DIRETTA/ Atletica, staffetta 4×100 uomini live (Olimpiadi Londra 2012): la finale in temporeale

- La Redazione

La diretta della finale della staffetta 4×100 maschile alle olimpiadi di Londra 2012: fari sulla Giamaica di Bolt, gli altri, dagli Stati Uniti in giù, sono tutti dietro. Come finirà?

bolt_londra_staffettaR400
Tutto è pronto per la staffetta 4x100 maschile alle olimpiadi di Londra 2012 (INFOPHOTO)

Oggi è un giorno importante per lo sport olimpico e mondiale: questa sera infatti di corre la staffetta maschile 4×100 alle olimpiadi di Londra 2012. La gara è l’ultimo atto di atletica in pista a queste olimpiadi e rappresenta un evento imprendibili per tutti gli appassionati di sport. La gara vedrà all’opera il quartetto giamaicano: Usain Bolt e compagni sono attesissimi dopo le mirabili gesta delle gare individuali. La staffetta si svolgerà allo stadio Olimpico di Roma alle ore 22 italiane.

Questa sera, comunque vada, si farà la storia. Inutile girarci troppo intorno: a meno di imprevisti, tutto si ridurrà al duello Giamaica-Stati Uniti. che per ora ha caratterizzato anche le gare individuali sui 100 e i 200 metri. Così si può dire perlomeno e livello di pronostico, poiché i fatti dicono solo Giamaica. Nei 100 metri (clicca qui per la cronaca), Bolt ha scritto il nuovo record olimpico correndo in 9.63. Col fratello Yohan Blake al secondo posto agli Stai Uniti sono rimaste solo le briciole, con Justin Gatlin, Tyson Gay e Ryan Bailey rigorosamente messi in riga al terzo, quarto e quinto posto. Tanto di guadagnato, poiché nei 200 metri (clicca qui per la cronaca) non è avanzato niente: i giamaicani si sono pappati tutta la posta in palio piazzando anche Warren Weir sul podio finale. Il quarto posto di Wallace Spearmon è già finito nel dimenticatoio: questa sera gli americani hanno l’ultima occasione per emergere dal cono d’ombra giamaicano. Un piccolo aiuto arriva dall’infermeria, che ha rapito Asafa Powell dopo la finale dei 100 metri (per lui uno strappo al muscolo dell’inguine e tre settimane di stop). Ciononostante il quartetto giamaicano è superfavorito, anche perché questa sera potrà contare sul figlio del vento, Usain Bolt, non impiegato nelle gare di qualificazione. Alla ricerca del terzo oro londinese l’uomo più veloce del mondo non vorrà certamente deludere il suo paese. Potrà contare sull’aiuto di Yohan Blake, Warren Weir e Kemal Bailey-Cole. Gli Stati Uniti confidano nella voglia di riscatto dei vari Justin Gatlin, Tyson Gay e Wallace Spearmon: ci aspettiamo una gara spettacolare. Le altre squadre della finale sono le seguenti, secondo il tempo di qualifica: Canada, Giappone, Trinidad & Tobago, Francia (con Christophe Lemaitre),  Australia e l’Olanda di Churandy Martina. Ora è davvero il momento di ammutolire, come ci direbbe Bolt, e di mettersi comodi: la finale della staffetta 4×100 alle olimpiadi di Londra 2012 sta inizia tra poco…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori