PAGELLE/ Roma-Inter (1-1): i voti e il tabellino della partita (21esima giornata Serie A)

Terminato il posticipo della 21esima giornata Roma–Inter 1-1. Vantaggio della Roma con il rigore di Totti, e pareggio di Palacio al 45esimo del primo tempo. Le pagelle di Roma-Inter: i voti

20.01.2013 - La Redazione
totti_roma_delusioneR400
Francesco Totti (Foto: Infophoto)

Terminato il posticipo della 21esima giornata Roma–Inter 1 a 1. Vantaggio della Roma con il rigore di Totti, e pareggio dei nerazzurri con Palacio al 45esimo del primo tempo. Roma scavalcata dal Milan in classifica dal Milan.
Bella partita, sopratutto nel primo tempo , quando le due squadre si sono date battaglia giocando a viso aperto. Meglio la Roma nei primi 30 minuti del primo tempo, poi reazione di orgoglio dell ‘ inter che recupera dopo lo svantaggio, e gioca un buon secondo tempo. Roma che spreca più palle da gol, piu pericolosa forse, ma un buon Inter che crea diversi problemi alla retrogaurdia romana , con le ripartenze. Risultato giusto.
Primi trenta minuti di partita, giocati a mille, aggressività e corsa, che creano diversi pericoli per la difesa dell ‘ Inter, sciupa troppi gol, sia nel primo, sia nel secondo tempo, con un po di concretezza in più poteva vincere la partita. Tutto sommato il pareggio ci può stare anche perchè nel secondo tempo c’è stato un calo fisico dovuto anche alla coppa italia giocata in settimana.
Parte male, timido, per la prima mezzora si affida solo ai lanci, che non portano niente. Balla in difesa e subisce il vantaggio dei padroni di casa. Poi si scrolla, e inizia a far male in ripartenza con Guarin e Livaja, trova il pareggio e crea altre buone occasioni, sia nel primo che nel secondo tempo. Giocando a viso aperto contro la Roma si rischia, ed infatti rischia spesso di subire gol, ma comunque una partita coraggiosa.
Rigore dubbio, si poteva fischiare o no. Per il resto partita perfetta, lui e i suoi collaboratori non sbagliano un fuorigioco.

GOIGOCHEA, 5,5: Non da sicurezza alla retroguardia, sbaglia due uscite clamorose che potevano portare a subire goal
PIRIS, 6: Corre molto, forse anche per quello che arriva poco lucido in area avversaria, sbaglia due gol
MARQUINHOS, 7: 18 anni ma gioca come un veterano, sempre preciso in chiusura e con una grande classe
CASTAN, 6,5: Gioca un ottima partita, non viene mai saltato e copre bene su Palacio
BALZARETTI, 6: Tanta corsa, ma qualche errore di troppo nei passaggi e cross.
BRADLEY, 7,5: Corre tantissimo, recupera tantissimi palloni, e trova spesso la vericalizzazione giusta oltre a degli ottimi inserimenti.
DE ROSSI, 6: Buon primo tempo, tanta sostanza, bene in fase di contenimento, esce per infortunio a fine primo tempo

(TACHSIDIS,5,5: Recupera molti palloni, ma sbaglia quasi tutto in fase di impostazione)
FLORENZI, 6: Corre, corre e corre, da tutto nel primo tempo, si inserisce bene ma cala vistosamente nel secondo tempo
(PERROTTA, 6: Entra bene in campo, cerca qualche inserimento ma ha poco tempo per incidere)
LAMELA, 5,5: Alcune fiammate che creano pericoli, va vicino al gol nel secondo tempo, ma sparisce dal gioco per lunghi tratti
OSVALDO, 5: Statico, Pigro, si muove poco e crea pochissimo, si fa trovare troppe volte in fuorigioco
TOTTI, 6: Gioca un buonissimo primo tempo, grandi verticalizzazioni e fantasia, nel secondo tempo cala, perchè non al meglio della condizione
ALL. ZEMAN, 6,5: Riesce a mettere in campo una buona squadra anche se stanca dalla coppa italia, che va vicina alla vittoria contro una ottima squadra come l’Inter. 

HANDANOVIC, 7: Compie due parate decisive nel secondo tempo, in uscita su Totti e Osvaldo e sul tiro di Lamela, che evitano la sconfitta
RANOCCHIA, 6: Non gioca una brutta partita, ma forse troppo irruento nell’ occasione del rigore per la Roma
CHIVU, 6: Buona prova, ordinata al centro della difesa, e buona impostazione del gioco da dietro
JUAN JESUS, 6,5: Cresce tantissimo nel secondo tempo quando gioca piu spostato a sinistra, insuperabile con la sua potenza fisica
NAGATOMO, 5: Si vede pochissimo, troppo fuori dal gioco
(OBI, 5,5: Entra in campo ma non fa meglio di Nagatomo)

ZANETTI, 6: Solita partita ordinata, di tanta,tantissima corsa e sostanza
GARGANO, 6: Corre tantissimo, bene in fase di interdizione,meno in fase di impostazione
(MUDINGAY: S.V.)
PEREIRA, 6: Si da molto da fare, tanta buona volontà e buoni cross 
GUARIN , 7,5: Un Centrocampista completo, corre, recupera palla, imposta,riparte, tira, fa assist, batte le punizioni e ha una potenza fisica non di poco conto, grande partita.
PALACIO, 6,5: A volte isolato davanti, da molto fastidio alla difesa romana, sempre pericoloso con la sua velocità, e sempre nel posto giusto quando c’è da segnare
LIVAJA, 6,5: Parte con timidezza, poi esce fuori ed è il piu pericoloso dei suoi nel primo tempo, cala nel secondo tempo e viene sostituito.
(ROCCHI: S.V.)
ALL. STRAMACCIONI, 6,5: Buona prestazione della sua squadra che gioca una partita non solo di rimessa e di ripartenza ma cerca di fare il suo gioco per buoni tratti, tralasciando la prima mezzora, coraggiosa e azzeccata la scelta di Livaja. 

(Danilo Monteleone) 

ROMA–INTER: IL TABELLINO DELLA GARA
IL TABELLINO
ROMA-INTER 1-1
Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Bradley, De Rossi (1′ st Tachtsidis), Florenzi (23′ st Perrotta); Lamela, Osvaldo, Totti (36′ st Destro). A disp.: Stekelenburg, Lobont, Burdisso, Dodò, Taddei, Marquinho. All.: Zeman
Inter (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Nagatomo (12′ st Obi), Zanetti, Gargano (39′ st Mudingayi), Pereira; Guarin; Palacio, Livaja (28′ st Rocchi). A disp.: Belec, Silvestre, Jonathan, Benassi, Cambiasso, Mariga, Duncan, Bessa. All.: Stramaccioni
Arbitro: Orsato
Marcatori: 22′ rig. Totti (R), 46′ Palacio (I)
Ammoniti: Lamela, Osvaldo, De Rossi (R), Ranocchia, Pereira, Chivu, Juan Jesus, Rocchi (I) Espulsi: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori