Consigli Fantacalcio/ Top 11, chi schierare in vista della 33^ giornata di Serie A

- Fabio Belli

Fantacalcio: top 11 e consigli su chi schierare nella 33^ giornata del campionato di Serie A. Gli uomini più indicati a seconda dei vari moduli di gioco, dal 4-4-2 al 4-3-3.

logo_seriea_foto_wikipedia_2018
Fantacalcio Top 11, LaPresse

Tre moduli a confronto per tutti i Fantallenatori, la possibilità di confrontare le scelte migliori in vista della trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018, che si svolgerà in turno infrasettimanale: andiamo allora a vedere quali sono i consigli della nostra redazione per l’eventuale Top 11, vale a dire i diversi moduli con cui le vostre squadre potranno essere schierati ricordando che, salvo regule create ad hoc, ciascuna lega prevede che si possano inserire un massimo di 5 difensori, 5 centrocampisti e 3 attaccanti e un minimo di 3 difensori, 3 centrocampisti e un attaccante, cosa che naturalmente riduce le opzioni a vostra disposizione.

CONSIGLI FANTACALCIO SERIE A

 

LA JUVENTUS E LA SOLIDITA’ DEL 4-4-2

La Juventus continua a subire pochissimo difensivamente, per Szczesny la trasferta di Crotone può essere un’opportunità per mettersi in luce. Dall’altra parte, attenzione al gioco sulle fasce del Napoli, con Hysaj che potrebbe sfruttare la partita contro l’Udinese per un match brillante. Bonucci in Torino-Milan ha tutte le motivazioni giuste per rientrare alla grande dopo la squalifica, al suo fianco può meritare una chance Benatia, sempre alla luce di un impegno esterno a Crotone che potrebbe favorire la Juventus. Il romanista Kolarov contro il Genoa potrebbe aggiungere un tassello a uno stato di forma che l’ha visto in grande crescita nell’ultimo periodo. A centrocampo, il laziale Marusic ha giocato un derby da protagonista e potrebbe vivere un finale di campionato in crescendo, mentre Radja Nainggolan dopo l’ottimo derby disputato in giallorosso e il capitano del Napoli, Hamsik potrebbero formare una coppia di centrali di lusso, affiancati da un Djuricic recentemente grande protagonista col Benevento anche nelle vesti di uomo assist. Per quanto riguarda il duo offensivo, da una parte c’è Mauro Icardi che in casa contro il Cagliari ha l’opportunità di sfatare una sterilità offensiva inaspettata, dopo i sei gol in due partite realizzati contro Verona e Sampdoria. Dall’altra, Ciro Immobile pronto a tornare al gol in Fiorentina-Lazio.

 

LA ROMA E IL “NUOVO” 3-4-3

La difesa della Roma è sempre più una certezza, e per il brasiliano Alisson la sfida contro il Genoa può rappresentare una nuova occasione per mantenere la porta inviolata. Come centrali, Caldara dell’Atalanta può sfruttare la trasferta di Benevento per dimostrare di essere tornato in forma: assieme a lui vale la pena schierare un altro giallorosso, Fazio, imbattibile sulle palle alte nel derby romano, e il napoletano Koulibaly, a tratti imperioso nella trasferta di San Siro. Bene a centrocampo la scelta che può cadere sul Lucas Biglia, ormai vero punto fermo del Milan di Gattuso impegnato in casa del Torino, e su un Marco Parolo che nella trasferta di Firenze dovrà ancora una volta rappresentare i sette polmoni della Lazio. Potenziali esterni di fascia, Simone Verdi che nel Bologna si sta confermando sempre più elemento di migliore qualità tecnica a disposizione di Roberto Donadoni, mentre Perisic nell’Inter ha confermato di riuscire a far volare i nerazzurri quando decide di accendersi. Tridente offensivo guidato dalla rivelazione del momento, il maliano Diabaté nel Benevento, affiancato da un Edin Dzeko voglioso di tornare al gol dopo la pausa nel derby a da un Higuain che vuole riprendersi la palma di bomber juventino.

 

IL NAPOLI E IL CLASSICO 4-3-3

Visto il calendario e la solidità espressa difensivamente dal Napoli, può essere questo il momento giusto per puntare su Pepe Reina. Difesa a quattro con il romanista Kolarov, sempre un jolly importante anche sui calci piazzati, il viola Vitor Hugo, baluardo difensivo della squadra di Stefano Pioli, quindi vale la pena di schierare Felipe in uno Spal-Chievo in cui gli estensi saranno chiamati a confermare la loro solidità. Infine, il laziale Luiz Felipe è ormai una realtà, promosso anche nel difficile esame del derby, il primo da titolare nella sua carriera. A centrocampo Douglas Costa è il jolly che tutti vorrebbero, devastante con le sue accelerazioni nell’ultimo periodo vissuto dalla Juventus. Volano i bianconeri con Matuidi che merita a sua volta una chance, così come il milanista Bonaventura che nel match contro il Torino potrebbe ritrovare la confidenza con il gol che ha sempre dimostrato di avere in questa stagione. Offensivamente non da dimenticato Paulo Dybala, con la Juventus che vuole sfruttare la trasferta di Crotone, così come Lorenzo Insigne che rappresenta l’ultima speranza per il Napoli in chiave Scudetto, per fare bottino pieno contro l’Udinese e sfidare almeno a -6 la Juventus nello scontro diretto di domenica. A completare il tridente, il Gallo Belotti che proverà a mettere in difficoltà la difesa del Milan col suo ritrovato stato di forma nelle ultime partite.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori