SERIE B/ Sassuolo-Cittadella: le probabili formazioni

Ecco le probabili formazioni di Sassuolo e Cittadella, di fronte per un incontro valido per la quarta giornata di B. I padroni di casa puntano sul talento di scuola Genoa Boakye.

10.09.2011 - La Redazione
PALLONE_R400
La Sampdoria è campione d'Italia negli Allievi Nazionali (INFOPHOTO)

Contro Cittadella sarà la sfida tra due squadre reduci da un’inattesa sconfitta. Gli emiliani vorranno riscattarsi dopo lo 0-1 subìto sul campo del Verona, mentre i veneti hanno dovuto ingoiare un rospo ancora più grande, essendo stati battuti per 4-1 dal Padova in casa. Per tornare al successo il Sassuolo si affiderà ad un 4-3-3 con l’interessantissimo prodotto di scuola Genoa Boakye in avanti. La formazione di partenza, molto probabilmente, sarà composta da Pomini in porta, Marzoratti, Piccioni, Terranova e Longhi in difesa, Magnanelli, Cofie e Laribi in mediana e il trio Laverone-Sansone-Boakye davanti. Il Cittadella, che dovrà fare a meno dello squalificato Schiavon, dovrebbe rispondere con Cordaz a difendere i pali, retroguardia formata da Vitofrancesco, Gasparetto, Pellizzer e De Vito, Bellazzini, Branzani, Baselli e Job in mezzo al campo e il duo Maah-Di Carmine in attacco. Arbitrerà il signor Giacomelli. Il Sassuolo si trova attualmente a quota 6 punti in classifica. Alla prima giornata si è imposto per 3-1 contro la Nocerina, un bel modo per iniziare il campionato. La replica con il successo per 1-0 sul campo del Vicenza, prima dello stop, come detto inatteso, fuori casa con il Verona. Sono 4 invece i punti collezionati dal Cittadella. La formazione veneta ha rotto il ghiaccio alla prima battendo l’AlbinoLeffe per 2-1, poi un buon pari, fuori casa, a Torino contro i granata di mister Giampiero Ventura. Un risultato, tutto sommato, abbastanza prestigioso, prima del brutto scivolone interno (1-4) contro il Padova. Sarà dunque la voglia di rivalsa la chiave di lettura di questa partita. La voglia di vendetta, sportiva, naturalmente. Lo stadio Alberto Braglia di Modena si prepara ad ospitare un match dai mille significati, in cui a decidere sarà probabilmente il guizzo di un singolo. I rapporti di forza in campo appaiono relativamente equilibrati. Lo scorso campionato il Sassuolo arrivò al sedicesimo posto, il Cittadella al quattordicesimo. L’ambizione, anche quest’anno, dovrebbe essere legata al raggiungimento di una tranquilla salvezza, cercando di evitare la lotteria dei playout, che non si sa mai cosa possa riservare. I due tecnici lo sanno bene, ma non per questo manderanno in campo delle formazioni rinunciatarie. In serie B bisogna lottare col coltello tra i denti, sempre e comunque. E’ questa la morale della favola.

Ecco la probabile formazione del Sassuolo:

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Marzoratti, Piccioni, Terranova, Longhi; Magnanelli, Cofie, Laribi; Laverone, Sansone, Boakye.

Il Cittadella risponde con il seguente schieramento:

CITTADELLA (4-4-2): Cordaz; Vitofrancesco, Gasparetto, Pellizzer, De Vito; Bellazzini, Branzani, Baselli, Job; Maah, Di Carmine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori