Diretta/ Napoli Parma (risultato finale 3-0) streaming video e tv: Insigne e Milik piegano i ducali

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Parma, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al San Paolo nella sesta giornata della Serie A

Zielinski Mertens Napoli
Probabili formazioni Napoli Liverpool (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI PARMA (RISULTATO FINALE 3-0): INSIGNE E MILIK PIEGANO I DUCALI

Ultimi dieci minuti di gara, Ceravolo scatta bene ma viene pescato in fuorigioco. Koulibaly cerca Fabian Ruiz, pallone troppo lungo facile preda di Sepe. Napoli che continua ad attaccare alla ricerca del terzo gol. Milik! Doppietta per l’attaccante sull’assist di Verdi, anche se quello dell’ex Bologna sembrava più un tiro. Partita praticamente chiusa con la doppietta del polacco. Secondo angolo della gara per il Parma, parte Stulac, Maksimovic mette fuori. Napoli che si avvia ad una vittoria fondamentale per presentarsi allo scontro scudetto contro la Juventus a solo tre punti di distanza. Barillà si becca il giallo dopo il fallo su Malcuit a centrocampo. L’arbitro assegna tre minuti di recupero. Diawara a terra per crampi, si attende solo il fischio finale dell’arbitro. Termina la gara del San Paolo, il Napoli batte per tre reti a zero il Parma dopo un match dominato. (agg. Umberto Tessier)

NAPOLI PARMA, DIRETTA LIVE

I PARTENOPEI CONTROLLANO LA GARA

Nel Parma esce Ciciretti ed entra Siligardi. Inglese di testa prova a girarla per Di Gaudio, chiude bene la difesa partenopea. Inglese deve lasciare il campo, al suo posto entra Ceravolo. Nel Napoli c’è Mertens per Insigne, si pensa al big match scudetto di sabato contro la Juventus. Guizzo di Mertens che cerca l’assist per Milik, chiude bene la difesa del Parma. Cross di Gobbi che colpisce malissimo il pallone e lo mette direttamente sul fondo. Fuorigioco di rientro per Ceravolo, riparte da dietro il Napoli. Fase del match che non offre grande emozioni, il Napoli controlla senza problemi il match. Altra occasione per il Napoli con Milik che arriva in ritardo. Fabian Ruiz pesca bene Milik, il tocco di Gagliolo inganna l’attaccante. Nel Napoli esce Zielinski ed entra Verdi. Nel Parma esce Di Gaudio ed entra Sprocati. (agg. Umberto Tessier)

GRAN GOL DI MILIK!

Fabian Ruiz carica il sinistro, Sepe blocca senza problemi. Milik si invola in area su invito di Insigne e la mette dentro siglando un grande gol! Insiste ancora il Napoli che sta dominando la gara, Parma in grande difficoltà. Milik viene buttato giù, punizione per il Napoli a centrocampo. Bel guizzo di Insigne con Bruno Alves costretto al fallo, giallo per lui. Altra grande giocata di Malcuit che la mette in mezzo per Zielinski, altra occasione sprecata dal centrocampista. Davvero bella la rete siglata da Milik, l’attaccante ha calciato benissimo incenerendo Sepe. Stulac ci prova da fuori area dopo la buona iniziativa di Inglese, tiro di esterno che non inquadra la porta. Indicativo il dato dei tiri in porta che recita sedici per il Napoli ed uno per il Parma. Buonissima copertura di Maksimovic che appoggia di testa a Karnezis. Parma che prova ad imbastire, la compagine di D’Aversa sta faticando tantissimo in avanti. (agg. Umberto Tessier)

 

SQUADRE AL RIPOSO

Palo di Insigne! Allan strappa il pallone a Barillà e serve Insigne che coglie un palo clamoroso! Diawara ruba il pallone a Stulac che lo stende e si becca il giallo. Zielinski serve dentro Milik che poteva servire Fabian Ruiz ma prova il tiro, Sepe mette in angolo. La palla arriva fuori area sui piedi di Fabian Ruiz che non trova lo specchio della porta. Molto attivo Malcuit che scodella tanti cross in mezzo. Napoli che sta giocando ad alti ritmi, Parma praticamente inoffensivo. Di Gaudio prova il servizio per Inglese, Maksimovic chiude bene la traiettoria. Ciciretti prova la verticalizzazione per Barillà, tentativo chiuso in fallo laterale. Ancora una grande occasione per Zielinski, Sepe si supera e salva. Insigne prova il tiro a giro ma la palla non si abbassa. Termina la prima frazione, solo Napoli in campo, decide al momento Insigne. (agg. Umberto Tessier)

 

ZIELINSKI SI DIVORA IL RADDOPPIO

Mario Rui prova la conclusione di destro da fuori area, palla alle stelle. Fabian Ruiz apparecchia per Diawara, il regista dosa male il tiro e non trova la porta. Solo Napoli in campo fino ad ora, la compagine di Ancelotti sta controllando bene la gara. Parma che prova ad imbastire una reazione ma il Napoli si chiude bene ed evita guai. Bella palla di Milik per Fabian Ruiz che viene chiuso bene al momento del tiro. Zielinski spreca una clamorosa occasione sotto porta con il pallone sparato alto. Insigne prova a pescare Milik, cross troppo profondo per il polacco. Pressing alto del Parma che in avanti combina davvero poco. Azione di forza da parte di Allan che guadagna un calcio d’angolo. Insigne batte la punizione senza trovare lo specchio della porta. Il Napoli ha orchestrato ventuno azioni d’attacco, dominio totale fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

 

LA SBLOCCA SUBITO INSIGNE!

Inizia la gara tra Napoli e Parma, la compagine azzurra vuole vincere per arrivare allo scontro diretto di sabato contro la Juventus almeno a tre punti di distanza. Il Parma batte il calcio d’inizio, ricordiamo che Ancelotti ha allenato anche i ducali nella sua carriera. Zielinski prova la conclusione da fuori area, palla che non inquadra lo specchio della porta. Zielinski cerca Fabian Ruiz da fuori area, tiro respinto dalla difesa ospite. Insigne! Napoli subito in vantaggio! Cross in mezzo di Milik sporcato dalla difesa del Napoli, l’attaccante la mette dentro a porta vuota. Napoli che parte subito forte e la sblocca con Insigne che vive un momento d’oro. Il Parma prova a farsi vedere in avanti con il Napoli che attende per ripartire e colpire. Grande velo di Fabian Ruiz per Malcuit, il cross viene rintuzzato in fallo laterale. Malcuit prova il cross, non ci arriva Milik per un soffio. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Carlo Ancelotti contro il suo passato in Napoli Parma: l’allenatore partenopeo ha lanciato la sua carriera in panchina con la squadra gialloblu, contribuendo a dare continuità ai successi di Nevio Scala e lanciandola verso la Coppa Uefa. Che, tuttavia, avrebbe vinto Alberto Malesani: in due stagioni in gialloblu Ancelotti non ha vinto nulla, ma ha conteso uno scudetto alla Juventus per tutta la stagione arrivando secondo (a due punti di distanza) e calando l’anno seguente, arrivando sesto e chiudendo la sua esperienza. Ancelotti e il Parma però si erano incrociati anche vent’anni prima: un sedicenne centrocampista arrivava nel club dopo aver giocato nel Reggiolo, disputava tre stagioni in prima squadra e diventava l’eroe della promozione in Serie B, giocando come trequartista alle spalle di due attaccanti. L’intuizione di spostarlo a mediano sarebbe poi stata di Nils Liedholm a Roma, ma Parma ovviamente rimane nel cuore di Ancelotti; per Roberto D’Aversa la prima stagione da allenatore in Serie A si sta rivelando davvero positiva, con due vittorie (consecutive) e un pareggio, tante le squadre nella carriera dell’allenatore che, curiosamente, di Ancelotti è stato virtualmente compagno di squadra nel 1991-1992, ultima stagione da calciatore di Carletto quando l’attuale tecnico ducale militava nelle formazioni giovanili. NAPOLI: Karnezis; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Allan, Diawara, Zielinski; Insigne, Milik. PARMA: Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Deiola, Stulac, Barillà; Ciciretti, Inglese, Di Gaudio (agg. di Claudio Franceschini)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Napoli Parma verrà trasmessa in diretta tv per i soli abbonati alla televisione satellitare: i canali sono Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 252, dove avrete la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 417742. Naturalmente in assenza di un televisore potrete comunque seguire la partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo anche l’appuntamento con Diretta Gol Serie A, che su Sky Sport 251 trasmette in tempo reale tutte le fasi salienti delle partite che si giocano in contemporanea.

LA SFIDA AL SAN PAOLO

La gara Napoli-Parma dal 2000 ad oggi si è disputata allo Stadio San Paolo per 9 volte. Il bilancio ci parla di 5 successi della squadra azzurra, 3 dei gialloblù e appena un pareggio. L’ultimo precedente risale a prima del fallimento della società emiliana quando il Napoli di Rafa Benitez si impose col risultato di 2-0 grazie ai gol di Duvan Zapata e Dries Mertens su calcio di rigore, era il dicembre del 2014. L’ultimo successo del Parma invece risale al novembre del 2013 quando sulla panchina degli ospiti c’era ancora Roberto Donadoni. La squadra gialloblù si impose col risultato di 0-1 grazie a una rete del gioiello Antonio Cassano nei minuti finali. L’unico pareggio invece è un 2-2 del dicembre del 2000. In quella gara la squadra gialloblù passo due volte in vantaggio con le reti di Micoud e Milosevic, raggiunto in entrambi i casi da Pecchia prima e Amoruso poi. Alla fine della stagione gli azzurri retrocessero in Serie B. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Napoli allenato da Carlo Ancelotti affronta allo stadio San Paolo il Parma per una gara inserita nel programma della sesta giornata di campionato: ecco quindi il momento di considerare qualche numero. I padroni di casa stanno facendo abbastanza bene avendo messo a segno 9 reti e subite 7. Rispetto agli anni precedenti c’è però per i campani un possesso di palla inferiore pari a 28 minuti e mezzo ma comunque sono state create 271 azioni offensive che hanno permesso agli azzurri di arrivare al tiro un 76 occasioni per 38 nello specchio. Il Parma dal proprio canto ha uno score di 6 gol fatti e 5 subiti. Piuttosto basso il possesso palla dei ducali che è di circa 19 minuti a partita con 188 azioni d’attacco confezionate per un totale di 42 tiri di cui 27 hanno centrato il bersaglio grosso.

L’ARBITRO

La gara tra il Napoli e Parma inserita nel calendario della sesta giornata di campionato verrà diretta dal signor Daniele Doveri, il quale potrà avvalersi del supporto di Mondin e Prenna come assistenti di linea mentre nelle vesti di quarto uomo ci sarà il signor Abisso. Della postazione Var si occuperà Calvarese e dell’Avar il signor Passeri. Doveri fa parte della sezione arbitrale di Roma e per quanto riguarda questa nuova stagione ha già collezionato due presenze nel Massimo campionato italiano. Andando nel dettaglio scopriamo che il direttore di gara alla terza giornata l’incontro tra Parma e Juventus terminato con la vittoria dei bianconeri per 2 a 1 e dove ha distribuito 4 cartellini gialli: alla quinta giornata poi Doveri ha diretto anche Milan-Atalanta finita su due a due con tre cartellini gialli segnati a statistica.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Napoli Parma è diretta dal signor Daniele Doveri; alle ore 21:00 di mercoledì 26 settembre lo stadio San Paolo ospita la partita valida per la sesta giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Primo turno infrasettimanale della stagione, con il Napoli che si lancia verso la sfida diretta contro la Juventus volendo rimanere in scia, lasciandosi cioè aperta la possibilità di un aggancio in vetta nel fine settimana; i partenopei sono scattati bene dai blocchi di partenza e Carlo Ancelotti sembra aver già preso pieno possesso di un gruppo che, rimasto lo stesso degli anni scorsi, lotta ancora concretamente per lo scudetto. Il Parma punta alla salvezza, e da questo punto di vista i 7 punti conquistati fino a qui sono un grande bottino da far fruttare per quando le cose non andranno così bene, di sicuro però l’inizio dei ducali è stato più che positivo.

RISULTATI E PRECEDENTI

Partita speciale per Carlo Ancelotti che, emiliano di nascita, ha vissuto a Parma i primi due ottimi anni come allenatore, contenendo uno scudetto alla Juventus e contribuendo a formare la squadra che avrebbe poi vinto la Coppa Uefa; oggi siede sulla panchina del Napoli e chiede strada alla sua ex, volendo sfruttare il momento positivo dato dalla vittoria di Torino e un turno casalingo che sulla carta si preannuncia abbastanza agevole. Quattro vittorie e una sconfitta per i partenopei, che continuano a subire un po’ troppi gol (sono già 7). Il Parma aveva ottenuto un solo punto dopo tre turni, ed era in affanno; poi è arrivata la splendida vittoria di San Siro contro l’Inter e, tornata al Tardini, la squadra ducale ha fatto la voce grossa nella sfida diretta contro il Cagliari. Roberto D’Aversa ha avuto un ottimo impatto con la Serie A, ma del resto la rosa è stata costruita per qualcosa in più di una salvezza e lo sta dimostrando, anche se chiaramente la strada è lunga e non sempre il Parma riuscirà a esprimersi in questo modo, soprattutto perchè le seconde linee non sono forse all’altezza dei titolarissimi.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI PARMA

Ancelotti insiste con il 4-4-2: in porta va Ospina con Hysaj e Mario Rui sulle corsie, Raul Albiol e Koulibaly i due centrali. I dubbi riguardano il centrocampo: ballottaggio tra Hamsik e Fabian Ruiz per il ruolo di centrale al fianco di Allan, a sinistra favorito Zielinski mentre Callejon accompagnerà sulla corsia destra. Sicuro del posto Lorenzo Insigne che ha già segnato 4 gol; al suo fianco aumentano le quotazioni di Milik, che potrebbe scalzare nuovamente Mertens dalla formazione titolare del Napoli. Nel Parma ci sono alcuni giocatori di proprietà partenopea: il portiere Sepe e la prima punta Inglese, poi anche Alberto Grassi e Ciciretti che andranno in panchina. D’Aversa non cambia: Iacoponi e Dimarco esterni, Gagliolo e Bruno Alves centrali di difesa con Stulac playmaker e Barillà mezzala, l’ubnica modifica potrebbe riguardare la maglia per Deiola che può così lasciare in panchina Luca Rigoni. Gli esterni offensivi saranno ancora una volta Gervinho e Di Gaudio, Ciciretti potrebbe avere spazio nel secondo tempo.

QUOTE E PRONOSTICO

Napoli clamorosamente favorito nel pronostico, che è stato fornito dai bookmaker: secondo l’agenzia di scommesse Snai il segno 1 che identifica la vittoria dei partenopei ha un valore di 1,21 contro il 15,00 – una quota decisamente alta in termini assoluti – che accompagna il segno 2, da giocare per l’eventualità del successo esterno del Parma. Il pareggio invece porterebbe in dote un guadagno di 6,25 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto, e naturalmente dovrete scommettere sul segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori