Calciomercato Roma / Marquinhos ha la febbre ma mangia al ristorante. L’agente: nessun caso

- La Redazione

Marquinhos è stato avvistato al ristorante con il suo mediatore italiano, eppure sarebbe dovuto essere a casa con la febbre. L’agente ha smentito che ci sia una cessione in vista

Marquinhos_Romagnoli
Foto Infophoto

Bisogna sempre fare attenzione ai paparazzi. Oggi, se già non lo sapeva, deve averlo imparato anche Marquinhos. Il difensore brasiliano del ’94 non ha partecipato all’evento principale della giornata in casa Roma, la presentazione delle maglie per il 2013/2014. A differenza di Osvaldo, del quale si parla come di un giocatore in partenza fin da maggio e che solo due giorni fa era a Chicago; ma che oggi era a Trigoria regolarmente, indossando la nuova divisa insieme ai compagni (e mostrandosi anche sorridente e piuttosto divertito). La versione ufficiale della società per l’assenza di Marquinhos? Aveva la febbre. Ma circa un’ora prima che terminasse l’evento, il difensore è stato fotografato insieme al padre e al mediatore italiano Roberto Calenda al ristorante “Checco dello Scapicollo”. La fotografia, riportata da LaRoma24.it, ha naturalmente fatto il giro del web, e i tifosi e non solo hanno fatto due più due: facile, fin troppo facile pensare a un incontro tra Calenda e la dirigenza giallorossa per definire il passaggio di Marquinhos al Barcellona, che lo insegue da tempo e ha pronti 30 milioni di euro. Per di più proprio ieri la Roma ha chiuso per l’acquisto di Tin Jedvaj, per cui l’avvistamento del presunto febbricitante brasiliano al ristorante è parsa immediatamente logica, facendo cadere, almeno sulla carta, le spiegazioni della sua società circa la sua assenza. 

Poi, la vicenda si è arricchita di un ulteriore particolare: lo stesso Roberto Calenda è intervenuto in diretta a Sky Sport 24 e ha spiegato la situazione. Ha fatto sapere che era appena arrivato a trovare Marquinhos e che il suo assistito, dovendo mangiare, ha preso dei medicinali per far scendere la febbre ed è sceso al ristorante. E a riguardo degli affari in corso con il Barcellona ha fatto sapere che Marquinhos è un calciatore della Roma, che ci sono quattro anni di contratto con il club giallorosso e che, nonostante sia normale che le grandi squadre siano interessate a un giovane ragazzo che sta facendo tanto bene, Sabatini non lo ha mai informato di offerte arrivate per il suo assistito. Non ci sarebbe dunque nessun caso che coinvolge il difensore: anzi, Calenda ha confermato che la società sapeva tutto, e che quindi non c’è assolutamente nulla di cui parlare. Tuttavia, la pista Barcellona rimane in piedi: i blaugrana vogliono Marquinhos, hanno fallito – pare – l’assalto a Thiago Silva e ora sognano di portarsi in casa l’erede. Ce la faranno? Dipende da Sabatini: finora il ds della Roma ha sempre fatto quadrato, vedremo se durerà fino al 2 settembre.

clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 11 luglio 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori