Diretta / Discesa Garmisch: vittoria Vonn, seconda Sofia Goggia! Risultato, Coppa del Mondo sci donne

- Mauro Mantegazza

Diretta discesa femminile Garmisch streaming video e tv, risultato. Vince la Vonn, seconda Sofia Goggia, brutto infortunio per Jacqueline Wiles (Coppa del Mondo di sci, 3 febbraio)

brignone_goggia_fanchini_lapresse_2018 Olimpiadi invernali 2018: Brignone-Goggia-Fanchini (LaPresse)

Lindsey Vonn ha vinto la discesa di Garmisch, che ha visto al secondo posto la nostra Sofia Goggia con appena due centesimi di ritardo dallamericana. Si annuncia un possibile duello fra loro anche per la Coppa di discesa, che adesso vede al comando sempre Sofia Goggia con 349 punti, ma con la vittoria Lindsey Vonn è salita al secondo posto a quota 306, cioè 43 punti dietro allazzurra. Laustriaca Cornelia Huetter ha completato il podio di giornata, terza ad appena 13/100 dalla Vonn, ed è anche lei una delle pretendenti alla Coppetta di specialità così come Tina Weirather, che però oggi si è dovuta accontentare del settimo posto e adesso ha 51 punti di ritardo da Sofia Goggia. Bello il quarto posto di Breezy Johnson, sorpresa di giornata, purtroppo invece laltra americana Jacqueline Wiles è stata protagonista di una brutta caduta riportando un grave infortunio che la escluderà dalle Olimpiadi. Quanto alle altre azzurre, ricordando che Federica Brignone ha rinunciato al weekend di Garmisch, abbiamo il decimo posto di Nadia Fanchini a 109 dalla Vonn, poi Johanna Schnarf quattordicesima e Nicol Delago ventinovesima in zona punti, dalla quale sono rimaste escluse Anna Hofer, Federica Sosio e Verona Stuffer. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRAVE INCIDENTE PER JACQUELINE WILES

Lindsey Vonn sempre più vicina alla vittoria nella discesa di Garmisch, con due centesimi di vantaggio sulla nostra Sofia Goggia. Le big sono ormai scese tutte e il podio continua ad essere caratterizzato dallamericana, dallazzurra e poi dal terzo posto dellaustriaca Cornelia Huetter, staccata di 13/100 dal tempo di 11284 fatto segnare da Lindsey Vonn per precedere Sofia Goggia appunto di due soli centesimi su un tracciato comunque più breve rispetto a quello completo, che verrà affrontato solo nella discesa di domani. La notizia principale però è purtroppo la brutta caduta di cui è rimasta vittima laltra americana Jacqueline Wiles, che ha commesso un errore di linea in ingresso al tratto soprannominato Inferno, ben rendendo idea della difficoltà. Completamente fuori traiettoria, con il senno di chi non gareggia avrebbe dovuto semplicemente fermarsi: quando sei in gara però ladrenalina spesso ha il sopravvento, Wiles ha cercato dei rientrare sul tracciato e purtroppo è caduta subendo una torsione innaturale del ginocchio. Urla di dolore e purtroppo la sensazione di un grave infortunio, proprio a ridosso delle Olimpiadi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VONN AL COMANDO

Lindsey Vonn è al comando della discesa di Garmisch dopo le prove delle prime 10 atlete in gara oggi. Appena due centesimi di vantaggio sulla nostra Sofia Goggia: lamericana e lazzurra sono state protagoniste di gare praticamente identiche per tutto il tracciato (mai oltre 11/100 di differenza a ogni intermedio); Vonn probabilmente ha fatto la differenza con una linea migliore nel finale, che le ha consentito di recuperare un decimo rispetto a Sofia. Un nulla, ma quanto è bastato: 11284 per Lindsey Vonn, 11286 per Sofia Goggia. Terzo posto parziale per laustriaca Cornelia Huetter, a sua volta in ritardo di appena 13/100 dallamericana. Ottavo posto per Johanna Schnarf, laltra azzurra che ha preso il via finora, mentre è caduta lamericana Laurenne Ross, lunica che non è riuscita ad arrivare al traguardo finora. La gara si disputa su un tracciato più breve rispetto a quello completo, che verrà affrontato solo nella discesa di domani: questo perché stamattina è stata disputata anche la prova (obbligatoria da regolamento) che a causa del maltempo non si era riusciti ad effettuare né giovedì né ieri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Pochi minuti ci separano al via della discesa libera di Garmisch, che avrebbe dovuto costituire una novità stuzzicante ma anche forte di polemiche nel calendario della Coppa del Mondo di sci disputandosi in due manche, idea però saltata a causa del maltempo. Siamo ormai a ridosso delle Olimpiadi, ma per due giorni le migliori velociste del mondo dovranno concentrarsi sulla dura battaglia per la conquista della Coppa di discesa, un obiettivo sempre affascinante e prestigioso. Nonostante lo zero nella seconda discesa libera disputata a Cortina, al primo posto con 269 punti troviamo la nostra Sofia Goggia, soprattutto grazie alle due vittorie ottenute il giorno prima a Cortina e in occasione della storica tripletta azzurra a Bad Kleinkirchheim. Al secondo posto con 262 punti una pericolosissima Tina Weirather, terza Mikaela Shiffrin a quota 256 punti ma – avendo rinunciato alla partecipazione in questo weekend che prevede ben due discese libere consecutive – lamericana si è di fatto chiamata fuori dai giochi per la Coppa di specialità. A meno di 100 punti di distanza da Sofia Goggia ci sono comunque anche Cornelia Huetter, Lindsey Vonn e Michelle Gisin, dunque è facile intuire come tutto sia ancora possibile. Di certo saranno due giorni decisivi, perché poi rimarrà solo la discesa delle Finali di Are. Parola dunque alla pista e al cronometro: la discesa di Garmisch sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DISCESA GARMISCH, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

La partenza della discesa femminile di Garmisch è in programma alle ore 12.30, in considerazione del fatto che in mattinata si è dovuta disputare la prova obbligatoria da regolamento, che non si è riusciti a disputare né giovedì né ieri. Diciamo che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà anche oggi in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a  Garmisch Partenkirchen (www.fis-ski.com).

ALBO D’ORO

Garmisch è una meta tradizionale per la Coppa del Mondo di sci: oggi è saltata linedita discesa in due manche, dunque può essere ancora più significativo fare un tuffo nei precedenti più recenti, ovviamente tutti disputati secondo il format più tradizionale della discesa. Lanno scorso la discesa femminile di Garmisch fu vinta da Lindsey Vonn davanti a Lara Gut e alla padrona di casa Viktoria Rebensburg, un ordine darrivo eccellente e che indica pure la difficoltà tecnica del tracciato, visto che era salita sul podio la Rebensburg che è soprattutto una specialista del gigante. Podio quasi identico in discesa anche nel 2016, con la vittoria di Lindsey Vonn, il terzo posto di Viktoria Rebensburg e al secondo posto una svizzera, con Fabienne Suter al posto della connazionale Lara Gut. Nel 2015 invece, assente la Vonn, ecco la vittoria di Tina Weirather davanti ad Anna Fenninger (non ancora Veith) e Tina Maze, ormai una grande ex del Circo Bianco. Per le azzurre dunque lobiettivo è chiaro: conquistare un podio che in Germania negli ultimi anni ci è sempre sfuggito. La discesa in due manche darà una mano? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DISCESA

La Coppa del Mondo di sci arriva a Garmisch Partenkirchen per un weekend particolare: le donne gareggiano in discesa libera sia oggi sia domani, saranno due gare fondamentali per lassegnazione della Coppa di specialità (dopo ci sarà solo la discesa delle finali), ma oggi a causa del maltempo è saltato il tentativo di effettuare una anomala discesa libera in due manche che a dire la verità lascia perplessi quasi tutti. Inoltre siamo ormai a ridosso delle Olimpiadi che cominceranno fra meno di una settimana: gli uomini addirittura non gareggiano in questo weekend, per il Circo Bianco al femminile ecco invece questa tappa in Germania prima di volare in Corea. Eccovi allora tutte le informazioni utili per seguire al meglio la prima discesa di Garmisch.

DISCESA GARMISCH: LE DUE MANCHE FANNO DISCUTERE

Pur se è saltata in extremis a causa del maltempo, il tema che ha catalizzato lattenzione di tutti è la (tentata) disputa in due manche di questa discesa. Le discese sprint dovrebbero essere una delle novità della Coppa del Mondo nei prossimi anni, insieme allincremento dei paralleli e alla cancellazione delle combinate. Questo weekend a Garmisch ci avrebbe dovuto proporre entrambe le versioni: oggi la nuova discesa con due manche da un minuto circa ciascuna e nella seconda linversione delle 30, domani una discesa normale (come invece alla fine sarà anche quella di oggi). In passato sono già capitate delle discese in due manche, ma solo in condizioni di emergenza: questa di fatto è la prima volta di un format che potrebbe essere il futuro ma che non convince. Valgano ad esempio le dichiarazioni di Sofia Goggia: La discesa è bella perché è intera, questa soluzione la snatura. In effetti non sembra molto chiaro per quale motivo al pubblico dovrebbe interessare di più una discesa in due manche, ma le perplessità sono soprattutto dal punto di vista strettamente tecnico.

A dire il vero è soprattutto in campo maschile che le perplessità sono più forti: infatti immaginare le discese più classiche – dalla Val Gardena a Bormio, da Wengen a Kitzbuhel fino a Garmisch – dimezzate sacrificando metà del percorso che non verrebbe più affrontato sarebbe un vero peccato e di certo incontrerebbe lopposizione sia degli sciatori sia degli appassionati, con tanti saluti allobiettivo di aumentare linteresse. Insomma, si potrebbero anche aggiungere delle discese sprint, a patto però che non vadano a scapito delle discese vere, che devono rimanere complete. Lo ha espresso in modo chiaro ad esempio Christof Innerhofer, che ha pure sottolineato come il calendario della Coppa del Mondo sia sempre più duro per i velocisti, che hanno meno gare a disposizione rispetto agli specialisti delle prove tecniche. Sospendiamo il giudizio in attesa di prove in pista, la Fis aveva voluto questo weekend con le due discese diverse anche per fare un raffronto, che purtroppo salterà. Una cosa è certa: in questo modo la Coppa rimane al centro dellattenzione anche se le Olimpiadi ormai incombono.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Sci

Ultime notizie