ATLETICA/ Bolt parteciperà al Golden Gala

- La Redazione

Roma, 31 maggio 2012: nella gara dei 100 metri del Golden Gala sarà sui blocchi di partenza Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo. Lo hanno annunciato Petrucci e Arese.

bolt_r400
Usain Bolt (Infophoto)

L’uomo più veloce del mondo è sempre una grande attrazione per un meeting d’atletica, a maggior ragione se mancano solo due mesi ai Giochi Olimpici. La buona notizia per l’atletica e gli appassionati italiani è questa: Usain Bolt sarà di nuovo l’attrazione più grande del Compeed Golden Gala, il 31 maggio prossimo allo stadio Olimpico di Roma, terza tappa della Diamond League, il circuito mondiale che raccoglie i meeting più importanti. Già l’anno scorso il campione giamaicano di tutto, vittorioso sui 100 metri col tempo di 9″91, aveva spinto il più importante meeting italiano a un successo incredibile, con quasi 50.000 spettatori sugli spalti. Adesso, c’è il bis, ancora più interessante perché saremo in piena preparazione olimpica. “Roma sarà un buon test che potrà dirmi di cosa ho bisogno in vista dell’Olimpiade di Londra” ha detto lo stesso Bolt. Probabile che si ripeta la sfida con l’altro giamaicano Asafa Powell e il francese Christophe Lemaitre, il bianco più veloce del mondo, anche se la direttrice tecnica del Golden Gala, Anna Riccardi, chiede di aspettare per l’ufficializzazione degli altri nomi. Intanto è stata annunciata la stella più brillante: lo spettacolo è comunque assicurato, non solo all’interno dello stadio. L’anno scorso, la presenza di Bolt fu l’occasione per tanti altri incontri e manifestazioni in città con la sua presenza. “Non vedo l’ora di tornare a Roma, sulla pista dello stadio Olimpico – aggiunge il campione olimpico dei 100 e 200 metri, oltre che con  la staffetta 4×100 giamaicana -. Ho bei ricordi della scorsa edizione. Era la prima gara della mia vita in Italia e sono rimasto affascinato dal pubblico. Non ho potuto vedere molto della città, ma spero di riuscirci quest’anno”. Il primatista del mondo sarà dunque la star del Compeed Golden Gala. A presentarlo oggi c’erano Gianni Petrucci, presidente del Coni, che partecipa direttamente all’organizzazione, e Franco Arese, presidente della Fidal. Petrucci ha dichiarato il suo pieno appoggio alla federazione di atletica, in vista di Londra, dove lui spera che gli azzurri riservino “qualche bella sorpresa” nella specialità da sempre “regina” della manifestazione a cinque cerchi, e sogna uno stadio Olimpico “tutto esaurito”. Arese ha promesso una squadra olimpica “all’altezza della situazione” (non facile, a dire il vero).

Il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi, ha invece ricordato i dati positivi del Golden Gala 2011: +197% di biglietti venduti, 87.000 euro di utile. Con possibilità di ulteriore miglioramento quest’anno. La stella ci sarà, si annuncia una gara dei 100 metri spettacolare.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori