DIRETTA/ Barcellona Manchester United (risultato finale 3-0) streaming tv: che Barca!

- Fabio Belli

Barcellona-Manchester United. Diretta streaming e tv, quote e risultato live del match di ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Alena Boateng Messi Barcellona esultanza lapresse 2019
Diretta Manchester United Barcellona, andata quarti Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA BARCELLONA MANCHESTER UNITED (FINALE 3-0): CHE BARCA!

Mai così bene il Barcellona negli ultimi tempi in Champions. Un 3-0 senza possibilità di ribattere che ha consentito alla formazione allenata da Valverde di raggiungere facilmente la semifinale della competizione, contro un Manchester United che ha vissuto comunque un’ottima campagna europea in questa stagione. Avanti di 3 reti il Barca ha rallentato i ritmi ed i Red Devils hanno almeno provato ad accorciare le distanze con una conclusione potente di Lindelof prima e con un colpo di testa di Alexis Sanchez sventato da una grande parata di Ter Stegen. Nel finale si salva De Gea sua una conclusione ravvicinata di Messi, ma il risultato per i Blaugrana non è mai stato in discussione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL MATCH

Barcellona-Manchester United si potrà seguire in diretta tv esclusiva sul canale numero 203 di Sky, con tutti gli abbonati alla pay tv satellitare che potranno collegarsi sul sito skygo.sky.it per seguire la diretta streaming video via internet della partita tramite smart tv o pc o utilizzando dispositivi mobili come tablet o smartphone.

TRIS!

E’ ripresa la sfida tra Barcellona e Manchester United. Dopo 2′ Messi sembra pronto alla realizzazione della sua tripletta, ma il pallone che sembrava indirizzato in rete viene deviato provvidenzialmente per lo United da un difensore. Continuano ad attaccare i Blaugrana e Coutinho al 16′, dopo un paio di interessanti iniziative personali, trova il gol dl 3-0 con una splendida conclusione dalla distanza, che permette di fatto alla formazione allenata da Valverde di chiudere definitivamente il discorso qualificazione. Solo un paio di lampi di Pogba tengono vivi offensivamente i Red Devils, ma essere sotto di tre gol a mezz’ora dalla fine al Camp Nou dopo la sconfitta dell’andata è davvero troppo anche solo per ipotizzare una rimonta. (agg. di Fabio Belli)

BARCA SUPER

Si chiude il primo tempo col Barcellona in doppio vantaggio sul Manchester United. Una sfida che sembrava iniziata sul filo dell’equilibrio, con la grande occasione della traversa colpita da Rashford, ma la successiva doppietta di Messi ha spianato la strada al Barca. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione di gioco una punizione di Messi non crea troppi grattacapi a De Gea, mentre al 38′ un rasoterra di Pogba trova pronto Ter Stegen. Una grande conclusione di testa di Rakitic trova il portiere tedesco reattivo, un grande riflesso che rimedia in parte all’errore commesso sul secondo gol di Messi. L’ultima occasione del primo tempo è comunque del Barcellona con Sergi Roberto che nel recupero spara addosso a De Gea da buona posizione. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO MESSI

Il fenomeno si è scatenato e il Barcellona ora è davvero a un passo dalla semifinale di Champions League. Leo Messi ha colpito due volte tra il 16′ ed il 20′, portando sul 2-0 i Blaugrana contro il Manchester United. Prima l’asso argentino ha sbloccato il risultato con una gran botta dal limite dell’area, non lasciando scampo a De Gea. Il portiere spagnolo dei Red Devils compie un vero e proprio patatrac al 20′ quando non trattiene una conclusione di Messi non irresistibile, facendosela di fatto passare sotto il corpo. Una vera doccia fredda per la formazione di Solskjaer, e al 26′ Messi avrebbe anche l’occasione per il tris, ma stavolta la “Pulce” calcia alto da buona posizione. Alla mezz’ora del primo tempo, Barcellona avanti 2-0 sul Manchester United. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI RASHFORD

Iniziata la sfida tra Barcellona e Manchester United e immediatamente brivido con Rashford che riesce a superare Ter Stegen col pallone che va a stamparsi sulla traversa. I Catalani provano a riorganizzarsi ma lo United è entrato determinato in partita per provare a rimettere in gioco la qualificazione. Un paio di spunti di Messi e Suarez tra il 7′ e il 9′ vengono neutralizzati al limite dell’area dalla difesa dei Red Devils, poi all’11’ l’arbitro Felyx Brych vede uno sgambetto in area di Fred su Rakitic e assegna il calcio di rigore ai padroni di casa. Dopo la review al VAR, vedendo il croato che trascina la gamba, il direttore di gara torna sui suoi passi e al quarto d’ora del primo tempo il risultato al Camp Nou resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochi minuti a Barcellona Manchester United: in attesa del fischio d’inizio al Camp Nou, prima di leggere le formazioni ufficiali, eccovi alcune statistiche per inquadrare il cammino dei catalani e dei Red Devils in questa edizione della Champions League. Per il Manchester United non è stato sicuramente un cammino trionfale: quattro vittorie, un pareggio e ben quattro sconfitte, eppure gli inglesi sono ancora in corsa. I gol segnati sono 10 e quelli subiti 8, di conseguenza possiamo indicare che la differenza reti è pari a +2 per lo United. Sicuramente viaggia su ben altri ritmi il Barcellona, che ha raccolto sei vittorie e tre pareggi nelle nove partite fra gironi, ottavi e andata dei quarti, con un bottino di ben 20 gol segnati a fronte dei 6 al passivo, per una differenza reti dunque pari a +14 grazie anche al successo per 0-1 ad Old Trafford che adesso rende naturalmente favoriti Messi e compagni per il passaggio del turno. Adesso però basta numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Barcellona Manchester United, poi la parola passa al campo perché la partita comincia! BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 20 Sergi Roberto, 3 Piqué, 15 Lenglet, 18 Jordi Alba; 4 Rakitic, 5 Sergio Busquets, 8 Arthur; 10 Messi, 9 L. Suarez, 7 Coutinho. Allenatore: Ernesto Valverde MANCHESTER UNITED (4-3-3): 1 De Gea; 4 Jones, 2 Lindelof, 12 Smalling, 18 A. Young; 6 Pogba, 17 Fred, 39 McTominay; 14 Lingard, 10 Rashford, 11 Martial. Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La diretta di Barcellona Manchester United ci riporta alla mente tanti grandi incroci precedenti fra le due squadre, di cui la vittoria catalana ad Old Trafford grazie all’autorete di Luke Shaw è stata solamente l’ultimo capitolo, che già oggi naturalmente diventerà il penultimo. I numeri complessivi ci parlano di 12 sfide ufficiali con cinque vittorie del Barcellona e tre del Manchester United, ma la bilancia pende dalla parte dei catalani soprattutto perché hanno vinto le due finali di Champions League disputate nel 2009 e nel 2011 proprio contro i Red Devils, che andiamo doverosamente a ricordare. Dieci anni fa, il 27 maggio allo stadio Olimpico di Roma, il Barcellona passò in vantaggio dopo nove minuti grazie al gol di Samuel Eto’o, poi arrivò al 69’ la rete di testa di Leo Messi a sancire il definitivo 2-0 che diede la Coppa ai blaugrana. Il bis arrivò il 28 maggio 2011, questa volta a Wembley: nonostante si giocasse in Inghilterra, il Manchester United fu nuovamente battuto, in questo caso per 3-1. All’iniziale vantaggio di Pedro al 27’ rispose Rooney al 34’, ma nella ripresa le reti di Messi al 54’ e di Villa al 69’ sancirono il nuovo trionfo del Barcellona di Pep Guardiola, ora sulla panchina dell’altra metà di Manchester, di certo non molto amato dai tifosi dello United anche per questi dolorosi precedenti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA FELIX BRYCH

Come già detto, Barcellona Manchester United sarà diretta dall’arbitro tedesco Felix Brych, scelto per questa grande sfida al Camp Nou. Di conseguenza, la squadra arbitrale per la partita di ritorno dei quarti di Champions League arriverà quasi per intero dalla Germania: insieme a lui ci saranno gli assistenti di linea Mark Borsch e Stefan Lupp, come quarto uomo agirà il ceco Pavel Kralovec ma poi alla VAR – introdotta in Champions League a partire dagli ottavi di finale – ci saranno due addetti tedeschi, cioè i signori Bastian Dankert e Marco Fritz. Felix Byrch è un arbitro di 43 anni nativo di Monaco di Baviera, diventato internazionale nel 2007, che in questa stagione ha diretto un totale di 27 incontri. Focalizzando l’attenzione sulla corrente edizione della Champions League, Brych ha già diretto per i preliminari Paok Salonicco-Benfica 1-4, partita bollente con sette ammoniti, un espulso e due calci di rigore; nei gironi due partite, curiosamente entrambe del girone H, cioè Valencia Juventus terminata sullo 0-2 con la bellezza di tre calci di rigore, la discussa espulsione di Cristiano Ronaldo e altri sei ammoniti, poi un Manchester United Young Boys molto più tranquillo, senza espulsi né rigori e quattro giocatori ammoniti. Infine negli ottavi lo storico 1-4 dell’Ajax sul campo del Real Madrid con tre ammoniti e un espulso. In sole quattro partite abbiamo avuto comunque la bellezza di cinque calci di rigore più tre espulsi: numeri significativi, di cui bisognerà tenere conto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Barcellona Manchester United, diretta dall’arbitro Brych, si gioca martedì 16 aprile 2019 alle ore 21.00 e sarà una sfida valevole come match di ritorno dei quarti di finale di Champions League 2019. Si riparte dallo 0-1 dell’andata all’Old Trafford, con gol di Suarez propiziato da una deviazione decisiva di Luke Shaw che ha permesso al Barcellona di mettersi in posizione di gran vantaggio contro i Red Devils. Occhio però perché la formazione inglese anche negli ottavi di finale aveva perso 0-2 in casa contro il Paris Saint Germain, per poi ottenere una clamorosa vittoria per 1-3 e il passaggio del turno al Parco dei Principi. Il Barcellona è a un passo dalla conquista della Liga in Spagna, a +9 sull’Atletico Madrid a 6 giornate dalla fine del campionato dopo lo 0-0 sul campo dell’Huesca nell’ultimo turno. Il Manchester United ha battuto 2-1 il West Ham con un doppio rigore di Pogba e resta in Premier League a -3 dal Tottenham terzo e a -2 da Arsenal e Chelsea che si dividono il secondo posto.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA MANCHESTER UNITED

Le probabili formazioni della sfidaBarcellona-Manchester United che andrà in scena presso il Camp Nou di Barcellona. I padroni di casa scenderanno in campo con il 4-3-3 schierato dal tecnico Valverde con questo undici titolare: Ter Stegen, Jordi Alba, Lenglet, Piquè, Semedo, Arthur, Busquets, Rakitic, Coutinho, Suarez e Messi. Risponderà il Manchester United con il 4-3-3 disegnato dal tecnico Solskjaer in cui saranno impiegati: De Gea, Smalling, Shaw, Lindelof, Dalot, Pogba, Fred, McTominay, Young, Lukaku, Rashford.

PRONOSTICO E QUOTE

I bookmaker vedono nettamente favorito il Barcellona per la conquista della vittoria nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Manchester United. Quota per il segno 1 fissata a 1.36 da Bet365, mentre l’eventuale pareggio viene quotato 5.25 da William Hill e il successo esterno viene proposto ad una quota di 8.50 da Eurobet. Le quote per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita sono fissate a 1.42 per l’over 2.5 e a 2.75 per l’under 2.5 da Bwin.



© RIPRODUZIONE RISERVATA