CALCIOMERCATO/ Roma, Lazio: per Hernandez sarà derby della capitale

Sarà con grande probabilità derby di mercato fra Roma e Lazio per Abel Hernandez. Il giovane attaccante del Palermo, classe 1990, fa gola ad entrambe le capitoline

21.04.2011 - La Redazione
zamparini_R375_22set08
Maurizio Zamparini (foto Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA LAZIO – Sarà con grande probabilità derby di mercato fra Roma e Lazio per Abel Hernandez. Il giovane attaccante del Palermo, classe 1990, fa gola ad entrambe le capitoline. La prima ad aver messo gli occhi sul talento uruguagio sarebbe stata la Roma. I giallorossi seguono da tempo il ragazzo e sono rimasti letteralmente folgorati dalla doppietta dell’Olimpico di sabato scorso. Lo stesso Hernandez, si mormora, sarebbe propenso ad un addio al Palermo, non avendo ancora smaltito la tremenda vicenda della rapina a mano armata. L’attaccante non si sente più sicuro in Sicilia e starebbe pensando di cambiare aria. Inoltre, il giovane starebbe vivendo ai margini dei rosanero, relegato in panchina in favore dei vari Pinilla, Miccoli e Pastore. Sulla tracce di Hernandez, dicevamo, vi sarebbe anche la Lazio.

I biancocelesti così come i cugini, sono alla ricerca di un attaccante forte e dal costo contenuto e tutte le strade porterebbero proprio al Barbera. Nella capitale, sponda Aquile, bisognerà inoltre far fronte alla probabile partenza di capitan Rocchi e all’incertezza di Mauro Zarate. Peccato, però, che il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha sempre rimandato al mittente le avance delle varie società: «Ci sono due i giocatori che non lasceranno Palermo quest’estate – ha dichiarato pochi giorni fa – si tratta di Pinilla ed Hernandez. Quest’ultimo è stato recentemente accostato alla Juventus, ma non c’è niente di vero in tutte queste voci di mercato. Hernandez è un giovane che va aspettato. In questa stagione è stato frenato da molti infortuni, e ora che sta bene, risponde in campo».

Diverso invece il parere di Vincenzo D’Ippolito, agente del giovane celeste: «L’anno scorso il Palermo ed Hernandez sono stati protagonisti con ottime prestazioni. La stagione in corso è stata invece molto particolare, per tutta la squadra. Questo però non condizionerà le sue scelte. Il rapporto col club rosanero è ottimo così come quello con i compagni. L’interesse dellaRoma? Io non sono stato contattato da nessuno, certo però sarebbe una destinazione gradita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori