BASKET/ Serie A, risultati e classifica (ventisettesima giornata)

- La Redazione

Giornata trionfale per le squadre lombarde: vincono Milano, Cantù, Varese e Cremona. Ridono anche Roma, Bologna e Montegranaro. Serie A basket, risultati e classifica dopo la 27a giornata.

scariolo_r400-1
Sergio Scariolo (Infophoto)

Nel fine-settimana si è giocata la ventisettesima giornata del campionato di serie A 2011/2012 di pallacanestro. In attesa di Siena-Avellino, che si giocherà giovedì 19 aprile per evitare sovrapposizioni con l’Eurolega purtroppo finita per i campioni d’Italia, e ricordato che stavolta ha riposato Casale Monferrato, la giornata è iniziata sabato con l’anticipo Banca Tercas Teramo-Bennet Cantù: la vittoria esterna dei lombardi (69-74) lancia i brianzoli al secondo posto solitario e tiene Teramo in bilico: gli abruzzesi sono l’unico obiettivo raggiungibile in ottica salvezza per Casale. Ma passiamo ad analizzare le partite di ieri.

Emporio Armani Milano-Umana Venezia 79-70 Milano vince l’importante scontro diretto con Venezia, conferma di trovarsi meglio contro le rivali di alta classifica e riagguanta il gruppone delle terze che si giocheranno i piazzamenti per i playoff. Il film della partita non è però nuovo: l’EA7 va in fuga, toccando i 19 punti di vantaggio, poi si fa rimontare da una Umana che torna a -5 al 35′ minuto, ma conserva la vittoria grazie soprattutto all’efficacia a rimbalzo (44-22 il computo finale). Migliore in campo Bourousis con 27 punti e 12 rimbalzi, per Venezia Szewczyk con 17 punti.

Cimberio Varese- Banco di Sardegna Sassari 85-79 Vittoria preziosissima per Varese contro Sassari: i lombardi agganciano Avellino all’ottavo posto, ultimo utile per i playoff, e battono una delle rivelazioni dell’anno (che comunque rimane al terzo posto). La partita ha un andamento incredibile: uno stratosferico parziale di 32-9 nel secondo quarto lancia in orbita la Cimberio, Sassari risponde con un 19-0 in cinque minuti che la riporta a -3, ma Varese vince con il collettivo (cinque uomini in doppia cifra) contro il tandem dei Diener, 41 punti in due.

Acea Roma-Benetton Treviso 102-99 (dopo tempo supplementare) A Roma è successo di tutto. L’episodio chiave avviene al 28′ minuto, quando Tucker viene espulso dopo reciproche scorrettezze con Becirovic (che la passa liscia). Da qui parte la rimonta di Treviso e si arriva ai supplementari, dove a decidere la sfida provvede il tecnico – ed espulsione – fischiato contro Djordjevic, allenatore della Benetton, a 26 secondi dalla fine. Insomma, arbitri protagonisti, e ciò non è mai bello. Top-scorer Goree con 25 punti, tra i romani Datome con 23.

Canadian Solar Bologna-Angelico Biella 62-53 Vittoria importante per Bologna in chiave playoff contro una Biella praticamente inesistente, nella quale si salva solo Coleman (25 punti). Così la Virtus non deve faticare troppo, e bastano 62 punti per imporsi agevolmente e con una bella prova di squadra con Poeta, Koponen e Sanikidze sugli scudi.

Otto Caserta-Vanoli Braga Cremona 74-77 Cremona completa la giornata trionfale lombarda con la vittoria che le permette di agganciare Caserta e di sigillare la salvezza con ampio anticipo. Jason Rich si conferma ancora una volta decisivo, con i suoi 24 punti: la Vanoli con lui è tutta un’altra squadra. A decidere la partita la tripla sbagliata da Smith allo scadere.

Fabi Shoes Montegranaro-Scavolini Siviglia Pesaro 79-77 (dopo tempo supplementare) Il derby marchigiano è stato emozionante e combattuto, e Montegranaro lo ha vinto grazie a un Karl perfetto nell’overtime opposto ai troppi errori commessi dalla Scavolini nei momenti decisivi. Insomma, la chiave della partita è stata la maggior freddezza della Fabi Shoes nei momenti caldi.

Nelle prossime pagine troverete i risultati della ventisettesima giornata e la classifica della serie A.

Bologna-Biella 62-53

Caserta-Cremona 74-77

Milano-Venezia 79-70

Montegranaro-Pesaro  79-77 dts

Roma-Treviso 102-99 dts

Teramo-Cantù 69-74

Varese-Sassari 85-79

Siena-Avellino giovedì 19/4

Ha riposato: Casale M.

(tra parentesi il numero di partite giocate)

 

Siena (24) 36

Cantù (25) 32

Milano (25), Venezia (25), Sassari (25), Pesaro (25), Bologna (25) 30

Varese (25), Avellino (25) 26

Roma (26) 24

Treviso (25), Montegranaro (25), Biella (26) 22

Caserta (25), Cremona (26) 20

Teramo (26) 16

Casale M. (25) 12

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori