DIRETTA/ Pescara-Vicenza live (Serie B 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Pescara-Vicenza è una delle partite più importanti della 38esima giornata  di Serie B. Entrambe le squadre devono assolutamente vincere. La diretta di Pescara-Vicenza live in temporeale

immobile_pescaraR400
Ciro Immobile ha segnato oggi (Infophoto)

Pescara-Vicenza è una delle partite più importanti della 38esima giornata  di Serie B. Entrambe le squadre devono assolutamente vincere questo match: il Pescara è secondo in classifica a 68 punti, ma deve guardarsi dal ritorno delle inseguitrici, che ambiscono alla promozione diretta. D’altro canto, un successo potrebbe valere il primato solitario, in caso di altri risultati favorevoli. Forse chi ha più bisogno di punti è però il Vicenza, che a quota 34 è pericolosamente impaludato nella zona retrocessione. Vincere a Pescara sarà tanto difficile quanto importante. Un eventuale pareggio tra Pescara e Vicenza potrebbe tornare più utile agli abruzzesi, che non hanno un bisogno così disperato di punti: i biancorossi devono salvarsi, o perlomeno aggrapparsi ai playout per salvare una stagione disgraziata. Non dimentichiamo infine che il Pescara ha ancora una gara in meno, e dunque altri punti potenziali in canna. La partita inizierà allo stadio Adriatico di Pescara alle ore 15.00, l’arbitro dell’incontro sarà il signor Baracani.

Il Pescara sembra uscito dalla crisi che lo aveva colpito a a cavallo tra Marzo ed Aprile. A partire dal 24 Marzo scorso erano arrivati 3 ko in serie, ad Ascoli Piceno (0-3), in casa col Bari (1-2) e a Varese (1-2). Il Pescara ha saputo rilanciarsi alla grande nelle ultime due settimane. Dapprima è arrivata la travolgente vittoria sui rivali del Padova, un 6-0 schiacciante che ha ricordato le mirabolanti prestazioni del girone d’andata. Poi, settimana scorsa, gli abruzzesi si sono imposti con autorità a Gubbio, vincendo per 2-0 ma collezionando tante palle gol. Insomma, si può dire che la banda Zeman abbia iniziato lo sprint finale, e l’attuale secondo posto come detto potrà essere blindato dal recupero contro il Livorno, in una gara che però il Pescara inizierà sotto di due gol. Oggi i biancoazzurri potranno contare sulla spinta del proprio pubblico: sinora l’Adriatico è stato un fattore, “ospitando” 38 dei 68 punti totali. In casa il Pescara ha un bilancio di di 12 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, con 36 reti fatte e 20 subite. Oggi Zeman recupera Konè, di rientro dalla squalifica, ma perde il terzino Balzano per un problema alla caviglia destra. Illustre la lista diffidati, comprensiva di elementi importanti quali Anania, Brosco, Romagnoli, Nielsen, Verratti, Insigne e Soddimo.

Il Vicenza si prepara ad ospitare in Pescara in un momento di crisi profonda: ha vinto solo una volta nelle ultime 18 partite, nella sfida diretta contro l’Albinoleffe del 31 Marzo scorso (0-1 firmato da Paolucci). Dopo quel successo, importante quanto illusorio, per il Vicenza sono arrivate due sconfitte ed altrettanti pareggi. Il Vicenza ha infatti perso in casa contro la Juve Stabia (0-3) e la Nocerina (0-1), impattando sull’1-1 sia a Gubbio che al Menti contro la Sampdoria. Sinora il ruolino esterno dei veneti ha portato praticamente la metà dei punti: 16 su 34. Il bilancio recita 3 vittorie (con Sampdoria, Modena, Albinoleffe), 7 pari e 8 sconfitte, con uno score di 20 gol segnati e 29 subiti. Oggi contro il Pescara, famoso per il suo efficacissimo gioco d’attacco, il mister vicentino Gigi Cagni dovrà gestire una difesa ridotta all’osso dalla squalifica di Tonucci e gli infortuni di Zanchi e Bastrini. I diffidati sono Augustyn e Bianco. Ora bando alle ciance: la parola passa al campo, Pescara-Vicenza sta per cominciare…

La stanza si aprirà alle 14:55

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori