DIRETTA/ Novara-Spezia live (p.t. 0-0, serie B 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

E’ 0-0 al 45′ al Silvio Piola tra Novara e Spezia, partita valida per l’anticipo della sesta giornata di serie B. Segui live e commenta in temporeale la cronaca testuale del secondo tempo.

Tesser_SerieB
Foto Infophoto

Il primo tempo di Novara-Spezia, anticipo della sesta giornata del campionato di serie B che si sta giocando allo stadio ‘Piola’, si è chiuso sul risultato di 0-0, anche se si è trattato di 45 minuti di gioco globalmente piacevole, con occasioni degne di nota da entrambe le parti, anche se con ritmi non altissimi. La novità principale delle formazioni è nell’attacco dello Spezia, dove giocano Okaka ed Antenucci, con Sansovini relegato in panchina.

Come già detto, la prima frazione di gioco è stata globalmente piacevole ed equilibrata, anche se per lunghi tratti è stato più pericoloso il Novara, mentre il finale è stato decisamente di marca spezzina – e sarà interessante vedere nella ripresa se continuerà questa tendenza a favore della squadra di Serena. Lotta vera in campo, come dimostrano i tre ammoniti nel giro dei primi 20 minuti (due per lo Spezia, uno per il Novara), anche se tutti per normali falli di gioco senza eccessive cattiverie. La prima grandissima occasione arriva circa al quarto d’ora, ed è di marca Novara: Baclet però non riesce ad agganciare e perde l’occasione di presentarsi davanti a Iacobucci. L’attaccante si allarga e rimette in mezzo, ma poi arriva il salvataggio della difesa. Altre due occasioni interessanti per il Novara arrivano con un tiro al volo di Lazzari da poco fuori area (dopo una respinta non perfetta di Iacobucci) che finisce però sul fondo, e con un diagonale di Baclet dopo un rimpallo favorevole, che sibila vicino al palo ma finisce fuori anche in questo caso. Lo Spezia però ribatte colpo su colpo, con Crisetig molto bravo a fare ripartire l’azione, e nel finale arriva l’occasione migliore dell’intera partita, con una girata di Antenucci respinta di piede da Bardi con un ottimo intervento, e sugli sviluppi dell’azione una punizione battuta da Garofalo.

Buona prestazione da parte dei padroni di casa. Nulla di memorabile, ma per buona parte del primo tempo ha giocato meglio degli avversari, e con un pizzico di cattiveria e precisione in più avrebbe potuto passare in vantaggio.

Voto speculare ai padroni di casa, anche se in questo caso grazie alla crescita nel finale. Comunque anche in precedenza non aveva mai sofferto troppo, e se saprà proseguire come negli ultimi minuti potrebbe essere favorita per la vittoria finale dell’incontro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori