DIRETTA / Cesena Frosinone (risultato finale 1-1): decisivo Mokulu. Info streaming video e tv

Diretta Cesena Frosinone: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma venerdì 31 marzo 2017

31.03.2017 - Stefano Belli
pallone_serie_b_lapresse_2017
Video Frosinone Palermo (LaPresse)

E’ terminata la gara Cesena-Frosinone con il risultato di uno a uno. Decisivo è stato il cambio effettuato da Pasquale Marino che ha mandato in campo nei minuti finali Benjamin Mokulu. L’attaccante ex Avellino prima si procura un rigore per fallo di mano di Karim Laribi che l’arbitro non assegna con un errore da matita rossa. Nel finale però è proprio l’attaccante belga a segnare con un colpo di testa sfruttando un errore in uscita di Federico Agliardi. Alla fine è un punto che non regala emozioni a nessuna delle due squadre visto che entrambe cercavano i tre punti. Per come si era messa sicuramente per il Frosinone è un punto d’oro come sottolinea nel postpartita lo stesso Mokulu. 

Sono ancora avanti i romagnoli in Cesena-Frosinone con il risultato che all’ora di gioco è ancora sull’uno a zero. La partita è stata sbloccata dopo ventuno minuti da una giocata di Andrea Cocco che ha regalato sicuramente un vantaggio prezioso. I padroni di casa stanno giocando bene e sembrano pronti a raddoppiare per chiudere la questione. Dall’altra parte i ciociari stasera sono irriconoscibili e non riescono a pareggiare. Sicuramente la partita è molto complicata e ora per la squadra di Pasquale Marino sarà difficile portate a casa punti. Non ci sono stati cambi fino a questo momento, staremo a vedere se uno dei due allenatori deciderà di mandare in campo giocatori freschi pronti magari a cambiare il risultato di una partita che al momento appare assai bloccata. 

Va all’intervallo con il risultato di 1-0, gara decisa al momento da una rete di Andrea Cocco. I bianconeri sicuramente hanno giocato meglio, mettendo i loro avversari alle corde e riuscendo oltre a trovare la rete del vantaggio anche a materializzarsi davanti con tantissime occasioni da rete. E’ clamorosa quella di Camillo Ciano all’ultimo istante che sfiora la rete del raddoppio che poteva chiudere la partita. Staremo a vedere se nella ripresa Pasquale Marino e anche Andrea Camplone effettueranno delle sostituzioni e proveranno magari a mandare in campo già a inizio ripresa un calciatore nuovo per cambiare le cose. La partita è sicuramente stata molto divertente nella prima frazione di gioco, ma di certo c’è ancora molto da vedere. 

Siamo arrivato al minuto venticinque della gara Cesena-Frosinone secondo anticipo della trentatreesima giornata di Serie B. Il risultato è di 1-0 grazie alla rete al minuto ventuno di Andrea Cocco. I romagnoli allenati da Andrea Camplone hanno iniziato la gara sicuramente con il piglio giusto e maggiore vigore dei loro avversari. i ciociari forse sono scesi in campo anche un po’ scarichi di fronte al fatto che i diretti concorrenti per la promozione diretta della Spal avevano perso 1-0 ad Avellino nel pomeriggio caduti sotto il gol di Umberto Eusepi. La gara è comunque ancora lunga e la squadra di Pasquale Marino avrà la possibilità di provare a ribaltare la situazione, provando anche magari a vincere la partita. 

Pochissimi minuti al fischio d’inizio di Cesena Frosinone, il grande anticipo delle ore 21.00 che costituisce uno dei piatti forti della trentatreesima giornata di Serie A. Eccovi dunque qui di seguito le formazioni ufficiali che sono state scelte dai due allenatori, Andrea Camplone e Pasquale Marino. Moduli speculari per le due squadre, perché sia il Cesena sia il Frosinone scenderanno in campo al Manuzzi con il modulo 3-5-2: per i romagnoli la coppia dattacco sarà composta da Cocco e Ciano, mentre naturalmente gli attaccanti dei ciociari saranno Daniel Ciofani e Dionisi. Adesso però parola al campo, perché Cesena Frosinone sta per cominciare! CESENA (3-5-2): Agliardi; Perticone, Capelli, Ligi; Balzano, Garritano, Schiavone, Crimi, Falasco; Cocco, Ciano. Allenatore: Andrea Camplone. FROSINONE (3-5-2): Bardi; Terranova, Ariaudo, Krajnc; Fiamozzi, Sammarco, Maiello, Soddimo, Crivello; D. Ciofani, Dionisi. Allenatore: Pasquale Marino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

Il Cesena affronta allo stadio Dino Manuzzi il Frosinone capolista: andiamo a vedere le statistiche relative alle due squadre che daranno vita ad una delle partite più interessanti della 33^ giornata di Serie B. I padroni di casa al momento vantano uno score di 37 gol realizzati e 40 subiti, mentre il possesso palla medio del Cesena è di 25 minuti e 41 secondi a partita. Inoltre, i giocatori della compagine romagnola hanno una media di 12 conclusioni ad incontro, di cui 5 nello specchio della porta, ed una supremazia territoriale di ben 9 minuti e 53 secondi. Il Frosinone ha un bilancio di 43 gol messi a segno a fronte di 30 incassati, mentre la media di possesso palla a partita è pari a 23 minuti e 2 secondi. Anche la supremazia territoriale è meno rilevante rispetto ai cesenati, però la media tiri del Frosinone è di 13,6, di cui 5,1 nello specchio. Nei numeri dunque gli ospiti non spiccano molto rispetto ai padroni di casa, ma la classifica è ben diversa. (agg. di Mauro Mantegazza)

Sarà diretta dal signor Riccardo Ros della sezione di Pordenone, nella 33^ giornata di serie B 2016-2017: con lui ci saranno i due assistenti di linea Soricaro e Galetto oltre al quarto uomo Nasca. In questa stagione il fischietto di Pordenone ha già diretto 13 gare per il campionato di Serie B ed una in Coppa Italia: i dati statistici ci dicono che questo direttore di gara ha una media di 4,4 cartellini gialli estratti ad incontro, un totale di 3 cartellini rossi di cui uno diretto ed ha sanzionato quattro tiri dal dischetto. Lo storico recente ci informa che Ros in questa stagione 2016-2017 ha già diretto il Cesena nella prima giornata (1-1 nel match casalingo contro il Perugia) mentre per il Frosinone si tratta della prima volta in stagione della cadetteria. Ampliando lo sguardo vediamo che nello storico della carriera, il fischietto atteso al Manuzzi oggi ha già avuto modo di incontrare il Frosinone in ben 9 occasioni, per un bilancio personale di 29 cartellini gialli distribuiti e ben due calci di rigore assegnati: un solo precedente con i romagnoli, già diretti, come anticipato prima, in questa stagione della cadetteria.(agg Michela Colombo)

Oggi si gioca lottavo match tra Cesena e Frosinone: ricordiamo che i ciociari all’andata di questo campionato di Serie B hanno vinto 2 a 1 con le reti di Paganini e del solito Ciofani, mentre il gol di Ciano non bastò ai romagnoli per evitare la vittoria dei padroni di casa al Matusa. Stavolta però si gioca al Manuzzi e dobbiamo ricordare che il Cesena ha vinto 4 a 0 in casa nel 2009/2010, con doppietta di Giaccherini e reti di Bucchi e Schelotto, bissando poi il successo al ritorno sempre con Giaccherini nella stagione che per i romagnoli si chiuse con la promozione in Serie A. Molte cose sono cambiate da allora e oggi la squadra laziale parte nettamente favorita essendo capolista in questo campionato: i protagonisti più attesi sono ovviamente Ciofani e Donisi, i gemelli del gol che stanno trascinando la squadra verso la Serie A, anche se la trasferta a Cesena presenterà non poche insidie anche per una squadra come il Frosinone. (aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Dall’arbitro Riccardo Ros della sezione di Pordenone, venerdì 31 marzo 2017 alle ore 21.00, sarà il secondo anticipo nel programma della dodicesima giornata di ritorno del campionato cadetto. Compito complicato per i ciociari, alla seconda trasferta consecutiva ma che arriveranno sul campo dei romagnoli sulle ali dell’entusiasmo grazie alla vetta in classifica ritrovata. 

Fondamentale per i gialloazzurri è stato infatti il successo sul campo della Spal, che ha permesso loro di far registrare l’ennesimo cambio della guardia in testa alla classifica. La squadra allenata da Marino vanta ora di nuovo una lunghezza di vantaggio sugli estensi, e soprattutto quattro sull’Hellas Verona terzo, con la prospettiva di un immediato ritorno in Serie A senza passare dai play off che si è fatta di nuovo concreta. Dopo una mini-crisi con due punti ottenuti in tre partite contro Perugia, Cittadella e Bari, il Frosinone si è rialzato rifilando un secco tris casalingo al Vicenza e soprattutto vincendo, uscendo fuori di prepotenza alla distanza nella ripresa con i gol di Daniel Ciofani ed Ariaudo, la supersfida di domenica scorsa a Ferrara.

Il Cesena sarà comunque un cliente difficile considerando che i romagnoli in casa hanno perso solo una delle ultime nove partite disputate. Resta il fatto che i bianconeri sono ancora nel turbine della zona retrocessione, con un solo punto di vantaggio sulla zona play out e gli strascichi della sconfitta sul campo della Virtus Entella ancora da affrontare. Secondo ko consecutivo in trasferta che ha in parte annullato gli effetti dell’importantissimo successo nello scontro diretto contro la Ternana della settimana precedente.

Ecco quelle che saranno le probabili formazioni del match. Cesena schierato con Agazzi a difesa della porta, mentre il ghanese Donkor, Capelli e Perticone giocheranno titolari nella difesa a tre. Crimi (autore dell’unico gol, purtroppo per i romagnoli inutile, nella trasferta di Chiavari), Schiavone e Vitale occuperanno la zona centrale di centrocampo, mentre Di Roberto sarà impiegato come esterno laterale di destra e Renzetti come esterno laterale di sinistra. In attacco lo spagnolo Alejandro Rodriguez farà coppia con Ciano. Risponderà il Frosinone con Bardi estremo difensore alle spalle di una linea a tre composta da Russo, Ariaudo e Terranova. Centrocampo a cinque anche per i ciociari con Sammarco, Maiello e Soddimo che si muoveranno per vie centrali, mentre Fiamozzi giocherà sull’out di destra e Mazzotta avrà invece compiti da esterno mancino. In attacco confermata la coppia gol composta da Daniel Ciofani e Federico Dionisi.

3-5-2 da una parte e dall’altra, col confronto tattico che risentirà sicuramente della necessità di non sbagliare che animerà entrambi gli allenatori. Camplone, nonostante un rendimento interno ben diverso da quello in trasferta (il Cesena quest’anno ha ottenuto venticinque punti in casa e solo nove fuori) non riesce a vedere la sua squadra cambiare passo ed allontanarsi definitivamente dalla zona pericolosa della classifica. Anche a Chiavari la svolta è stata mancata, ed il Frosinone di Marino sarà ora avversario da prendere con le molle soprattutto ora che l’attacco dei ciociari sembra essersi sbloccato. I gialloazzurri hanno segnato cinque gol nelle ultime due partite, quando erano riusciti a metterne a segno solo sette nelle precedenti dieci. Di contro continua a far registrare grandi numeri la difesa, imbattuta in sette degli ultimi dieci match.

I bookmaker tengono conto della difficoltà rappresentata dal campo del Manuzzi, col Cesena comunque sempre capace di farsi valere in casa. Sisal Matchpoint fissa a 2.60 la quota relativa alla vittoria interna, mentre Paddy Power propone a 3.10 la quota del pareggio, stessa quota offerta da Bet365 per l’eventuale vittoria in trasferta dei ciociari. Per seguire in diretta tv Cesena Frosinone, venerdì 31 marzo 2017 alle ore 21.00, occorrerà un abbonamento Sky col match trasmesso in esclusiva sui canali 201 (Sky Sport 1 HD), 206 (Sky Super Calcio HD) e 251 (Sky Calcio 1 HD) della pay tv satellitare, mentre la diretta streaming video via internet della partita sarà disponibile collegandosi sul sito skygo.sky.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori