DIRETTA/ Nocerina-Pescara live (serie B): segui e commenta la partita in tempo reale

- La Redazione

Nocerina-Pescara si annuncia come una partita molto interessante, tra due squadre che regalano sempre spettacolo ma “ballano” in difesa, e hanno come obiettivi la salvezza e la serie A.

zeman_r400
Zdenek Zeman (Infophoto)

Oggi, giorno dell’Epifania, riparte il campionato di serie B, che si prende tutta la scena con il “B-day”, e una delle partite più attese è Nocerina-Pescara. Lo spettacolo è garantito tra due squadre votate al gioco d’attacco: il Pescara di Zeman ha il miglior attacco della serie B, e la Nocerina penultima il quinto. Ovviamente a questo fanno da contraltare difese “allegre”: quella della Nocerina è la peggiore, e il Pescara fa meglio solo di poco. Insomma, ci dovrebbe attendere un pomeriggio divertente, e con una posta in palio davvero molto importante: il Pescara è quarto in classifica, in piena zona play-off e a due soli punti dal secondo posto che vuole dire promozione diretta; la Nocerina, come detto, è penultima e quindi ha estremo bisogno di punti per avvicinare l’obiettivo della salvezza. Il pareggio rischia di servire a poco ad entrambe le formazioni, che quindi faranno di tutto per evitare che esca il segno X.

La Nocerina è penultima, come poteva essere anche prevedibile per una neopromossa con scarsissima tradizione, ma si è comunque fatta apprezzare per il gioco spettacolare. Ora il mister Auteri vuole unire allo spettacolo anche la concretezza, soprattutto in casa, dove finora la Nocerina ha vinto una sola partita e ottenuto 6 punti dei suoi 16 totali. Per la partita di oggi, Giuliatto dovrebbe sostituire uno tra Bolzan o (più probabilmente) Scalise come esterno di centrocampo, mentre al centro dovrebbe esserci la staffetta De Liguori-Mingazzini. Il tridente d’attacco invece sarà composto da Farias, Castaldo e Plasmati. 

Discorso simile, anche se fatte le debite proporzioni, vale per il Pescara: un attacco spettacolare, che farebbe invidia a molte squadre di serie A, ma una difesa spesso imbarazzante, non per il valore dei singoli ma proprio per il modo in cui la squadra gioca. In trasferta il rendimento degli abruzzesi è abbastanza deludente: solo 11 dei 36 punti del Pescara sono arrivati lontano dall’”Adriatico”. Per quanto riguarda la formazione odierna, sono due le notizie significative: in difesa dovrebbe giocare Brosco con Capuano, mentre in mediana dovrebbe trovare spazio Verratti. Ma ora la parola passa al campo, Nocerina-Pescara sta per iniziare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori