Usain Bolt smette con il calcio: “Bello finchè è durato”/ L’ex velocita: “Diventerò un uomo d’affari”

Usain Bolt chiude con il calcio e con il mondo dello sport: ecco l’addio dell’ex velocista, pronto per la nuova vita da “uomo d’affari”.

23.01.2019 - Carmine Massimo Balsamo
Usain Bolt (Facebook)
Usain Bolt (Facebook)

La carriera da calciatore di Usain Bolt è terminata ancor prima di iniziare. L’ex velocista giamaicano, campione olimpico dei 100 metri piani, dei 200 metri piani e della staffetta 4×100 metri, ha annunciato che la sua vita sportiva è finita: dopo l’inizio dell’avventura con gli australiani dei Central Coast Mariners, senza però firmare alcun contratto nonostante la doppietta realizzata in un’amichevole. Nel corso degli scorsi mesi si è parlato dell’ipotesi Milan e del provino con il Borussia Dortmund, ma non si è tramutato in nulla di ufficiale: l’unica proposta concreta è giunta dall’FC Valletta, squadra maltese che ha messo sul piatto 95 mila euro a stagione per convincere il 32enne. Una proposta che ha tutt’altro che soddisfatto Bolt, che l’ha rispedita al mittente in attesa di tempi migliori. Tempi mai arrivati…

USAIN BOLT SMETTE COL CALCIO: NUOVA VITA PER L’EX VELOCISTA

«E’ stato bello finché è durato», le parole di Usain Bolt ai microfoni di Sport Bible, con il giamaicano che ha ufficializzato di aver appeso gli scarpini al chiodo. Unico atleta nella storia ad avere vinto la medaglia d’oro nei 100 m e nei 200 m in tre edizioni consecutive dei Giochi olimpici (2008, 2012 e 2016), Bolt ha spiegato che è pronto a vivere una nuova vita, questa volta da imprenditore: «E’ stata una buona esperienza, che mi ha divertito: ci ho anche creduto, ma alla fine mi sono reso conto che non era possibile. Ho imparato la lezione. Cosa farò in futuro? Diventerò un uomo d’affari, la mia vita sportiva si è chiusa». Un sogno che non si è trasformato in realtà, una vicenda che ricorda molto da vicino quanto accaduto a Michael Jordan: dopo l’addio al basket, non fu fortunata l’avventura nel mondo del baseball professionistico…



© RIPRODUZIONE RISERVATA