari riesce a intervenire. Al 20esimo Pazzini reclama un rigore per un tocco di mano in area di Ariaudo. Chiffi fa segno di proseguire. Al 27esimo il Frosinone ha la chance giusta per raddoppiare. Ciofani e Dionisi scambiano nei pressi dell’area. Quest’utlimo viene liberato in avanti solo contro Nicolas. Dionisi tenta un pallonetto elegante. Scelta sbagliata. La palla termina alta sopra la traversa. Ammoniti nel frattempo Bessa e Ferrari. Il Frosinone gioca con fiducia cercando la via del gol. Soddimo tira a giro dai 20 metri. La palla finisce di poco sopra la traversa spaventando Nicolas. Il portiere brasiliano deve superarsi poco dopo. Ciofani va al colpo di testa da posizione ravvicinata. Il pallone sembra destinato all’angolino ma in tuffo l’estremo difensore respinge il tiro. Il Verona prova a rompere l’inerzia del match ma fatica parecchio a costruire gioco. La squadra di casa è troppo compatta e non concede spazi. Bessa dopo vari tentativi riesce a proporre un cross degno di nota. Gli attaccanti del Verona sono però in ritardo e Bardi può recuperare facilmente il pallone. Zuculini ci prova dalla distanza. La palla termina alta sopra la traversa.

Nessun cambio all’intervallo. Squadre di nuovo in campo con gli stessi 22 partiti titolari. Al 50esimo primo squillo del Frosinone. Ci prova Dionisi, calciando di piatto dal limite dell’area. La palla termina a lato. Il Verona mantiene il possesso del pallone ma non riesce a offendere. Azioni compassate e troppo lente per sorprendere gli avversari. Sostituzione effettuata da Pecchia: entra Franco Zuculini, esce Fares. Ammonito intanto Dionisi per proteste. Il Frosinone prova a gestire il match. Il Verona cresce ma si espone alle ripartenze avversarie. Sammarco trova Dionisi al limite. Tiro a botta sicura, Sammarco lo mura. Poco dopo il numero 18 dei ciociari fallisce una ghiotta occasione per raddoppiare. Contropiede fulmineo ma giunto di fronte a Nicolas  si fa ipnotizzare. Al 67esimo ecco Franco Zuculini. Stop e tiro dalla destra. La palla esce di poco. Altro cambio per l’Hellas: entra Ganz, esce Cappelluzzo. Al 75esimo occasione per gli ospiti. Bessa controlla palla dal limite e ci prova con un mancino angolato. Bardi immobile, osserva la sfera uscire di poco. La replica dei padroni di casa non si fa attendere. Dionisi calcia dal limite ma trova la pronta opposizione di Caracciolo. Sostituzione per i laziali: esce Sammarco, entra Gori. Ferrari ci prova invece dalla distanza ma il suo tiro termina sul fondo. All’85esimo occasione gigante per il Verona. Franco Zuculini riceve e conclude dal cuore dell’area ma Bardi con un intervento strepitoso gli nega la gioia del gol. L’ex portiere del Livorno rischia di infortunarsi in questa circostanza. Dopo le dovute cure risce a proseguire. Ammonito Krajnc per fallo su Romulo. Cambi per il Frosinone: dentro Kragl e Frara per Dionisi e Soddimo. Tra le fila veronesi esce invece Bessa ed entra Luppi. Il Verona ci prova ma non c’è tempo. Vince il Frosinone, sempre più capolista. (Francesco Davide Zaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori