Calciomercato Roma/ Rombola (ag. Fifa): Gilardino-Borriello ancora possibile. Destro rimarrà, Ljajic… (esclusiva)

- int. Antonio Rombola

L'agente Fifa Antonio Rombola fa il punto sulla situazione del calciomercato della Roma il giorno dopo la conferenza stampa di Sabatini: tanti temi specie in attacco, da Ljajic a Destro e...

mattia_destro_roma_r400 Mattia Destro, attaccante della Roma, dovrà essere operato (Infophoto)

Lo scambio fra Alberto Gilardino e Marco Borriello continua a tenere banco quando si parla di calciomercato della Roma: l’idea non si è concretizzata in estate, ma si potrebbe ancora fare a gennaio. Diversi temi arrivano anche dalle parole del direttore sportivo Walter Sabatini nella conferenza stampa di ieri: dai retroscena sulla cessione di Erik Lamela al destino di Adem Ljajic, blindato da una clausola rescissoria certamente importante che potrebbe evitare un’altra cessione importante, fino ai possibili intrecci con il Tottenham di Franco Baldini, che potrebbero portare nella Capitale giocatori degli Spurs come ad esempio Sandro. Comunque resta da capire quale sarà il futuro di Sabatini e di alcuni suoi acquisti, come ad esempio Mattia Destro, che deve assolutamente tornare ad alti livelli in questa stagione. Tutte domande molto importanti sul calciomercato della Roma, che abbiamo rivolto all’agente Fifa Antonio Rombola. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Penso di sì, è un’operazione di calciomercato che si potrebbe ancora realizzare.
Quale cessione è stata più dolorosa? Quella di Lamela, un giocatore giovane e molto promettente che sta già facendo molto bene al Tottenham. Marquinhos invece è bloccato da problemi ai denti che dipendono anche dalla postura che ha il giocatore.
Ljajjc ha una clausola rescissoria molto alta, ma se facesse una grande stagione potrebbe partire ugualmente? Direi di sì, vedendo la politica di mercato della società. Gli americani vogliono coniugare business e costruzione di una grande squadra. Vedremo se ciò finalmente succederà quest’anno. C’è da dire che hanno chiuso il mercato con un attivo di 35 milioni di euro.

I rapporti tra Sabatini e Baldini potrebbero favorire l’arrivo dal Tottenham del centrocampista brasiliano Sandro e del trequartista tedesco Holtby? No, decisamente no. I due non vanno d’accordo.

Se Sabatini se ne andrà a fine stagione partirà anche Destro? No perché la Roma ha investito tanto su questo giocatore e poi, se partisse in una condizione fisica non apprezzabile, quanto ci perderebbe la squadra giallorossa? (Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie