PARMA-PALERMO/ Probabili formazioni e ultime notizie (quattordicesima giornata)

- La Redazione

Le due formazioni scenderanno in campo domenica alle ore 20.45. I gialloblù sono ancora arrabbiati per il ko di Novara, mentre i rosanero vogliono spezzare il tabù esterno…

sebastian_giovinco_azione_r400
Sebastian Giovinco (foto ANSA)

Domenica alle ore 20.45 lo stadio Tardini di Parma ospiterà la sfida tra i padroni di casa ed il Palermo, valida per la quattordicesima giornata di serie A. E’ un match molto atteso da entrambe le formazioni. I gialloblù di Franco Colomba sono ancora arrabbiati per il ko di Novara e vogliono assolutamente riscattarsi. Tra l’altro, il patron Ghirardi ha bocciato senza mezzi termini l’ultima prova dei suoi ed è il primo a pretendere ben altri risultati. Non difettano le motivazioni nemmeno ai rosanero, intenzionati a spezzare il tabù esterno. Finora gli uomini di Devis Mangia non hanno mai vinto fuori casa e non hanno nemmeno mai segnato. Per loro fortuna, il rendimento casalingo è stato da applausi, con 6 vittorie su 6 partite. Per il match di domenica, Colomba dovrebbe confermare il consueto schieramento. E dunque spazio a Mirante tra i pali, Zaccardo, Paletta, Lucarelli e Rubin in difesa, Biabiany, Galloppa, Morrone e Valiani a centrocampo ed in attacco Giovinco a supporto di Pellè. Assente il solo Modesto, le cui condizioni sono ancora da valutare. In panchina dovrebbe rivedersi, finalmente, l’ex-laziale Floccari. I siciliani sbarcheranno sulla via Emilia senza attacco, praticamente. Mancheranno Miccoli, Hernandez, Budan e il trequartista israeliano Zahavi. Il modulo sarà il 4-3-2-1, ad ‘Albero di Natale’; in campo scenderanno Benussi (ancora preferito a Tzorvas) in porta, Pisano, Silvestre, Migliaccio e Balzaretti sulla linea difensiva, Acquah, Bacinovic e Barreto a metà campo e il duo formato da Ilicic e Lores Varela in appoggio al cileno Pinilla. Tante assenze, come detto, ma è un Palermo col morale piuttosto alto dopo la bella vittoria per 2-0 contro la Fiorentina dell’ex Delio Rossi. E’ in trasferta, come detto, che bisogna cambiare marcia. I tifosi rosanero non possono crederci: una squadra così spigliata nel proprio stadio non può intimidirsi così tanto ogni volta che mette il naso fuori porta. Mangia sta cercando di trovare una soluzione al problema, ma non è un’impresa facile. La classifica (5° posto) rimane, comunque, assolutamente positiva, e nemmeno quella del Parma è da buttare via. Si fronteggeranno, quindi, due squadre relativamente ‘libere’ dal punto di vista psicologico, anche se non mancheranno, come detto, i motivi per cercare di far bene.

 

Probabili formazioni:

 

 

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Rubin; Biabiany, Galloppa, Morrone, Valiani; Giovinco; Pellè.

 

A disp.: Pavarini, Santacroce, Gobbi, Musacci, Jadid, Palladino, Floccari. All. Colomba

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Modesto

 

 

Palermo (4-3-2-1): Benussi; Pisano, Silvestre, Migliaccio, Balzaretti; Acquah, Bacinovic, Barreto; Ilicic, Lores Varela; Pinilla.

 

A disp.: Tzorvas, Cetto, Munoz, Mantovani, Della Rocca, Bertolo, Alvarez. All. Mangia

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Hernandez, Miccoli, Budan, Zahavi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori