SERIE B/ Risultati e classifica (37esima giornata)

- La Redazione

Dopo il Sassuolo (ieri) vincono anche Torino e Pescara: continua la corsa a 4 per la promozione diretta. Vincono anche Padova e Varese, in coda successo fondamentale per la Nocerina.

Ceravolo_R400
Fabio Ceravolo, in gol per la Reggina (Infophoto)

Si è giocata un’altra giornata di serie B, la 37esima: per una volta non avrà posticipi, dunque possiamo già dare la classifica definitiva (naturalmente, restano un paio di partite da recuperare). Dopo la vittoria del Sassuolo a Brescia (2-1) e il pareggio a reti bianche tra Verona e Empoli di ieri, Torino e Pescara erano chiamate a una risposta importante. I granata battono il Crotone 2-0: inizio a spron battuto, e gol dopo 3 minuti di Glik, di testa su calcio d’angolo di Sgrigna. Il Toro però con il passare dei minuti cede campo al Crotone, che tuttavia non ne approfitta concretamente e al 39′ subisce il raddoppio di Sgrigna, ancora di testa, su cross di Antenucci. Nella ripresa il Crotone parte arrembante e al 60′ trasforma con Calil un rigore molto dubbio per fallo di Ogbonna sullo stesso brasiliano. I calabresi ci provano, ma il risultato non cambia, anche perchè Benussi è bravissimo a deviare una sventola di Florenzi da fuori area; anzi, poi nel finale sono i granata ad avere un paio di ottime opportunità,  ma sprecano (ottimo Belec su Vives, dopo un pasticcio). Tre punti d’oro per il Torino, che resta in vetta a quota 70. Il Pescara insegue a 68 (Sassuolo appaiato): battuto il Gubbio 2-0, in una partita dominata nella prima frazione con due traverse, due rigori reclamati e una serie di paratone da parte del debuttante Farabbi. insigne spadroneggia, ma gli abruzzesi trovano il vantaggio solo nella riprese, grazie all’appena subentrato Sansovini che, dopo il terzo legno colpito dai suoi (Insigne) a sua volta centra il palo, ma poi raccoglie e mette in porta. A quel punto il Gubbio si sbilancia alla ricerca del pareggio, ma è il Pescara a raddoppiare, e stavolta è il momento giusto per Insigne che mette giù di petto e calcia al volo infilando Farabbi. Nel finale Immobile sfiora il gol dell’anno, mandando fuori di poco da centrocampo. In zona playoff rallenta il Padova: nel primo tempo doppietta di Cacia sul campo del Grosseto e gara in discesa, ma Sforzini ci mette due minuti a fare uno-due. Il Varese vince a Cittadella e si tiene stretto il sesto posto: decide De Luca nel primo tempo, vittoria importante perchè la Sampdoria affonda il Bari con una doppietta di Eder e resta a un punto dai lombardi. La Reggina batte l’AlbinoLeffe 1-0: rigore di Ceravolo a 13 minuti dal termine, e calabresi che superano il Brescia, mentre l’AlbinoLeffe è ormai condannato. Crolla la Juve Stabia, che poteva rilanciarsi in chiave playoff: troppo più forte il Modena di questo periodo, che affonda i campani con un rigore di Di Gennaro e i gol di Cellini e Stanco. L’Ascoli inguaia il Livorno: 2-0, Soncin e Scalise si prendono un tempo per parte, i toscani adesso rischiano grosso. Successo vitale (gol di Farias nel recupero del primo tempo) per la Nocerina, che espugna Vicenza e raggiunge i veneti, in crisi nera, al terzultimo posto. Nelle prossime pagine tutti i risultati e la classifica dopo la 37esima giornata.

 

G. Sansone (S), Troianiello (S), Piovaccari (B) – giocata ieri

Giocata ieri

Soncin, Scalise

De Luca

Cacia (P), Cacia (P), Sforzini (G), Sforzini (G)

 Sansovini, Insigne

Rig. Di Gennaro, Cellini, Stanco

Rig. Ceravolo

Eder, Eder

Glik (T), Sgrigna (T), rig. Calil (C)

Farias

 

Torino 70 *

Pescara 68 *

Sassuolo 67 *

Verona 67

Padova 60

Varese 59

Sampdoria 58

Reggina 54

Brescia 53

Juve Stabia 52 **

Modena 48

Grosseto 47

Bari 45 ***

Cittadella 44

Crotone 43 ****

Ascoli 41 *****

Livorno 38 *

Empoli 35 *

Nocerina 34

Vicenza 34

Gubbio 31

AlbinoLeffe 25 *

 

* una partita in meno

** 4 punti di penalizzazione

*** 6 punti di penalizzazione

**** 2 punti di penalizzazione

***** 7 punti di penalizzazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori