CATANIA-ROMA/ Probabili formazioni e ultime notizie (recupero 18esima giornata Serie A)

Allo stadio Massimino di Catania di scena il recupero della 18esima giornata di Serie A, Catania-Roma. La gara riprenderà dal 65esimo; si ripartirà dall’1 a 1

08.02.2012 - La Redazione
luis_enrique_roma_pollice_R400
Luis Enrique (Infophoto)

CATANIA ROMA, PROBABILI FORMAZIONI – Questa sera alle ore 20.45, oltre alla semifinale di andata di Coppa Italia fra Milan e Juventus, si terrà anche la sfida fra Catania e Roma. Al Massimino, le due compagini, si affronteranno per il recupero della diciottesima giornata di Serie A. Lo scorso 14 gennaio il match fu interrotto per impraticabilità del campo dopo troppa pioggia e questa sera si proverà a concluderlo. Si giocheranno soltanto 25 minuti di gioco visto che la gara del mese scorso fu interrotta al 20esimo del secondo tempo. Si ripartirà dal risultato di parità, 1 a 1, dello scorso mese. Allora andarono in gol prima il difensore rossoazzurro Nicola Legrottaglie e poi il centrocampista della Roma, Daniele De Rossi. I capitolini sembrano vicini ad un punto facile anche se nulla è da lasciare al caso anche perchè Luis Enrique non potrà contare su Francesco Totti ne su Daniele De Rossi (comunque infortunato), già sostituiti durante la sfida del 14 gennaio. Il tecnico asturiano, fra scelte obbligate e infortuni vari, dovrebbe puntare su di un classico 4-3-1-2 con Stekelenburg fra i pali, retroguardia a quattro composta da Rosi e Taddei sulle fasce, e il duo Heinze-Juan al centro della difesa. Nel reparto di mezzo Simplicio sostituisce De Rossi affiancato da Fernando Gago e il solito Pjanic. Infine l’attacco dove verrà schierato il giovanissimo tridente formato da Erik Lamela, Bojan Krkic e Fabio Borini. Vincenzo Montella, invece, schiererà un 4-3-3 con Kosicky in porta, Potenza, Legrottaglie, Spolli e Llama in difesa, a centrocampo spazio al trio Izco, Almiron, Lodi e infine attacco tutto sudamericano con Barrientos, Gomez e Bergessio. Ma come si prepara una gara così particolare di soli 25 minuti? Ha cercato di spiegarlo Luis Enrique nella classica conferenza pre-match: « Io, come al solito, deciderò solo per puntare al successo, anche se la partita è più piccola. Trenta minuti sono tantissimi se facciamo le cose bene e possono essere lunghissimi se le facciamo male. Mi aspetto di fare trenta minuti di possesso e di essere nel campo avversario per l’intera durata del match». L’asturiano invita comunque i suoi a non abbassare la guardia vista la pericolosità dell’avversario che si troveranno di fronte e che giocherà fra le mura domestiche.

Catania (4-3-3): 30 Kosicky, 2 Potenza, 6 Legrottaglie, 3 Spolli, 12 Llama, 13 Izco, 4 Almiron, 10 Lodi, 28 Barrientos, 17 Gomez, 18 Bergessio. All. Montella

 

Roma (4-3-1-2): 24 Stekelenburg, 87 Rosi, 44 Heinze, 4 Juan, 11 Taddei, 19 Gago, 30 Simplicio, 15 Pjanic, 8 Lamela, 14 Bojan, 31 Borini. All. L.Enrique.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori