CALCIOMERCATO/ Catania, Edgar Çani è ufficiale: l’attaccante ha firmato con i siciliani

- La Redazione

Il Catania ha ufficializzato questa mattina l’arrivo dell’attaccante albanese Edgar Cani, attualmente svincolato dal Polonia Varsavia, ma con numerose esperienze nel calcio italiano

catania_legrottaglie_lodi_marcheseR400
Foto Infophoto

Questa mattina il Catania Calcio ha comunicato ufficialmente di avere raggiunto un accordo con l’attaccante albanese Edgar Çani, che ha firmato con la società siciliana un contratto fino al 30 giugno 2016. Il calciatore ha militato nella prima parte di questa stagione in una società polacca, il Polonia Varsavia, con la quale però a dicembre ha risolto unilateralmente il contratto, e dunque arriva a Catania a parametro zero. In questi casi un giocatore può tesserarsi autonomamente come ha fatto appunto Çani per arrivare al Catania, anche se prima di poterlo considerare un giocatore rossazzurro a tutti gli effetti bisognerà aspettare il transfer internazionale, che – come ha informato la società del presidente Pulvirenti – verrà rilasciato d’ufficio dalla Fifa entro un mese al massimo. Il giocatore verrà presentato oggi alle ore 15.00 dal Catania nella sala stampa di Torre del Grifo. Andiamo ora a conoscere meglio questo giocatore, la cui storia certamente è particolare: Edgar è nato a Tirana il 22 luglio 1989, ma quando aveva soltanto 11 mesi la sua famiglia si è trasferita in Italia. Dunque Çani sostanzialmente ha sempre vissuto nel nostro Paese, ed è da considerare italiano anche dal punto di vista calcistico, sebbene abbia deciso di giocare con la Nazionale albanese, con la quale ha già collezionato 8 presenze e 3 gol, di cui 2 nelle partite delle qualificazioni mondiali attualmente in corso per Brasile 2014. Cresciuto dunque a Città delle Pieve, in provincia di Perugia, è stato notato dal Pescara, che lo ha inserito nelle proprie giovanili, debuttando anche in prima squadra nel 2007. A gennaio 2008 fu acquistato dal Palermo, e questa sembrava poter essere la svolta della sua carriera. Debuttò in serie A il 27 aprile, poi nel 2008-2009 passa in prestito all’Ascoli in serie B, con cui disputa 24 partite segnando anche 4 gol. Il suo giro d’Italia continua la stagione successiva al Padova, ma anche qui resta solo per mezza stagione, prima che il Palermo lo mandasse al Piacenza per completare la stagione. Nell’estate 2010 nuovo cambio di maglia, con il passaggio al Modena. Finalmente qui riesce a disputare una stagione intera, ma nell’estate 2011 la sua carriera vive una svolta, con la cessione al Polonia Varsavia. La sua esperienza nel calcio polacco è durata per un anno e mezzo: la stagione 2011-2012 è stata molto positiva, mentre in questa non è riuscito a segnare nemmeno un gol.

Ecco dunque spiegato il perché della rescissione, e ora Çani ci riprova nel nostro calcio, e in particolare in Sicilia: dopo la tormentata esperienza al Palermo, per tanti anni proprietario del suo cartellino, ecco ora il Catania. Edgar torna dunque a confrontarsi con la serie A: l’età è giusta, vedremo cosa saprà fare.

(Giancristofaro Davide)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori