Diretta / Torino-Pesaro (risultato finale 83-79): White segna 24 punti, Jones a quota 22 (basket Lega A 2^ giornata, oggi 9 ottobre 2016)

- La Redazione

Diretta Torino-Pesaro: info streaming video e tv, risultato live della partita della 2^ giornata di serie A di Basket in programma per oggi 9 ottobre 2016.

basket_pallone_mano
Video Treviglio Verona (Foto LaPresse)

Dopo la gara del PalaDelMauro e in avvicinamento a Torino-Pesaro, coach Frank Vitucci ha dichiarato che per contrastare una formazione forte come quella guidata da Sacripanti, era necessario disputare un match di alto livello, ed è quello che Torino ha fatto, se escludiamo quel passaggio nel primo tempo durante il quale la squadra è stata capace di perdere velocemente il vantaggio acquisito in precedenza. Vitucci ha detto di avere apprezzato la reazione mostrata nel secondo tempo, che è avvenuta con la squadra compatta. Anche qualche fischio arbitrale poteva andare in modo diverso, secondo il tecnico dei piemontesi, che ha giudicato anche “eccessivo”, il tecnico comminato ai danni di Washington. Certamente, ha aggiunto Vitucci, in futuro dovremo fare tesoro di queste lezioni ed essere più cinici, specialmente nelle situazioni punto a punto. Le ridotte rotazioni del match sono state dovute ai momenti dello stesso, ed ho preferito dare continuità in campo ai giocatori più esperti, contando che per tutti ci saranno comunque altre occasioni, ad iniziare già dal prossimo turno. 

Dagli arbitri Filippini, Weidmann e Borgioni, è in programma per oggi domenica 9 ottobre 2016 alle ore 18.15 al Pala Ruffini di Torino per la 2^ giornata della Serie A di basket maschile. Dopo la grande ma sfortunata prova di Avellino, la Fiat Torino di Frank Vitucci si presenta al suo pubblico affrontando la Consultinvest Pesaro, formazione che nella prima giornata ha fatto bottino pieno in casa contro la debuttante Brescia, battuta 76 – 63. Una partita, che potrebbe permettere alla formazione di casa di conquistare i suoi primi due punti in campionato, appaiando la formazione avversaria. In Irpinia i torinesi hanno giocato un buon match, lasciando i due punti alla formazione di Sacripanti, recente finalista in Supercoppa, per soli 3 punti di distacco.  

La squadra di Vitucci era partita meglio degli avversari in avvio, poi ha subito un break di 14 – 0 che ha ribaltato completamente la situazione e che ha mandato le squadre alla pima sosta sul + 4 Avellino. Gli uomini di Sacripanti tirano benissimo da tre punti ma Torino risponde, e dopo essere sprofondata risale a – 10 con White che inizia a farsi vedere. Terzo quarto in rimonta e chiuso a – 4, poi ultima frazione tutta punto a punto ed il capitano Poeta che insacca il – 1 a7 secondi dalla fine, ma poi Leunen mette i liberi della staffa. Nelle file di Torino funziona l’asse play – pivot, e vanno in doppia cifra anche Poeta e Washington, ma la fatica fatta per risalire del grande scarto del secondo quarto, di fa sentire sul piano della lucidità nel finale.

Pesaro aveva un esordio casalingo abbastanza facile contro la neopromossa Brescia, ma anche Bucchi aveva il suo daffare per assemblare una squadra praticamente nuova di zecca. Come previsto Pesaro ha provato a partire forte e c’è riuscita sia nel primo quarto, che in modo più perentorio nel secondo, andando quindi negli spogliatoi con il punteggio di 39 – 23 in suo favore che in pratica aveva già chiuso la partita. Jarrod Jones è stato il migliore dei suoi con 19 punti a cui ha aggiunto 11 rimbalzi, che non sono stati però il massimo nelle file di Pesaro, visto che l’altro lungo, Nnoko ne ha catturati ben 19. Nella squadra di Bucchi doppia cifra anche per Fields e per Harrow, entrato dalla panchina. Pesaro è riuscita anche a limitare a 12 le palle perse, ed ha messo insieme anche 11 importanti recuperi.

La gara del PalaRuffini vedrà di fronte due squadre con impostazioni diverse, con i padroni di casa che vogliono giocare un basket fatto di maggiore velocità, anche per sfruttare i mezzi atletici del suo centro, mentre Bucchi predilige un gioco più ragionato e non disdegna di disseminare il parquet di trappole difensive come zone speciali.

In campo all’inizio per Torino vedremo come play Wright, a formare un asse molto pericoloso, per la difesa avversaria, con il lungo White, poi a completare il quintetto d’avvio Wilson, Harvey e Washington, con l’azzurro Peppe Poeta pronto a dare una mano partendo dalla panchina come ha fatto molto bene ad Avellino. Piero Bucchi risponderà con la coppia formata da Jones e Nnoko sotto le plance, con l’espero lituano Jasaitis come ala piccola e Marcus Thorton con Fields nelle posizioni di esterni.

La diretta tv di Torino-Pesaro sarà trasmessa, salvo variazioni di programmazione dalla tv locale RTV San Marino, mentre la diretta streaming video dell’evento sarà assicurata dal sito della stessa emittente all’indirizzo http://www.smtvsanmarino.sm/. Tutte le informazioni utili come le statistiche e il play by play del match nonché gli aggiornamenti sul risultato live saranno disponibili al sito ufficiale della Lega Basket, all’indirizzo www.legabasket.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori