INTER, KEITA: “SONO QUI PER GIOCARE”/ Il dubbio di Spalletti: titolare contro il Torino domenica?

- Carmine Massimo Balsamo

Inter, Keita: “Sono qui per giocare”. Ultime notizie, conferenza stampa di presentazione per l’ex Monaco: “Scelta non difficile quando chiamano i nerazzurri”

Keita_Balde_Asamoah_Inter_delusione_lapresse_2018
Keita Baldè (La Presse)

Keita Baldé non vede l’ora di scendere in campo e nella conferenza stampa di presentazione l’ha fatto capire. Domenica in InterTorino potrebbe essere arrivato il suo grande momento. Luciano Spalletti ha capito che Dalbert non può essere impiegato in difesa in questo momento e probabilmente arretrerà Kwadwo Asamoah con un posto che si libera quindi nei tre trequartisti dietro a Mauro Icardi. Non è da escludere quindi che possa essere proprio l’ex Lazio e Monaco a partire dal primo minuto sulla corsia sinistra. Il calciatore si è messo a disposizione di Luciano Spalletti e sta lavorando bene, sicuramente sarà un valore aggiunto per una squadra che dopo il ko all’esordio contro il Sassuolo che relega i nerazzurri ancora a zero punti. C’è grande curiosità tra i tifosi che hanno dimostrato di apprezzare molto questo affare. (agg. di Matteo Fantozzi)

“SONO QUI PER GIOCARE”

Keità Balde è un nuovo calciatore dell’Inter e in conferenza stampa di presentazione non ha lasciato spazio a dubbi: “sono qui per giocare”. Prelevato dal Monaco in prestito con diritto di riscatto, l’attaccante ha risposto così alle domande dei giornalisti: “Quando ricevi una offerta da un club come l’Inter non è una scelta difficile: al Monaco sono stato benissimo e li ringrazio, così come ringrazio l’Inter per avermi portato qui. Appena ho saputo dell’interesse dei nerazzurri, ho detto subito di sì. Spalletti? E’ un tecnico dalla grande esperienza, conosce benissimo il calcio italiano: tutti mi hanno parlato benissimo di lui, penso di poter migliorare molto”. Continua l’ex Lazio: “Non ho una posizione preferita, penso di poter fare bene tutte e quattro quelle davanti: risponderò prontamente. L’Inter è la anti-Juventus? Io vedo il gruppo e miei compagni tutti i giorni: penso a questo, i conti verranno fatti alla fine. Se vinceremo tutte le partite saremo su”.

“SIAMO PRONTI PER IL TORINO”

Keita è stato poi interpellato sulla prossima sfida di campionato, che vedrà i nerazzurri ospitare al Meazza di Milano il Torino di Walter Mazzarri: “Siamo tutti pronti, non dobbiamo buttarci giù per la sconfitta contro il Sassuolo: sono molto fiducioso, vedo come lavora la squadra, siamo una grandissima squadra. L’ultima stagione in Francia? Sono stato solo una stagione ma mi sono trovato bene. Il Monaco è un buon club, lavora bene soprattutto con i giovani, ma ho avuto l’opportunità di venire qui all’Inter”. Infine, conclude l’attaccante senegalese: “Sono un giocatore a cui piace essere protagonista, sono venuto qui per essere un calciatore importante. I calciatori africani fanno fatica in Italia? Ho iniziato qui da professionista a diciotto anni e ne ho giocati sei: la Serie A è un grande campionato, mi piace molto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori