NOVARA SIENA/ Probabili formazioni e ultimissime novità (nona giornata di Serie A)

- La Redazione

Nell’altro stadio sintetico della Serie A, il Silvio Piola di Novara, i padroni di casa allenati da Tesser affronteranno il lanciato Siena di Sannino. Una partita importante per i piemontesi

Il Sussidiario.net
Calaiò (Ansa)

Nell’altro stadio sintetico della Serie A, il Silvio Piola di Novara, i padroni di casa allenati da Tesser affronteranno il lanciato Siena di Sannino, tecnico al primo anno di Serie A che sta facendo molto bene. Nell’ultimo turno di campionato il Novara ha perso in casa dell’Udinese per tre a zero, troppo forte la squadra friulana per Rigoni e compagni. Il Siena invece ha vinto per due a zero contro il Cesena dell’ex Marco Giampaolo e cercherà di ottenere altri punti per incrementare i nove punti in classifica. Il Novara invece, che al Piola ha battuto l’Inter dell’allora tecnico Gasperini, cercherà di aggiungere tre punti ai 5 conquistati in queste prime giornate di campionato. Qualche novità nel Novara di Tesser che manda in campo Gemiti sulla fascia sinistra, Marianini a centrocampo a destra, mentre la coppia d’attacco, schierata davanti al trequartista Pinardi, è formata da Jeda e Meggiorini, con il primo che prende il posto di Morimoto. Il resto della formazione è composta da Fontana in porta, Dellafiore a destra, Paci e Centurioni centrali per completare il reparto a quattro. A centrocampo oltre al già citato Marianini ci saranno anche Porcari e Rigoni. Nel Siena invece solito 4-4-2 con il giovane portiere Brkic, Vitiello, Pasoli, Contini, Del Grosso, a centrocampo ci sarà Angelo a destra, Vergassola e Bolzoni centrali con Grossi a sinistra, mentre in attacco ci saranno Calaiò e Destro. Turno di riposo dunque sia per Gonzales, autore del primo gol contro il Cesena e sia per Brienza. Sannino vuole vincere usando anche un leggero turnover, il Siena spera di portare a casa i tre punti e approfittare di un momento non certo esaltante del Novara di Tesser. Una partita aperta a qualsiasi risultato, nel Novara conteranno molto Rigoni e Pinardi, i due giocatori più qualitativi della squadra. Saranno loro a dover innescare i due attaccanti e a cercare di segnare da lontano. Nel Siena invece Sannino spera di sfruttare al meglio la rapidità di Angelo per far spiovere palloni importanti per Calaiò e Destro. Quest’ultimo cercherà di sfruttare pienamente l’occasione che gli verrà concessa dall’ex tecnico del Varese. Di seguito le due formazioni.

Formazione Novara:

 

Novara (4-3-1-2): Fontana; Dellafiore, Paci, Centurioni, Gemiti; Marianini, Porcari, Rigoni; Pinardi; Jeda, Meggiorini. All.: Tesser. 

 

A disp.: Coser, Morganella, Ludi, Radovanovic, Mazzarani, Granoche, Morimoto.

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Lisuzzo, Ujkani, Jeda

Formazione Siena:

 

Siena (4-4-2): Brkic; Vitiello, Pesoli, Contini, Del Grosso; Angelo, Vergassola, Bolzoni, Grossi; Calaiò, Destro. All.: Sannino. 

 

A disp.: Farelli, Terzi, Mannini, D’Agostino, Gazzi, Brienza, Gonzalez.

 

Squalificati: Rossettini (1)

 

Indisponibili: Pegolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori