Diretta / Parma Cagliari (risultato finale 2-0) streaming video e tv: seconda vittoria stagionale per D’Aversa

- Claudio Franceschini

Diretta Parma Cagliari, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Tardini, valida per la quinta giornata della Serie A

Inglese_Deiola_Parma_Inter_lapresse_2018
Diretta Parma Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA CAGLIARI (RISULTATO LIVE 2-0): FINE MATCH

Primo cambio anche nel Parma. Esce Di Gaudio, al suo posto entra Deiola. Il Parma cambierà dunque atteggiamento tattico, con un centrocampista al posto di un attaccante. La squadra crociata passa al 4-4-2, con Deiola e Barillà esterni di centrocampo, rispettivamente a destra e a sinistra. Cartellino giallo per Barillà, intervenuto in ritardo su Castro. Chance per i sardi. Il pallone giunge a Farias dopo un’idea di Barella, ma Alves si immola sulla conclusione del brasiliano, concedendo solo il corner. Cambia ancora per il Parma: Ceravolo rileva Inglese. Tentativo di Sau. Colpo di tacco sull’assist di Srna, e per poco l’attaccante del Cagliari non trova un gol eccezionale. Pallone fuori di pochissimo. Ultimo cambio in casa Cagliari: Cigarini entra al posto di Bradaric. Anche Cigarini è un ex del Parma, essendo cresciuto nel vivaio gialloblu. Tentativo di Ceravolo. Ennesimo contropiede sprecato da parte del Parma. Barillà e Ceravolo duettano splendidamente, ma Cragno, con un miracolo, nega all’attaccante il gol del 3-0. Esce Gervinho: al suo posto c’è Gobbi. Nel finale il Cagliari ci prova ma non riesce a riaprire il match.

AL 47′ RADDOPPIA GERVINHO

Il Parma prova subito un affondo, ma il cross di Iacoponi termina direttamente sul fondo. Buona la seconda, ci pensa Gervinho. Rete assolutamente incredibile. Un contropiede solitario, magistrale: davvero, non servono aggettivi. Ha dribblato praticamente mezzo Cagliari, partendo dalla propria metà campo, prima di battere Cragno con un tiro imparabile. Raddoppio del Parma: 2-0. Ci prova Cerri. Diagonale dell’attaccante del Cagliari, pallone fuori. Cerca di reagire il Cagliari, con Joao Pedro: Sepe respinge.     Ancora svarioni nella difesa del Cagliari, che traballa quando il Parma attacca gli spazi. Ci prova Bruno Alves su azione da corner, ma non crea problemi a Cragno. Riecco Ionita. Prova a scuotersi il Cagliari, bravo Sepe che risponde presente sul tiro del moldavo. Cambio del Cagliari: fuori Cerri, dentro Farias. Esce anche Ionita, al suo posto Castro.

FINE PRIMO TEMPO

Prova a reagire la squadra cagliaritana. Ci prova Klavan di testa, ma l’estone non trova la porta di Sepe. Ancora Cagliari in avanti, ma Sepe è attento su un cross proveniente dalla destra. Pericolo per il Parma. Barella raccoglie una corta respinta della difesa, sul tiro c’è la deviazione involontaria di Ionita ma il pallone non centra la porta. Riecco Gervinho alla mezzora. Parma pericoloso in contropiede, ma l’ivoriano riesce a ottenere solo un calcio d’angolo per i suoi. Gestito male l’angolo del Parma, dove lo schema non riesce. Gagliolo allora spende un fallo tattico per evitare la ripartenza dei sardi: il difensore italo-svedese è il primo ammonito del match. C’è un cartellino giallo anche per Sau, punito in seguito a un contrasto proprio con Gagliolo. Prima dell’intervallo ci prova Cerri. Gran tracciante di Bradaric per l’attaccante del Cagliari, che si porta a tu per tu con Sepe. Eccezionale l’ex portiere del Napoli, che gli toglie il pallone senza fargli fallo.

LA SBLOCCA INGLESE AL 20′

D’Aversa schiera il Parma con il 4-3-3. In porta Sepe, linea difensiva composta da Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo e Dimarco. In mezzo al campo Rigoni, Stulac e Barillà mentre in attacco troviamo Gervinho, Inglese e Di Gaudio. Il Cagliari replica con il 4-3-1-2. Tra i pali Cragno, in difesa Srna, Klavan, Romagna e Lykogiannis. In mediana spazio a Ionita, Bradaric e Barella mentre in attacco ci sono João Pedro tra le linee e la coppia Sau-Cerri in avanti. Subito il Cagliari prova a rendersi pericoloso, portando una grande aggressività. Buon inizio da parte del Cagliari che cerca di fare la partita in questi primi minuti. Barillà prova a spezzare il predominio dei sardi in mezzo al campo, ma la sortita del centrocampista del Parma viene interrotta. Si mette in mostra Bradaric. Conclude il croato del Cagliari, ben servito da Joao Pedro, ma il tiro dell’ex Rijeka termina altissimo. Gol annullato al Parma al 14esimo. Grandissima torsione di Inglese su un cross con il contagiri di Iacoponi, ma il guardalinee ha segnalato la posizione di fuorigioco dell’attaccante. Giusta la decisione. Poco dopo arriva Gervinho. Travolgente azione personale dell’ivoriano del Parma, che è partito addirittura dalla propria metà campo. Il suo diagonale termina fuori di poco. Il risultato si sblocca al 20esimo. Palla in area, Romagna e Cragno non si capiscono e il portiere esce spazzando sul viso di Inglese: rimpallo e gol. Ducali avanti.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Manca pochissimo a Parma Cagliari, ci resta però il tempo di presentare i due allenatori che si affronteranno al Tardini. Roberto D’Aversa, classe 1975, ha preso il Parma in Serie C nel dicembre 2016 e nel giro di un anno e mezzo lo ha portato in Serie A con due promozioni consecutive: un lavoro splendido che ha portato D’Aversa a debuttare in Serie A in una stagione che potrebbe dunque essere molto importante per la carriera dell’allenatore abruzzese, pur nato a Stoccarda. Dall’altra parte c’è Rolando Maran, di 12 anni più grande, allenatore che ha fatto bene ovunque sia andato (in particolare a Varese, Catania e Chievo) e che forse avrebbe meritato di più, ma che è ormai una garanzia per le piccole di Serie A, scelto dal Cagliari certamente non a caso. Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni di Parma Cagliari, la partita sta davvero per cominciare! PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa. CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Lykogiannis; Ionita, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Cerri, Sau. Allenatore: Maran. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Parma Cagliari sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: l’appuntamento è con Sky Sport Serie A (numero 202) e Sky Sport 251, riservato in esclusiva ai clienti Sky che potranno in alternativa collegare fino ad un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet o smartphone) ai dati del loro abbonamento per attivare l’applicazione Sky Go, che permette di seguire la partita in diretta streaming video senza costi aggiuntivi. Ricordiamo che, in assenza di un abbonamento al pacchetto Calcio, si potrà utilizzare il codice 417639 per acquistare il singolo evento.

TESTA A TESTA

È interessante andare a vedere i precedenti recenti di una sfida interessante come Parma-Cagliari. Nel nuovo millennio la gara si è disputata allo Stadio Ennio Tardini per 11 volte con 6 vittorie dei gialloblù, 2 dei rossoblù e 3 pareggi. L’ultimo precedente risale a uno scontro in Coppa Italia disputato nel gennaio del 2015 e terminata col risultato di 2-1. Si giocava per gli ottavi di finale della competizione e fu una gara combattuta fino all’ultimo minuto. Gabriel Paletta sbloccò la gara alla fine della prima frazione di gioco, con il match che si accese nei minuti finali grazie a un gol al 69mo di Marco Sau. Decisivo fu poi Andrea Rispoli quando di minuti alla fine ne mancavano 6. Per trovare l’ultimo successo dei sardi in Emilia bisogna invece tornare indietro al gennaio del 2011 quando sempre in Serie A fu decisiva una doppietta di Robert Acquafresca in un 2-1 che vide nel tabellino anche il nome di Sebastian Giovinco. Di certo a guardare lo storico di questo match ci si rende subito conto che sarà una gara in cui non ci si annoierà. (agg. di Matteo Fantozzi)

STATISTICHE

Allo stadio Tardini di Parma i padroni di casa se la vedono con il Cagliari per la quinta giornata del campionato di Serie A, in attesa di assistere la partita può essere interessante analizzare i numeri delle due formazioni in questo inizio di stagione. I ducali nelle prime quattro giornate di campionato hanno realizzato 4 reti a fronte di 5 subite. Molto basso è risultato il possesso palla di poco superiore ai 18 minuti anche se c’è da segnare i 152 attacchi creati che hanno portato 28 volte al tiro gli attaccanti del Parma con 19 che sono finiti nello specchio di porta. Il Cagliari ugualmente ha uno score offensivo di 4 reti all’attivo e di 5 incassate, ha mostrato una maggiore possesso palla con quasi 22 minuti di media ed attaccato molto di più rispetto agli avversari il 190 azioni offensive, 35 tiri complessivi e 18 conclusioni all’interno dello specchio di porta.

L’ARBITRO

Il Parma affronta il Cagliari allo stadio Ennio Tardini nel match valido per la quinta giornata del campionato di Serie A, una partita che sarà diretta dal signor Gianpaolo Calvarese della sezione AIA di Teramo. Al suo fianco ci saranno gli assistenti di linea Bottegoni e Mastrodonato assieme al quarto uomo Minelli mentre il signor Nasca sarà il titolare della postazione Var con il signor Tolfo che si occuperà della Avar. Il signor Calvarese nato nel 1976 e ai massimi livelli in questa prima parte di stagione ha già diretto due partite valide per il campionato di Serie A: Alla prima giornata si è occupato del match tra Parma e Udinese terminato sul punteggio di 2-2 (quattro cartellini gialli ed un calcio di rigore assegnato) mentre alla terza giornata ha diretto l’incontro tra Lazio e Frosinone che ha visto la vittoria dei capitolini per 1-0 e tre cartellini gialli da parte del fischietto abruzzese.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Parma Cagliari, diretta dal signor Gianpaolo Calvarese, va in scena alle ore 15:00 di sabato 22 settembre ed è un altro degli anticipi validi per la quinta giornata nel campionato di Serie A 2018-2019. Al Tardini sono in palio punti importantissimi per la salvezza: dopo due sconfitte consecutive il Parma ha rialzato la testa andando a vincere a San Siro, il Cagliari ha un punto in più e ha iniziato molto bene la sua stagione, già con una vittoria esterna e un prezioso pareggio contro il Milan. E’ ancora presto per fare bilanci, ma alla fine della stagione l’esito di questa partita di fine settembre potrebbe incidere non poco sulla corsa alla salvezza e dunque le due squadre in campo andranno alla ricerca della vittoria senza fare troppi calcoli.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il gol di Federico Dimarco è valso al Parma una vittoria fondamentale contro l’Inter: non tanto per il nome dell’avversaria o per il colpo esterno, quanto perchè come detto i gialloblu avevano perso le due partite precedenti e rischiavano di trovarsi staccati dalla quota salvezza, non avendo approfittato di almeno due turni favorevoli. E’ chiaro però che i tre punti centrati al Meazza contro i nerazzurri devono essere onorati al meglio, il che significa fare risultato oggi: perdere al Tardini renderebbe quasi inutile il successo di sabato scorso, Roberto D’Aversa sa fin troppo bene che la chiave per salvarsi è essere continui e fare punti in casa contro le avversarie dirette. Per gli stessi motivi il Cagliari vorrà almeno pareggiare a Parma; gli isolani potrebbero avere anche due punti in più se non fossero stati raggiunti in pieno recupero dal Sassuolo, ma poi hanno dimostrato di avere qualità andando a vincere a Bergamo (per il secondo anno consecutivo) e fermando il Milan. In generale questa partita vede in campo due squadre che per profondità e valore della rosa hanno qualcosa in più rispetto a chi lotta per non retrocedere, ma questi sono aspetti che come al solito dovranno essere confermati sul campo.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA CAGLIARI

Dopo lo splendido gol decisivo a San Siro, Dimarco viaggia verso una maglia da titolare: gli farebbe spazio Gobbi a sinistra, mentre il resto della squadra va verso la conferma. Recuperato anche Stulac, che in settimana ha avuto l’influenza, e così Ciciretti che finalmente torna nella rosa dei convocabili ma dovrebbe partire ancora della partita, visto che D’Aversa al momento cavalca la condizione di Di Gaudio e non può togliere dal campo Gervinho. Inglese sarà la prima punta, Luca Rigoni e Barillà le due mezzali con l’ex Bruno Alves a guidare la difesa al fianco di Gagliolo, Iacoponi il terzino destro con Sepe in porta. Anche nel Cagliari tante conferme: dovrebbe giocare la stessa squadra che ha pareggiato contro il Milan. Cragno tra i pali, Srna e Padoin i due terzini con Romagna e Klavan che fanno i due centrali. A centrocampo Bradaric in cabina di regia, Castro la mezzala d’assalto e Barella che, in crescita esponenziale, sa fare un po’ di tutto e aumenterà la qualità della squadra; dietro le punte Joao Pedro tornato dalla squalifica con gol, davanti Farias e Pavoletti ma in alternativa Rolando Maran valuta l’inserimento di Ionita e dunque il solo Pavoletti a giostrare come centravanti.

QUOTE E PRONOSTICO

Sfida sulla carta equilibrata quella del Tardini, ma secondo l’agenzia di scommesse Snai la squadra favorita è il Parma: il segno 1 che identifica la vittoria dei ducali vale infatti 2,30 contro il 3,15 che accompagna invece il segno 2, ovvero il simbolo che dovrete giocare qualora la vostra puntata sia sul successo esterno del Cagliari. L’eventualità del pareggio in questa partita, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul tavolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori