PROBABILI FORMAZIONI/ Verona-Bari, ultime notizie (trentacinquesima giornata di Serie B)

- La Redazione

Il Bari scenderà in campo questo pomeriggio a Verona, letteralmente infuriato dopo aver subito un ulteriore penalizzazione di due punti. I veneti non staranno di certo a guardare…

Mandorlini
Mandorlini (infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA BARI – La sfida fra il Verona e il Bari in programma allo stadio Bentegodi vedrà i pugliesi probabilmente indiavolati o forse amareggiati per la notizia dell’ultima ora, l’ulteriore penalizzazione di due punti come “punizione” per i mancati stipendi e i versamenti dell’irpef. Una nuova mazzata quindi per la squadra biancorossa che si trova attualmente a metà classifica e con i 6 punti in più conquistati sul campo sarebbe a ridosso del gruppo di squadre in lizza per i playoff. «Sul campo abbiamo fatto 50 punti. Cinque in meno del Varese che è in zona play off. Ai ragazzi ho detto di non guardare la classifica, raccomandandomi – commenta uno stizzito Torrente ai microfoni di Tuttosport – altresì di rimanere concentrati sulla partita di Verona. E devo dire che finora sono stati eccezionali non lasciandosi coinvolgere e travolgere dai tanti aspetti negativi che hanno segnato la nostra stagione». E a proposito del match in programma quest’oggi in Veneto l’allenatore dei pugliesi mette in guardia i suoi: «Il Verona ha il dente avvelenato per la sconfitta rimediata all’ultimo minuto a Brescia, e si aggiunga che in casa in ben poche occasioni ha lasciato punti alle avversarie. Questo mi fa pensare a una partita obiettivamente difficile. Però faccio l’ottimista e dico che di solito contro squadre importanti abbiamo fatto ottime prestazioni ed ottenuto buoni risultati. A noi le motivazioni non mancano oggi, né mancheranno fino alla fine». Per quanto riguarda le formazioni, Bari in campo con un 4-3-3 con 4 novità. In porta andrà Lamanna, con in difesa le due novità Crescenzi, sulla fascia destra, e Ceppitelli al centro al fianco di Borghese; sulla corsia di sinistra, invece, ci sarà Garofalo. A centrocampo l’altra novità Romizi, al centro, al fianco di De Falco e Scavone. Infine in attacco l’ultimo “inedito”, Caputo, nel trio con il gioiello Forestieri e Stoian. Il sorprendente Verona di Mandorlini non starà di certo a guardare e punta od ottenere i tre punti. Spazio al 4-3-3 con Rafael in porta, Abbate, Ceccarelli, Mareco, Pugliese in difesa, centrocampo con Jorginho, Tachtsidis, Hallfredsson e in attacco il trio Berrettoni, Bjelanovic, Gomez.

Verona (4-3-3): Rafael, Abbate, Ceccarelli, Mareco, Pugliese, Jorginho, Tachtsidis, Hallfredsson, Berrettoni, Bjelanovic, Gomez. All: Mandorlini.

 

Bari (4-3-3): Lamanna, Crescenzi, Borghese, Ceppitelli, Garofal, De Falco, Romizi, Scavone, Forestieri, Caputo, Stoian. All: Torrente.

Bari (4-3-3): Lamanna, Crescenzi, Borghese, Ceppitelli, Garofal, De Falco, Romizi, Scavone, Forestieri, Caputo, Stoian. All: Torrente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori