Pronostico Monaco Juventus/ Il punto di Pietro Anastasi (esclusiva)

- int. Pietro Anastasi

Pronostico Monaco Juventus, esclusiva con Pietro Anastasi: l’ex attaccante bianconero fa il punto sulla semifinale di andata di Champions League che si gioca allo stadio Louis II

buffon_barzagli_bonucci_juventus_lapresse_2017
Barzagli con Buffon e Chiellini - LaPresse

Alle 20:45 di mercoledì 3 maggio andrà in scena l’andata della semifinale di Champions League 2016-2017 tra Monaco e Juventus. Monaco che sembra avere in mano il titolo dopo il successo del Nizza di Mario Balotelli sul Paris Saint Germain. Monaco che sogna di eliminare la Juventus. Juventus che in ogni caso partirà favorita, dovrebbe avere tutte le chances per arrivare alla finale di Cardiff. La Juventus sogna il triplete, dopo aver conquistato ormai il sesto scudetto consecutivo. Servirà concentrazione, servirà  non sottolavalutare la squadra di Jardim e magari i gol di Higuain certe volte al di sotto delle sue grandi qualità tecniche negli appuntamenti decisivi di Champions League. Per presentare questo match, per un punto e un pronostico su Monaco-Juventus al Louis II, abbiamo sentito Pietro Anastasi. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Che partita si aspetta? Sulla carta naturalmente la Juventus partirà favorita ma dovrà stare attenta perchè il Monaco ha fame, ha voglia di vincere. Il Monaco farà di tutto per sovvertire il pronostico sfavorevole.

Che incontro si aspetta dal Monaco? Mi aspetto che il Monaco punti molto sulla grinta, sul dinamismo, sulla corsa. Dovrebbe essere questo l’atteggiamento della formazione del Principato.

Jardim potrebbe inventare qualche cosa? Credo che innanzitutto Jardim cercherà di fermare la coppia d’attacco juventina formata da Dybala e Higuain. Potrebbe inventarsi qualcosa per bloccarli.

Falcao pericolo numero uno? Falcao è forte, ha esperienza, è un centravanti di valore. Credo però che il pericolo numero uno sia Mbappe, questo ragazzino che a diciotto anni sta già facendo cose incredibili nel Monaco e segnando tantissimi gol. La Juventus dovrà stare attenta soprattutto a lui!

La Juventus potrebbe puntare sul possesso palla? Dovrebbe essere questo l’atteggiamento della squadra di Allegri. Sarà fondamentale anche l’esperienza della squadra bianconera.

Cosa teme in particolare? Non vorrei che il fatto di partire favoriti possa spingere la Juventus ad affrontare questa partita con superiorità, con sufficienza. Sarebbe molto pericoloso. La prima cosa sarà avere tanta umiltà col Monaco.

Potrebbe giocare Marchisio? Non giocherà Khedira e il suo posto dovrebbe essere preso da Marchisio. Il Principino ha avuto un lungo infortunio, ha recuperato, poi ha avuto un calo fisiologico: è normale. Questa potrebbe essere la sua partita, che lui potrebbe sentrire in modo particolare. E’ cresciuto nelle giovanili della Juventus e questa semifinale col Monaco avrà un valore doppio per Marchisio…

Si attende qualcosa di più da Higuain? Ho vesto meno brillante del solito Higuain nelle ultime partite, mi attendo una sua buona prestazione. Sarà importante che segni, che vada in gol anche per la Juventus!

Scudetto ormai conquistato, la squadra di Allegri ha già in mano un trofeo… Lo scudetto ormai è della Juventus, ora bisognerà provare a fare bene in coppa. Bisognerà come ho già detto prima pensare a questa semifinale. Una cosa alla volta, poi si penserà al resto!

Il suo pronostico su Monaco-Juventus? Potrebbe essere un pareggio, un 1-1, un 2-2, in ogni caso un pareggio con reti. Aprirebbe la strada alla finale alla formazione bianconera, sarebbe un ottimo risultato.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori