BASKET SERIE A/ Milano e Varese vincono gara-1, stasera Sassari-Cantù e Roma-Reggio Emilia (gara-2)

- La Redazione

Milano spazza via Siena e Varese domina Venezia in gara-1 dei quarti di finale dei playoff di basket. Oggi in campo per gara-2 le partite Sassari-Cantù e Roma-Reggio Emilia

scariolo_milanoR400
Sergio Scariolo, ex allenatore Milano ora a Vitoria (Infophoto)

Oeri sera sono iniziati anche gli ultimi due quarti di finale dei playoff di basket, ed abbiamo assistito due nette vittorie delle squadre in casa. Spicca naturalmente il modo in cui l’EA7 Milano ha travolto i grandi rivali della Montepaschi Siena con il nettissimo punteggio di , ma va sottolineata anche l’ennesima grande prova della capolista Cimberio Varese, che parte bene anche nei playoff battendo per l’Umana Venezia con cui in stagione regolare aveva un bilancio negativo. Al Forum di Assago è andato in scena un inatteso dominio da parte dell’Olimpia. L’allenatore di Siena Luca Banchi ha parlato di “prova indecente” commentando la (non) prestazione dei suoi. Il punteggio finale è addirittura riduttivo: la Montepaschi ha ridotto il passivo nei minuti finali, a partita ormai finita. Milano parte subito bene (20-9) poi Siena rientra (25-22 a fine primo quarto) e resta incollata fino al 41-35. Poi il diluvio. Difficile indicare il migliore tra gli uomini di Scariolo: forse Hairston in quanto top-scorer, forse Bourousis che ha dato un contributo eccezionale nonostante non dovesse nemmeno giocare, forse un Gentile ormai stabilmente ai massimi livelli. Una serata speciale, che ha onorato al meglio la presenza di un mito come Arthur Kenney: ora Milano deve solo evitare di rilassarsi, mentre Siena deve dare un taglio netto per non scivolare troppo indietro.

In uno splendido palazzetto di Masnago, con una coreografia da grande evento, l’eroe del successo di Varese è stato invece senza dubbio un monumentale Mike Green, il migliore dei suoi in tutte le statistiche. Tutti gli altri giocatori hanno dato un valido contributo, a partire da Dunston e Polonara, ma è stato lo stesso coach Vitucci a dire esplicitamente che Green “ha aperto la strada” al successo lombardo. Onore comunque alla Reyer, che ha giocato alla pari nel primo tempo, è affondata nel terzo quarto fino al 73-56 al 29′ ma poi è risalita fino al -7. Solo a questo punto l’ultima accelerazione di Varese ha spento i sogni degli ospiti. Stasera si torna in campo con gara-2 dei quarti che erano iniziati giovedì: Sassari e Reggio Emilia alla ricerca del bis, Cantù (senza Aradori) e soprattutto Roma – che si è già giocata un pezzo del favore del fattore campo – devono però rimanere in scia.

 

Gara-1

Giovedì

Banco di Sardegna Sassari-Lenovo Cantù 90-70

Acea Roma-Trenkwalder Reggio Emilia 58-70

Venerdì

EA7 Emporio Armani Milano-Montepaschi Siena 103-79

Cimberio Varese-Umana Venezia 92-74

 

Gara-2

Oggi

Banco di Sardegna Sassari-Lenovo Cantù (ore 20.30)

Acea Roma-Trenkwalder Reggio Emilia (ore 20.30)

Domani

EA7 Emporio Armani Milano-Montepaschi Siena (ore 19.00)

Cimberio Varese-Umana Venezia (ore 17.30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori