GIRO D’ITALIA 2012/ Team Katusha: ecco chi sono i corridori, il capitano e gli obiettivi

- La Redazione

Il team Katusha è uno dei team più ambizioso a questo Giro d’Italia. Il capitano è infatti Joaquin Rodriguez, spagnolo tra i favoriti. I corridori della squadra a questa Corsa Rosa.

j_rodriguez_r400
Joaquin Rodriguez resta in rosa (Infophoto)

La Katusha Team è una squadra ciclistica russa che ha debuttato nel 2009. L’attuale organico si compone di 30 atleti, della squadra fanno parte anche gli italiani Giampaolo Caruso e Luca Paolini, nessuno dei quali però presente a questo Giro d’Italia. Dall’anno della sua fondazione la squadra russa ha partecipato a tutte le edizioni del Giro, a 3 edizioni del Tour de France e 2 della Vuelta a Espana.
Nel 2012 sono entrati a far parte della formazione russa due campioni quali lo spagnolo Oscar Freire e il russo Denis Menchov. Anche loro però non partecipano a questa Corsa Rosa, nella quale il capitano sarà Joaquin Rodriguez.
Il capitano
Ad affiancare Joaquin Rodriguez Oliver ci sarà Daniel Moreno Fernandez, luogotenente ed eventualmente pronto a sostituire il connazionale come guida della squadra.
Joaquin Rodriguez, soprannominato il Purito, dopo la squalifica di Alberto Contador è arrivato quarto alla scorsa edizione del Giro d’Italia e quest’anno punta decisamente a salire sul podio; Rodriguez nel corso della sua carriera ha ottenuto 28 vittorie, molte delle quali di grande valore tecnico, fino alla recente Freccia Vallone.
Fernandez ha iniziato l’attività di ciclista professionista nel 2005 e ha ottenuto finora 11 vittorie, come Rodriguez non si è ancora affermato in una tappa del Giro d’Italia. Entrambi gli atleti sono degli eccellenti scalatori e nel loro palmares personale possono vantare numerose vittorie conseguite in tappe di montagna.
Altri componenti della squadra
La formazione che partecipa al Giro d’Italia, può contare su altri corridori in grado di fare la differenza, tra loro spicca il velocista Alexander Kristoff, già vincitore di 2 campionati nazionali norvegesi su strada. Altro atleta da tenere d’occhio è lo spagnolo Angel Vicioso Arcos, un buon passista che nel corso della sua carriera ha ottenuto 25 vittorie, al Giro d’Italia del 2011 si impose nella 3^ tappa con arrivo a Rapallo. Un altro atleta di spicco della formazione russa è Pavel Brutt, un corridore che ama le fughe e che nel corso della sua carriera ha collezionato 17 vittorie, tra cui il campionato nazionale russo su strada del 2011. Un ottimo gregario ma con la vocazione per l’attacco è poi Mikhail Ignatiev, il russo è un passista che negli ultimi due anni si è messo al servizio dei capitani della squadra, ma è in grado anche di competere tra i primi, nel corso della sua carriera ottenendo 11 vittorie.
Curiosità

Il bielorusso Aleksandr Kuschynski ha vinto consecutivamente due campionati nazionali su strada; lo stesso traguardo lo può vantare il norvegese Alexander Kristoff che ha vinto due campionati nazionali di Norvegia ma a distanza di quattro anni uno dall’altro. Nella formazione che partecipa al Giro d’Italia del 2012 gli atleti di nazionalità russa sono solo due, prevalgono gli spagnoli che sono ben quattro, tra i quali appunto i due capitani.

La squadra per il Giro d’Italia 2012 – TEAM KATUSHA

111) Joaquin Rodriguez Oliver (Spagna) 12 maggio 1979

112) Pavel Brutt (Russia) 29 gennaio 1981
113) Mikhail Ignatiev (Russia) 7 maggio 1985
114) Alexander Kristoff (Norvegia) 5 luglio 1987
115) Aleksandr Kuschynski (Bielorussia) 27 ottobre 1979
116) Alberto Losada Alguacil (Spagna) 28 febbraio 1982

117) Daniel Moreno Fernandez (Spagna) 5 settembre 1981

118) Gatis Smukulis (Lettonia) 15 aprile 1987

119) Angel Vicioso Arcos (Spagna) 13 aprile 1977

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori