Diretta/ Roma-Trapani (risultato finale 98-84): bella vittoria per la Virtus (basket A2 Ovest 11^ giornata, oggi 8 dicembre 2016)

- La Redazione

Diretta Roma-Trapani, risultato finale 98-84: nel turno infrasettimanale del girone Ovest la Virtus Unicusano ottiene una bella vittoria interna contro la squadra siciliana

Basketpallone
Foto LaPresse

Fabio Corbani ha presentato Virtus Roma-Trapani alla vigilia del match; il coach della Unicusano ha parlato innanzitutto dell’importante vittoria di Treviglio ma poi, come si legge su tuttobasket.net, ha speso parole sull’avversario dicendo che “ci aspetta una partita diversa contro Trapani, loro proveranno di certo a rallentarci e a controllare il ritmo, giocando un basket che è diametralmente opposto al nostro”. La ricetta per Corbani sta nella bravura rispetto alla partita contro l’Eurobasket: un esempio che calza a pennello perchè in quella gara “loro ci avevano portato sul loro terreno, costringendoci ad adattarci al loro ritmo e arrivando a un punto a punto che non è una situazione nella quale vorremmo trovarci”. Il fatto che si torni in campo a distanza di pochi giorni e che nel weekend succederà la stessa cosa non preoccupa troppo il coach della Virtus Roma: “Intanto il turno infrasettimanale c’è per tutti e non solo per noi, e poi giocare tre volte in sette giorni è bello: lo è per il pubblico e per i giocatori, ma anche per lo staff tecnico”. Il problema, ha chiuso Corbani con una battuta, arriverà quando soltanto alcune squadre saranno costrette a giocare un turno infrasettimanale.

A poche ore dalla palla a due di Roma-Trapani, in casa Lighthouse è arrivata una bella notizia: Andrea Renzi ha infatti rinnovato il contratto per altre cinque stagioni e, avendo compiuto 27 anni lo scorso mese di agosto, si è di fatto legato quasi fino al termine della carriera al club siciliano. Il genovese, che gioca come centro, è arrivato a Trapani nel 2013; cresciuto tra Basket Livorno e Benetton Treviso, nel 2006 era stato uno dei giovani che la prima squadra aveva inserito nel roster, esordendo in Serie A quando aveva 17 anni e segnando 3 punti di media nella sua prima stagione intera. Al PalaVerde, Renzi è rimasto fino al 2010 trovando anche la prima presenza in Nazionale; lesionatosi il ginocchio nell’ottobre del 2009 è stato a lungo ai box e, nell’estate 2010, è passato a Verona con cui ha giocato due stagioni per poi passare a Biella. L’esplosione con Trapani: in questa stagione Renzi è il miglior marcatore e il miglior rimbalzista della squadra, rispettivamente con 20,5 punti e 7,6 rimbalzi; tira con il 61% da 2 punti e assesta mezza stoppata a partita, con 0,5 recuperi. Un rinnovo importante per la Lighthouse, che dimostra di voler costruire il proprio futuro sul giocatore ligure.

È una delle partite che fanno parte dell’undicesima giornata di basket A2 2016-2017; siamo nel turno infrasettimanale del girone Ovest e le due squadre scendono in campo alle ore 18 presso il Palazzetto dello Sport. Trapani è attualmente al sesto posto in classica con 12 punti, appaiata all’altra laziale, Ferentino. L’Unicusano Virtus Roma invece è due punti sotto, a quota 10, e questa potrebbe essere la partita dell’aggancio, oltre che quella che fa scordare ai suoi tifosi la precedente esibizione casalinga che si era conclusa nella sconfitta nel derby contro l’Eurobasket.

Sul parquet di Treviglio si è giocata una partita con ritmi altissimi e con difese un po’ blande da entrambe le parti, tanto che la gara è termina sul 108 – 106 a favore della formazione ospite. Corbani ha trovato un gruppo di giocatori con una voglia matta di riscatto, che non si sono perdi d’animo per tutti i 40 minuti, in un susseguirsi di sorpassi e controsorpassi in una partita divertente anche per merito della formazione di casa che era in cerca della sua terza vittoria consecutiva.

Roma ha fatto capire le sue intenzioni fin dall’inizio con una tripla di Chessa a cui ha fatto seguito una schiacciata di vedovata per l’allungo immediato, a cui però Treviglio risponde con un controparziale 9 – 0. Da lì il susseguirsi di azioni veloci e punteggio sul 24 – 21 al termine dei primi 10 minuti. L’Unicusano allunga nel corso della seconda frazione che chiude a + 7, sul 48 – 55 con contributi importanti da parte di Sandri e di Raffa. Treviglio reagisce al ritorno in campo, prima pareggia, poi allunga con Sorokas, fino a un + 9 del 30esimo che sembra far pendere la bilancia dalla parte della formazione di Vertemati.

L’ultimo quarto è tutto un “corri e tira” con le difese che calano di intensità, permettendo agli opposti attacchi di segnare a ripetizione, con l’ultimo minuto che vede il controsorpasso di Roma, con Raffa, poi il ritorno di Treviglio, ma la firma finale arriva con l’1/2 dalla lunetta di Baldasso che fissa il punteggio sul + 2 per la formazione della capitale. Alla fine i punti di Raffa sono 25, quelli di Chessa 19, Brown 18 e Sandri e Baldasso 14. 

Per la Pallacanestro Trapani, contro Biella è arrivata la vittoria delle volontà, al termine di una prestazione impeccabile, con il tabellone che al 40esimo segnava il + 12 per i siciliani, sull’85 – 73. I granata padroni di casa avevano anche rotazioni ridotte, ma questo non ha impedito di giocare una buona pallacanestro, con soluzioni valide in attacco ed una difesa abbastanza ermetica contro gli attacchi portati dalla formazione piemontese.

Un successo, quello su Biella, che infonde anche tanta fiducia per il futuro alla formazione allenata da coach Ducarello, costretto a mettere in quintetto base Viglianisi per sopperire alle assenze di Tavernelli e Tommasini, in dubbio anche per questa partita di Roma. Dopo un primo quarto chiuso sul + 3 e dopo aver subito il riaggancio da parte della capolista all’intervallo, la Pallacanestro Trapani ha allungato nel corso della terza frazione portandosi al vantaggio in doppia cifra che ha poi controllato molto bene nell’ultimo periodo di gioco. Per coach Ducarello sono andati a segno in doppia cifra Mays, Renzi, Ganeto e Scott. 

Nella gara che si gioca Palazzetto dello Sport di Piazzale Apollodoro, giovedì 8 dicembre alle 18.00 la Unicusano Roma si schiererà in avvio con Raffa in posizione di regista, l’ex Sassari Chessa e l’ex Treviso, Sandri sugli esterni, con Brown e Vedovato a lottare sotto le plance, dove dall’altra parte, per coach Ducarello dovrebbero esserci Scott e Renzi, con Ganeto che si schiera come ala piccola, lasciando il play americano Mays, e Viglianisi come esterni.

Virtus Roma-Trapani non sarà trasmessa in diretta tv, nè sarà possibile assistere a questa partita tramite una diretta streaming video; per tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili potete consultare il sito ufficiale del campionato (www.legapallacanestro.com) dove trovate pillole come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori