Calciomercato Roma/ Bueno salta, intrigo internazionale. Scambio Osvaldo-Palacio!

Clamorosa idea in casa Roma: i giallorossi starebbero pensando a uno scambio di attaccanti, con Osvaldo che andrebbe all’Inter e Rodrigo Palacio che farebbe il viaggio opposto. Si può fare?

20.07.2013 - La Redazione
Palacio_Catania
Rodrigo Palacio (Infophoto)

Sembrava ormai un affare di calciomercato concluso quello di Gonzalo Bueno alla Roma e invece si è complicato tutto. Qualcuno, ad arte, due giorni fa ha fatto uscire la notizia di questa trattativa per provare ad innescare un’asta. La Roma aveva raggiunto un’accordo con il Nacional di Montevideo per un prestito a 1,5 milioni e il riscatto fissato a , per un totale di 8 milioni. Il presidente del Nacional ci ha poi ripensato: ora chiede subito 8 milioni e soprattutto che la Roma gli riconosca 400mila dollari per la valorizzazione di Nico Lopez. Sembra che dietro a queste scaramucce ci sia l’intervento del Cska Mosca che cerca il sostituto di Honda e avrebbe individuato in Bueno l’alternativa valida di calciomercato. Un pò quanto era accaduto con Jedvaj e la Dinamo Zagabria. Walter Sabatini continua per la sua strada forte del rapporto con l’entourage del giocatore e non ha nessuna intenzione di svenarsi o di farsi prendere per il collo. Se ne varrà la pena porterà a termine l’operazione altrimenti ci sarà sempre un altro baby fenomeno sudamericano dietro l’angolo pronto a salire sulla barca giallorossa.
Un clamoroso scambio di calciomercato starebbe per prendere piede sull’asse Milano-Roma. Per il momento si tratta solo di un’idea, ma si parla già di contatti che la prossima settimana si potrebbero intensificare. Ricordate quando lo scorso anno Inter e Milan misero in piedi nel giro di pochi giorni l’affare che mandò Cassano in rossonero e Pazzini in nerazzurro? L’idea è simile, solo che stavolta c’è coinvolta la Roma e i giocatori sono ovviamente diversi: sono però sempre gli attaccanti ad essere sulla lista, e in questo caso si tratta di Pablo Daniel Osvaldo e Rodrigo Palacio. Il perchè dell’ipotesi c’è tutto: Walter Mazzarri è un grande estimatore dell’italo-argentino, lo voleva già quando allenava il Napoli e ora a maggior ragione lo richiede perchè non ha un attaccante con tanti gol nei piedi, un elemento di carattere ed esperienza, al netto dell’infortunio di Milito che rientrerà in autunno e le cui condizioni andranno verificate. La Roma per contro vuole un giocatore che possa fare anche l’esterno o posizionarsi dietro l’attaccante nel 4-2-3-1 di Rudi Garcia, ma che all’occorrenza possa anche avanzare il suo raggio d’azione come del resto ha già fatto nell’Inter in situazioni di emergenza (e ce ne sono state tante). Per Osvaldo la cessione è ormai scritta: anche oggi è comparso uno striscione decisamente offensivo a Riscone di Brunico. Senonchè il giocatore ha finora rifiutato tutte le destinazioni che gli sono state proposte (dal Southampton allo Zenit San Pietroburgo); Palacio invece all’Inter si trova bene e non è assolutamente sul mercato. Situazioni diverse quindi, ma che si potrebbero incrociare.  L’unico problema è di carattere economico. Ce l’avrebbe l’Inter, perchè il prezzo dei due cartellini non collima: la Roma chiede almeno 18 milioni di euro per il suo attaccante e questo significa che Moratti dovrebbe versare nelle casse giallorosse almeno 3 o 4 milioni di euro. Una cifra che presa in sè non è troppo elevata, ma che unita alla partenza di Palacio è sanguinosa. Per di più che, come detto, l’argentino con i colori nerazzurri non si trova affatto male, e vanno valutate le opportunità, da parte sua, di andare a giocare in un’altra squadra dopo un solo anno, andando in una società che deve ricostruire e viene da due anni difficili. Osvaldo dal suo punto di vista ha problemi minori, perchè l’Inter è una società che accetterebbe volentieri, andrebbe a giocare per un allenatore che lo stima e che saprebbe come utilizzarlo, e la sua carriera ne sarebbe decisamente rilanciata. Insomma: per il momento non sembra che ci siano tutte le basi per chiudere, ma di certo è un’idea che stuzzica e che merita senza dubbio di essere approfondita. Di sicuro se ne riparlerà: anche perchè la Roma rischia di ritrovarsi in squadra un giocatore che ormai ha la piazza contro e che potrebbe risentirne in termini di rendimento. Si vedrà: a giorni sono attesi aggiornamenti.

clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 20 luglio 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori