BARI-CITTADELLA/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie B)

- La Redazione

Partita delicata questa sera al “San Nicola” per il posticipo della diciottesima giornata di serie B: Bari-Cittadella. Il Bari ha bisogno di fare risultato, Foscarini ha molti assenti.

torrente_r400
Vincenzo Torrente (foto Ansa)

Stasera, con inizio alle ore 20.45, allo stadio “San Nicola”, è in programma Bari-Cittadella, il posticipo che chiuderà la diciottesima giornata del campionato di serie B. Il Bari, dopo un inizio stagione discreto, è in seria difficoltà nelle ultime settimane, quando sono arrivati anche i due punti di penalizzazione che hanno ulteriormente peggiorato la situazione in classifica: i biancorossi pugliesi sono fermi a quota 20 punti, uno solo di vantaggio sulla zona play-out. Urge dunque dare una sterzata alla stagione. Naturalmente, non sarà d’accordo il Cittadella, che come sempre sta facendo il suo dignitoso campionato e si trova al momento fuori dalla zona-retrocessione, come da obiettivo stagionale. Ma i veneti hanno 21 punti, solo uno in più dei rivali odierni, quindi ovviamente non saranno molto d’accordo a farsi risucchiare nelle zone calde. Partita dunque che si preannuncia combattuta, e speriamo anche divertente per gli spettatori, sia allo stadio sia da casa. Nel Bari, che dovrà fare a meno degli squalificati Caputo e Bellomo, in difesa rientra Dos Santos, ma si ferma Garofalo. Inoltre è in dubbio Crescenzi, che soffre per un dolore al polpaccio: se non ce la fa, al suo posto è pronto Polenta. Il reparto è in crisi, con sette gol subiti nelle ultime tre partite. Una maglia in ballottaggio anche in attacco, per l’esterno sinistro del tridente, tra Rivas (favorito) e Stoian. In campo il diffidato De Falco e Marotta. Nel Cittadella, mister Foscarini deve fronteggiare una vera e propria emergenza, dal momento che ha ben cinque indisponibili: si tratta di Gasparetto, Scardina, De Vito, Magallanes e Di Nardo. Ci sarà spazio in panchina per il difensore della Primavera Borsato, e i convocati sono solo 19. Nella formazione titolare ci sono però due rientri importanti, Martinelli in difesa e Vitofrancesco a centrocampo. Simpatica iniziativa dei tifosi granata, che ieri hanno salutato la squadra in partenza con lo striscione “Tornate vincitori nostri giovani gladiatori”. Vedremo stasera sul campo se questo auspicio dei tifosi veneti sarà confermato o se il Bari riuscirà a uscire dalle difficoltà e a sfruttare finalmente il turno interno. L’arbitro sarà il signor Gallione di Alessandria. Nelle prossime pagine le probabili formazioni delle due squadre per la partita di stasera.

 

Bari (4-3-3): Lamanna; Ceppitelli, Borghese, Dos Santos, Crescenzi; De Falco, Donati, Rivaldo; Galano, Marotta, Rivas. All. Torrente.

A disp.: Koprivec, Polenta, Kopunek, Bogliacino, Stoian, Di Noia, Sini.

Squalificati: Caputo e Bellomo.

Indisponibile: Garofalo.

Cittadella (4-3-3): Cordaz; Martinelli, Gorini, Pellizzer, Marchesan; Vitofrancesco, Busellato, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Maah. All. Foscarini.

A disp.: Pierobon, Borsato, Baselli, Branzani, Job, Martignago, Bellazzini.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Gasparetto, Scardina, De Vito, Magallanes, Di Nardo.

 

Arbitro: Gallione di Alessandria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori