Video/ Atalanta-Fiorentina (3-1): highlights e gol del match (Serie A, 26^ giornata)

- Stefano Belli

Video Atalanta-Fiorentina (risultato finale 3-1): highlights e gol della partita valevole per la 26^ giornata di Serie A. Vittoria in rimonta per gli orobici che ritrovano i tre punti.

Castagne_Chiesa_Atalanta_Fiorentina_lapresse_2018
Diretta Atalanta Fiorentina (Foto LaPresse)

Video Atalanta-Fiorentina 3-1: highlights e gol della partita valevole per la 26^ giornata di Serie A. Se mercoledì scorso ci hanno fatto divertire un sacco in Coppa Italia, a grande richiesta le squadre di Gasperini e Pioli concedono il bis anche in campionato offrendoci un gustoso antipasto di Napoli-Juventus. Questa volta la spuntano gli orobici che conquistano tre punti preziosi per la corsa all‘Europa: la Dea risponde così a Lazio e Torino agganciandole al sesto posto mentre i viola perdono contatto e vedono allontanarsi tutte le dirette rivali che hanno vinto (senza dimenticare la Sampdoria corsara sul campo della SPAL). Agli ospiti non è bastato aprire le danze per fare il colpaccio a Bergamo: proprio così, la Fiorentina si era portata in vantaggio grazie al madornale errore di De Roon che aveva spianato la strada a Muriel, l’attaccante colombiano dopo aver rubato palla al centrocampista olandese si invola verso la porta di Gollini e lo trafigge con un diagonale chirurgico. Il sostituto di Berisha (per l’albanese non sarà facile riprendersi il posto da titolare) tra i pali scongiura lo 0-2 con una gran parata su Chiesa che in contropiede aveva fatto tremare gli orobici, a ristabilire la parità ci ha pensato Ilicic – complice la deviazione di Biraghi. Nel giro di sei minuti l’Atalanta ribalta completamente la situazione con Papu Gomez che si accentra e fa partire un siluro imprendibile che si deposita in fondo alla rete. Nel secondo tempo arriva il sigillo di Gosens che finalizza una magnifica azione corale dei suoi, assist di Castagne protagonista di un’esaltante cavalcata sulla corsia di destra. I viola rischiano seriamente di affondare ma Lafont tiene ancora in vita i suoi compagni, con l’aiuto di Papu Gomez che fallisce il colpo di grazia. Chiesa potrebbe rendere il finale ancora più avvincente ma il figlio d’arte spacca letteralmente la traversa che salva Gollini e consente all’Atalanta di rimanere avanti di due gol fino al triplice fischio di Guida. Nel giro di cinque giorni Atalanta e Fiorentina ci hanno regalato centottanta minuti di spettacolo, non è un caso che siano due tra le squadre che esprimono il più bel calcio in Italia; e si stiano contendendo un posto nella finale di coppa nazionale.

LE DICHIARAZIONI

Ai microfoni di Sky Sport l’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, tesse le lodi ai suoi giocatori per l’ennesima prestazione da incorniciare: “Vittoria importantissima per la nostra classifica, non ci resta che andare avanti così. Abbiamo affrontato una squadra che voleva vincere a tutti i costi e ha giocato a viso aperto, siamo stati bravissimi a sfruttare le occasioni che ci sono capitate nei novanta minuti. Siamo ancora in corsa per la finale di Coppa Italia ma non dobbiamo trascurare il campionato per niente al mondo, sarà durissima perché ci sono tante squadre in lizza per pochissimi posti, per forza di cose qualcuno resterà a bocca asciutta. Dodici giornate alla fine del campionato sono davvero tante, anche la Sampdoria può rientrare in corsa, soprattutto se in attacco hai un certo Quagliarella che segna quasi tutte le domeniche”. Questa, invece, l’analisi di Stefano Pioli: “Per un’ora abbiamo giocato con una buona intensità esprimendo un buon calcio e soffrendo il giusto, poi dopo il terzo gol ci sono mancate le energie per tentare la rimonta, peccato per la traversa di Chiesa nel finale. La classifica ci dice che siamo in ritardo ma non demordiamo, sarà fondamentale vincere i prossimi scontri diretti, il mese di marzo sarà decisivo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA