Risultati Europa League / Classifica aggiornata: il Milan pareggia a Siviglia, tutto ancora aperto!

Risultati Europa League: classifica aggiornata dei gironi dopo la quarta giornata. La Lazio si qualifica, il Milan ha ancora tutto da giocarsi al Pireo.

08.11.2018, agg. alle 22:55 - Michela Colombo
Risultati Europa league, la formazione del Fenerbahce (LaPresse)

I risultati di Europa League sono finali: il Milan pareggia al Villamarin rispondendo con Suso al gol di Giovani Lo Celso, e viene agganciato al secondo posto con una situazione che adesso rischia di complicarsi piuttosto seriamente. Nel girone F l’Olympiacos sistema la sua differenza contro il Dudelange, che trova con il solito Sinani il primo storico gol nella fase a gironi, e adesso si giocherà tutto o quasi al Pireo: il Milan dunque deve fare molta attenzione ai prossimi due turni, in particolare all’ultima giornata dove però potrebbe arrivare con un vantaggio sostanziale, potendosi eventualmente accontentare di un pareggio. Ai sedicesimi vola la Dinamo Zagabria che non sbaglia contro lo Spartak Trnava e rimane a punteggio pieno; qualificato anche uno straripante Salisburgo, che passeggia sul campo del Rosenborg con un favoloso Minamino autore di una doppietta, e avanti anche il Bayer Leverkusen che con l’ex Roma Tin Jedvaj trova il gol per battere lo Zurigo e, per i gol segnati in trasferta, superarlo anche negli scontri diretti. Passa il turno anche l’Arsenal, grazie soprattutto al Qarabag che passa sul campo del Vorskla; lo Zenit riprende il Bordeaux nel finale con un gol di Zabolotny, mentre il Celtic riapre tutto il discorso legato secondo posto nel gruppo B, rispondendo un minuto più tardi, con Edouard, al gol che Augustin aveva realizzato per il pareggio del Lipsia.

INTERVALLO: MILAN SOTTO

I risultati di Europa League che stanno maturando all’intervallo sono in qualche modo sorprendenti, almeno su qualche campo; il Milan sta rischiando grosso perchè, colpito dopo 12 minuti da Giovani Lo Celso, attualmente si trova al terzo posto di un girone nel quale il Betis sarebbe qualificato, mentre l’Olympiacos avrebbe il proprio destino nelle sue mani perchè si prenderebbe i sedicesimi battendo il Milan al Pireo, oppure potrebbe anche pareggiare a patto però di fare risultato pieno al Villamarin. I greci hanno già sbrigato la pratica Dudelange: è 4-0 all’intervallo, e dunque anche la differenza reti tira dalla parte dei biancorossi. Negli altri gironi, qualificazione in tasca per il Salisburgo che sta stravincendo a Trondheim, attenzione al ritorno del Celtic che, in vantaggio sul Lipsia, attualmente aggancia i tedeschi al secondo posto. Lo Zenit è sotto sul campo del Bordeaux che aspira a prendersi i primi punti del girone; continua la marcia a punteggio pieno della Dinamo Zagabria, mentre l’Arsenal è ancora inchiodato sullo 0-0 così come Bayer Leverkusen e Zurigo, un risultato questo che darebbe la qualificazione agli svizzeri ma non ai tedeschi, almeno non aritmeticamente. Tra poco valuteremo dunque quali saranno i risultati di Europa League che chiuderanno questa intensa serata. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LAZIO VOLA AI SEDICESIMI

Ecco i risultati di Europa League, finali per quanto riguarda le partite delle ore 18:55. La Lazio è ai sedicesimi: allo stadio Olimpico i biancocelesti battono 2-1 il Marsiglia trovando il raddoppio con Joaquin Correa, soffrendo dopo la rete del rientrato Florian Thauvin ma capaci di blindare i tre punti. Dunque, la squadra di Simone Inzaghi non ha nemmeno bisogno di aspettare quello che succede a Nicosia, dove comunque l’Eintracht continua il suo percorso a punteggio pieno e batte ancora l’Apollon: ciprioti eliminati come il Marsiglia, ora la Lazio andrà a caccia del primo posto ma dovrà ribaltare il pesante 1-4 di Francoforte. Gli altri risultati consegnano invece la qualificazione al Chelsea, cui basta il gol di Olivier Giroud per piegare il Bate Borisov; sempre nel gruppo L bel passo avanti del MOL Vidi, mentre continua a essere spettacolare il gruppo J dove il Siviglia spreca due reti di vantaggio ma nel finale batte l’Akhisar con il rigore di Ever Banega, e si trascina al primo posto insieme al Krasnodar che rimonta in maniera vincente lo Standard Liegi. Quasi fatta per la Dinamo Kiev (e dunque l’Astana), lo Spartak Mosca ribalta i Rangers in un pirotecnico 4-3 e a questo punto è in testa al gruppo G insieme al Villarreal che pareggia senza gol a Vienna. Adesso tocca al Milan, che gioca al Villamarin di Siviglia senza Higuain e Lucas Biglia: riusciranno i rossoneri a riprendersi la prima posizione nel girone? Staremo a vedere con i risultati di Europa League di questa sera. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO: LAZIO IN VANTAGGIO

E’ l’intervallo di un’interessante serata europea: tra i risultati di Europa League che stanno maturando, ovviamente interessante quello della Lazio che ha sbloccato contro il Marsiglia proprio nel finale di frazione, con Marco Parolo. Un vantaggio che lancia ancor più la Lazio verso i sedicesimi di finale: l’Apollon infatti sta perdendo in casa contro l’Eintracht (gol del solito Luka Jovic) e dunque ai biancocelesti questo risultato è assolutamente utile per prendersi già questa sera i sedicesimi. Spettacolo vero nel girone G, dove i Rangers Glasgow sono in vantaggio per 3-2 sul campo dello Spartak Mosca, con Middleton che a 4 minuti dal 45’ ha segnato quello che al momento è il gol decisivo; doppio acuto del Siviglia contro l’Akhisar, nel girone J attenzione al possibile ribaltone perchè il Krasnodar, che aveva vinto le prime due partite, sta perdendo nel proprio stadio contro uno Standard Liegi che al momento sarebbe qualificato a braccetto con gli andalusi. Ancora bloccato il Chelsea a Borosiv, mentre è importante il vantaggio della Dinamo Kiev sul Rennes. Tra poco avremo i risultati di Europa League in maniera definitiva, prima ovviamente delle partite della sera. (agg. di Claudio Franceschini)

IN CAMPO LA LAZIO

Eccoci finalmente al via della partita della Lazio, uno dei risultati di Europa League più attesi nella serata: i biancocelesti se la vedono con un Marsiglia già battuto al Vélodrome, in caso di vittoria i biancocelesti volerebbero ai sedicesimi di finale del torneo e poi se la giocherebbero per il primo posto nel gruppo H con l’Eintracht Francoforte, che vuole confermarsi a punteggio pieno sul campo dell’Apollon, sempre temibile quando gioca in casa. Intanto sono terminate le prime due gare del giorno: i primi risultati di Europa League dunque ci consegnano la vittoria del Fenerbahçe che vendica la partita di due settimane fa battendo e, praticamente, eliminando l’Anderlecht. Continua a stupire l’Astana, che supera lo Jablonec e vede la possibilità di qualificarsi al prossimo turno; adesso però la parola torna ai campi, la Lazio e le altre squadre che giocano alle ore 18:55 sono pronte a fare il loro ingresso sui terreni di gioco! (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PRIME PARTITE

Sta per accendersi questa attesa quarta giornata della fase a gironi dell’Europa League: che abbiamo visto ad aprire le danze sarà anche la sfida attesa in terra turca tra Fenerbahce e Anderlecht, il cui esito è senza dubbio ben importante. Considerato a che punto è arrivata la competizione e i tre punti messi in palio vediamo che in caso di successo il Fenerbahce potrebbe ancora sognare la qualificazione al prossimo turno. La squadra turca è infatti si al secondo posto della classifica del girone D ma solo con 4 punti e una sola lunghezza di vantaggio del Trnava. Ben peggiore è la situazione dell’Aderlecht: il club olandese è infatti il fanalino di coda con solo un punto e anche qui quindi i tre punti messi in palio potrebbero essere davvero un’ancora di salvezza. Ad avere però l’ultima parola sarà sempre il campo: si gioca!

SCONTRO AL VERTICE

Altro scontro ben importante atteso oggi per l’Europa League è pure la partita tra Bayer Leverkusen e Zurigo, prevista alle ore 21.00. Il match infatti si configura proprio come un scontro al vertice nel girone A atteso in terra tedesca, ad appena due settimane da successo rossocrociato nel turno di andata. Ecco infatti che nella classifica del girone A vediamo proprio Zurigo in vetta ma con 9 punti: alle sue spalle i tedeschi del leverkusen, che avendo perso lo scontro diretto hanno pur perso la prima posizione, registrando ora 6 punti. La situazione però potrebbe presto modificarsi in casa delle aspirine: in caso di successo infatti non solo il Leverkusen riparerebbe al danno subito pochi giorni fa in trasferta, ma recupererebbe pure la vetta. Di fatto questo si tratta di uno scontro valido forse più per il titolo di testa di serie che per la qualificazione alla prossima fase. In graduatoria il distacco di questi due club dal resto è ben netto visto che Ludogorets e Aek Larnaca hanno finora segnato appena un punto in tabella.

IL CHELSEA SI PUO’ QUALIFICARE

Tra i protagonisti assoluti in questa edizione 2018-2019 dell’Europa League vi troviamo anche i blues di Maurizio Sarri che oggi affronteranno alle ore 18.55 il Bate Borisov in terra bielorussa. La sfida non pare un incontro troppo complicato per il Chelsea che già accarezza il sogno qualificazione, sia pure alla vigilia del quarto turno della fase a gruppi. Considerando però la classifica del girone L la situazione si chiarisce bene: qua infatti il club inglese vanta la prima posizione e pure con punteggio pieno, ovvero 9. Va poi detto che davvero i blues potrebbero non avere rivali nel girone e non dovrebbero fare fatica a passare pure in qualità di teste di serie. Di fatto Paok, Mol Vidi e Bate sono tutti alle sue spalle e pure con i medesimi 3 punti, con solo la differenza reti a distinguere la classifica.

RISULTATI EUROPA LEAGUE

Si accenderà oggi giovedì 8 novembre un altro intenso turno dedicato al secondo torneo per club del continente e gli appassionati non vedono l’ora di scoprire i risultati Europa League che arriveranno dai 24 campi impegnati. Come al solito infatti il programma è ben impegnativo e anche questa quarta giornata della fase a gironi non sarà da meno. Non va poi dimenticato che dopo questa sera infatti mancheranno appena due turni prima del tabellone definitivo dell’Europa league: i punti messi in palio già questa sera potrebbero quindi rivelarsi ben decisivi per stabilire qualificazioni e debacle per ogni gruppo. Senza guardare però troppo lontano vediamo bene che le partite previste già oggi sono davvero interessanti anche per il valore delle squadre in campo: da non dimenticare poi la presenza di due club italiani come Lazio e Milan, sempre protagonisti. Vediamo quindi che cosa ci riserva il programma ufficiale in attesa di conoscere i risultati Europa league di questa sera e soprattutto le classifiche aggiornate dei vari gironi.

IL PROGRAMMA DEI MATCH: OCCHIO A LAZIO E MILAN

Come al solito saranno sempre 24 le partite che si accenderanno per l’Europa League e questa quarta giornata non fa eccezionale: il calendario ufficiale ha però previsto tre fasce orarie. Ecco quindi che saranno due le sfide che avranno luogo alle ore 16.50 e quindi Astana-Jablonec e Fenerbache-Anderlecht. Più sostanzioso il gruppo di incontri che avranno luogo alle ore 18.55: saranno ben 11 e qua spicca ovviamente la partita all’Olimpico tra Lazio e Marsiglia. La squadra di Inzaghi infatti ha tutta l’intenzione di punire nuovamente l’ex rivale giallorosso Rudi Garcia e i suoi francesi, come già fatto pochi giorni fa nel turno precedente. Sono invece state messe in programma alle ore 21,00 le restanti 11 partite valide in questo turno di Europa league: qua attenzione alla sfida in terra spagnola tra Betis e Milan. La squadra di Gattuso infatti si presenta all’incontro ben acciaccata, ma forte dagli ultimi successi rientrati in campionato: i rossoneri, pur a ranghi ridotti riusciranno a punire il club biancoverde questa sera?

RISULTATI EUROPA LEAGUE E CLASSIFICHE

GIRONE A

RISULTATO FINALE Bayer Leverkusen-Zurigo 1-0 – 60′ Jedvaj

RISULTATO FINALE Ludogorets-Aek Larnaca 0-0

CLASSIFICA: BAYER LEVERKUSEN 9, ZURIGO 9, Ludogorets 2, Aek Larnaca 2

 

GIRONE B

RISULTATO FINALE Celtic-Lipsia 2-1 – 11′ Tierney (C), 78′ Augustin (L), 79′ Edouard (C)

RISULTATO FINALE Rosenborg-Salisburgo 2-5 – 6′ Minamino (S), 20′ Minamino (S), 37′ Gulbrandsen (S), 45′ Minamino (S), 52′ Adegbenro (R), 57′ Minamino (S), 62′ Bendtner (R)

CLASSIFICA: SALISBURGO 12, Lipsia 6, Celtic 6, Rosenborg 0

 

GIRONE C

RUSYKTATO FINALE Bordeaux-Zenit 1-1 – 35′ rig. Kamano (B), 72′ Zabolotny (Z)

RISULTATO FINALE Slavia Praga-Copenaghen 0-0

CLASSIFICA: Zenit 8, Slavia Praga 7, Copenaghen 5, Bordeaux 2

 

GIRONE D

RISULTATO FINALE Fenerbahçe-Anderlecht 2-0 – 71′ Valbuena, 74′ M. Frey

RISULTATO FINALE Dinamo Zagabria-Spartak Trnava 3-1 – 22′ Gojak (D), 36′ aut. Kadlec (D), 63′ Chanturishvili (S), 80′ Orsic (D)

CLASSIFICA: DINAMO ZAGABRIA 12, Fenerbahçe 7, Spartak Trnava 3, Anderlecht 1

 

GIRONE E

RISULTATO FINALE Arsenal-Sporting Lisbona 0-0

RISULTATO FINALE Vorskla-Qarabag 0-1 – 13′ rig. Abdullayev

CLASSIFICA: ARSENAL 10, Sporting Lisbona 7, Vorskla 3, Qarabag 3

 

GIRONE F

RISULTATO FINALE Betis-Milan 1-1 – 12′ Lo Celso (B), 62′ Suso (M)

RISULTATO FINALE Olympiacos-Dudelange 5-1 – 6′ Torosidis (O), 15′ Fortounis (O), 26′ Christodoulopoulos (O), 36′ Fortounis (O), 69′ Sinani (D), 71′ Fetfatzidis (O)

CLASSIFICA: Betis 8, Olympiacos 7, Milan 7, Dudelange 0

 

GIRONE G

RISULTATO FINALE Rapid Vienna-Villarreal 0-0

RISULTATO FINALE Spartak Mosca-Rangers 4-3 –5′ aut. Eremenko (R), 22′ Melgarejo (S), 27′ Candeias (R), 35′ aut. Goldson (S), 41′ Middleton (R), 58′ Luiz Adriano (S), 59′ Hanni (S)

CLASSIFICA: Villarreal 6, Spartak Mosca 6, Rangers 5, Rapid Vienna 4

 

GIRONE H

RISULTATO FINALE Apollon-Eintracht 2-3 – 17′ Jovic (E), 55′ Haller (E), 58′ Gacinovic (E), 71′ Zelaya (A), 94′ rig. Zelaya (A)

RISULTATO FINALE Lazio-Marsiglia 2-1 – 45’+1′ Parolo (L), 55′ J. Correa (L), 60′ Thauvin (M)

CLASSIFICA: EINTRACHT 12, LAZIO 9, Marsiglia 1, Apollon 1

 

GIRONE I

RISULTATO FINALE Genk-Besiktas 1-1 – 16′ Quaresma (B), 88′ Berge (G)

RISULTATO FINALE Malmo-Sarpsborg 1-1 – 63′ Mortensen (S), 67′ Antonsson (M)

CLASSIFICA: Genk 7, Sarpsborg 5, Malmo 5, Besiktas 4

 

GIRONE J

RISULTATO FINALE Akhisar-Siviglia 2-3 – 12′ Nolito (S), 38′ Muriel (S), 52′ Manu (A), 78′ Ayik (A), 87′ rig. Banega (S)

RISULTATO FINALE Krasnodar-Standard Liegi 2-1 – 19′ Carcela (S), 79′ Suleymanov (K), 82′ Wanderson (K)

CLASSIFICA: Siviglia 9, Krasnodar 9, Standard Liegi 6, Akhisar 0

 

GIRONE K

RISULTATO FINALE Astana-Jablonec 2-1 – 18′ Pedro Henrique (A), 41′ aut. Zainutdinov (J), 88′ Postnikov (A)

RISULTATO FINALE Dinamo Kiev-Rennes 3-1 – 13′ Verbic (D), 68′ Mykolenko (D), 72′ Shaparenko (D), 89′ Siebatcheu (R)

CLASSIFICA: Astana 8, Dinamo Kiev 8, Rennes 3, Jablonec 2

 

GIRONE L

RISULTATO FINALE Bate-Chelsea 0-1 – 53′ Giroud

RISULTATO FINALE Mol Vidi-Paok 1-0 – 50′ Milanov

CLASSIFICA: CHELSEA 12, Mol Vidi 6, Paok 3, Bate 3