SIENA-CATANIA/ Probabili formazioni e notizie alla vigilia (recupero ventunesima giornata serie A)

- La Redazione

Siena e Catania recuperano la partita che si sarebbe dovuta disputare il primo febbraio e che fu rinviata causa neve. Entrambe le squadre vengono da una pesante sconfitta esterna.

Legrottaglie_r400
Nicola Legrottaglie, difensore del Catania (Infophoto)

Comincia a comporsi il quadro della reale classifica di serie A: via via, si stanno recuperando tutte le partite rinviate per neve a fine gennaio/inizio febbraio. Domani sera è il turno di Siena-Catania, che era in programma per la ventunesima giornata. Nel frattempo il Siena ha fermato la Juventus a Torino e ha battuto la Roma, ma ha anche perso sonoramente a Lecce due giorni fa (4-1); dal canto suo il Catania, dopo la brillante affermazione sul Genoa (4-0), è caduto sul campo della Juventus sabato sera, pur essendo passata in vantaggio dopo 4 minuti. La posta in gioco per questa partita è la salvezza: il Catania è relativamente tranquillo, 6 punti sul Lecce terzultimo; il Siena invece proprio con la sconfitta di Lecce ha visto avvicinarsi i salentini a sole due lunghezze, e anche il Novara ha recuperato un punto. Gara delicata quindi, che i due allenatori affrontano anche con problemi di formazione. Nel Siena continua a mancare Brkic, ma le ottime prestazioni di Pegolo non ne hanno fatto sentire troppo la mancanza. Sarà però squalificato Del Grosso: probabile l’utilizzo di Angelo in qualità di terzino sinistro. A centrocampo Sannino sembra orientato a concedere un turno di riposo a Reginaldo e Gazzi: agiranno quindi D’Agostino e Giorgi. In attacco confermatissimi Destro e Calaiò. Montella ha ancora più problemi: Motta è squalificato e Potenza ancora out: sarà di nuovo Bellusci a occupare la fascia destra, con Legrottaglie e Spolli (pienamente recuperato) al centro e Marchese a sinistra. Problemi seri davanti, dove all’assenza di Suazo si è aggiunta quella di Barrientos, tre gol nelle ultime due partite. Le alternative per Montella sono almeno tre e probabilmente la più quotata è quella di Catellani, mentre Lanzafame e il nuovo acquisto Ebagua (dal Torino) partono qualche passo indietro. Potrebbero comunque esserci sorprese perchè Lanzafame è un esterno di tecnica e velocità e nel 4-3-3 di Montella potrebbe aprire spazi interessanti. Probabile avvicendamento a centrocampo, con Biagianti che sostituirà Almiron. Quasi certo l’avvicendamento in porta: Kosicky dopo la pessima gara di Torino lascerà spazio a Carrizo, recentemente acquisito dalla Lazio. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Siena-Catania.

 

 Pegolo; Vitiello, Terzi, Rossettini, Angelo; Giorgi, Vergassola, D’Agostino, Brienza; Destro, Calaiò. All. Sannino.

A disp: Farelli, Pesoli, Contini, Gazzi, Bolzoni, Reginaldo, Gonzalez. 

Squalificati: Del Grosso.

Indisponibili: Brkic.

 Carrizo; Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Biagianti; Catellani, Bergessio, Gomez. All. Montella.

A disp: Kosicky, Alvarez, Almiron, Llama, Seymour, Ebagua, Lanzafame.

Squalificati: Motta.

Indisponibili: Campagnolo, Potenza, Capuano, Suazo, Barrientos.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori