PAGELLE/ Chievo-Novara (2-2): i voti, la cronaca e il tabellino (seconda giornata)

- La Redazione

Al Bentegodi di Verona, neanche il tempo di cominciare il campionato ed è subito scontro diretto salvezza. Chievo Verona e Novara si affrontano a viso aperto e si dividono la posta in palio.

Pellissier_R375_19mar10
Sergio Pellissier, attaccante Chievo (Foto Ansa)

Al Bentegodi di Verona, neanche il tempo di cominciare il campionato ed è subito scontro diretto salvezza. Chievo Verona e Novara si affrontano a viso aperto e si dividono la posta in palio con un 2 a 2 divertente e che fa più felice il Novara rispetto ai clivensi.

L’impatto con la Serie A degli uomini di Tesser è traumatico. Neanche cinque minuti di gioco e i piemontesi sono infatti già sotto. A realizzare la rete del vantaggio dei padroni di casa è, neanche a dirlo, Sergio Pellissier che raccoglie il frutto del lavoro di Thereau e da posizione favorevole non lascia scampo a Ujkani, lasciato troppo solo da una difesa larga e ancora fuori dalla forma campionato. È il colpo a freddo che indirizza la prima frazione di gara; le due squadre scendono in campo con moduli speculari ed il rombo a centrocampo, ma la verve iniziale dei clivensi spiazza un Novara ancora lontano dall’avere una fisionomia di gioco definita. La reazione degli ospiti è così confusionaria e si scontra con l’ordine del Chievo Verona che alla prima occasione raddoppia; il contropiede degli uomini di mister Di Carlo è preciso e letale. Rigoni lancia la corsa di Hetemaj sull’out mancino, il suo cross trova il delizioso velo di Pellissier che ricambia il favore a Thereau, l’attaccante francese non sbaglia e con un tocco malizioso gonfia per la seconda volta la rete dei piemontesi. Partita che parrebbe chiusa ma non è così. Passano tre minuti e il Novara reagisce, Granoche fa la sponda per Morimoto che coglie il movimento di Marianini e lo libera alla conclusione, Sorrentino devia ma non evita il gol che riapre la partita. Il due a uno non cambia il copione della gara che sino al termine del primo tempo continua a vedere il Chievo Verona di Mimmo Di Carlo.

Quello che invece cambia l’inerzia dell’incontro è l’espulsione di Sardo per somma d’ammonizione; l’intervento in gioco pericoloso del terzino napoletano lascia infatti i padroni di casa in dieci per oltre 20 minuti e permette al Novara, sin lì in affanno, di respirare e cercare con maggiore convinzione la rete del pareggio. Un pari che arriva però soltanto a 4′ dalla fine, quando il neo acquisto Paci incorna da calcio d’angolo e non lascia scampo a Sorrentino. Esplodono i rumorosi tifosi del Novara accorsi in Veneto; i piemontesi iniziano così ad accarezzare il sogno di una rimonta completa e ci provano sino all’ultimo. La speranza dei primi tre punti degli uomini di Tesser è però frenata dall’imprecisione di Jeda che all’ultimo secondo si divora la rete del potenziale 3 a 2. Il triplice fischio di Peruzzo di Schio lascia così sensazioni contrastanti e divide la posta in palio tra due squadre che potranno sicuramente dire la loro nella corsa alla salvezza.

Il Tabellino

 

 

Sorrentino; Sardo, Cesar, Morero,Jokic;Vacek, Rigoni, Hetemaj; Sammarco (20′ st Cruzado); Pellissier(31′ st Frey), Thereau (25′ st Moscardelli). A disposizione: Puggioni, Andreolli, Bradley, Paloschi. All.: Di Carlo

 

Ujkani; Morganella, Paci, Ludi, Gemiti; Pesce (25′ st Mazzarani), Porcari, Marianini; Pinardi; Meggiorini (12′ Morimoto), Granoche (15′ st Jeda). A disposizione: Fontana, Lisuzzo, Dellafiore, Radovanovic. All.:Tesser

 

Arbitro: Peruzzo

 

Marcatori: 5′ Pellissier (C), 24′ Thereau (C), 27′ Marianini (N), 41’st Paci (N)

 

Ammoniti: Sardo (C), Mazzarani (N)

 

Espulsi: 27′ st Sardo (C), per doppia ammonizione

 

 

Chievo Verona

 

Sorrentino voto 6

Sardo voto 5

Cesar voto 5.5

Morero voto 5.5

Jokic voto 6

Vacek voto 6.5

Rigoni voto 6.5

Sammarco voto 6 (Dal 20’st Cruzado voto 6)

Pellissier voto 6.5 (Dal 31’st Frey sv)

Thereau voto 7 (Dal 25’st Moscardelli sv)

 

All. Di Carlo voto 6

 

 

Novara

 

Ujkani voto 6

Morganella voto 5

Paci voto 6.5

Ludi voto 5

Gemiti voto 5

Marianini voto 6.5

Porcari voto 6

Pesce voto 5.5 (Dal 25’st Mazzarani sv)

Pinardi voto 6

Meggiorini voto 5 (Dal 12’st Morimoto voto 6.5)

Granoche voto 6 (Dal 15’st Jeda voto 6)

 

All. Tesser voto 6.5

 

(Massimiliano de Cesare)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori