CALCIOMERCATO/ Roma, Guercini (ag. FIFA): un errore cedere Stekelenburg (esclusiva)

In esclusiva a ilsussidiario.net, l’agente FIFA Stefano Guercini parla del progetto della Roma, cha sta incontrando alcune problemi, e delle mosse di mercato nel prossimo futuro

09.01.2013 - int. Stefano Guercini
Stekelenburg_papera_Samp
Maarten Stekelenburg, portiere della Roma (Infophoto)

Sono due anni che i dirigenti della Roma cercano di portare a Trigoria elementi per un calcio diverso, più spettacolare. I risultati al momento sono altalenanti, la Roma ha un punto in più rispetto alla gesione Luis Enrique e sono in tanti coloro che si fanno delle domande su Zeman. L’agente Fifa Stefano Guercini, molto vicino alla vicende Roma, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Io credo che per ogni allenatore ci vuole almeno un po’ di tempo per parlare di progetto. Per Zeman è la stessa cosa, perché non puoi giudicarlo nel corso di una sola stagione. Anche perché per il momento ci sono alti e bassi ma anche la valorizzazione di alcuni giovani come Lamela che sta facendo molto bene, lo stesso Marquinhos. La Roma gioca bene e lo fa con una rosa di giovani calciatori. La società in questo senso si sta comportando molto bene aiutando nel lavoro il proprio tecnico“. I tifosi giallorossi però sognano il ritorno in Champions League. Anche il dirigente Baldini si è augurato che la squadra possa tornare in Coppa Campioni nella prossima stagione, ma non sarà affatto facile. Si parla molto di un possibile arrivo in difesa ma Guercini rivela: “Io non credo si tratti di un problema difensivo a livello di singoli, la Roma ha dei problemi a livello di impianto di squadra quando si tratta di difendere. Quindi i problemi sono in quel contesto e non credo si risolvano con l’arrivo di un giocatore“. In casa Roma c’è anche da sistemare la grana Stekelenburg, che vorrebbe andare via: “Lui non vuole fare il secondo e dall’Inghilterra ci sono offerte importanti. Ma la Roma non dovrebbe cederlo perché farebbe un errore. Nel calcio moderno c’è bisogno di due portieri affidabili, sia Stekelenburg che Goicoechea sono ottimi portieri e quindi dovrebbero rimanere”.

Zeman per il momento ha deciso di puntare sul giovane portiere uruguagio, mentre Stekelenburg è secondo nella graduatoria del tecnico boemo. L’allenatore della Roma non vorrebbe privarsi di uno dei due portieri, ma la situazione sta procurando del malcontento all’olandese, che potrebbe rivalutare l’interesse del Fulham respinto solo poche settimane fa.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori