Diertta/ Agropoli-Roma (risultato finale 73-85): Langford segna 32 punti, Raffa a quota 24 (basket A2 Ovest oggi 19 febbraio 2017)

- La Redazione

Diretta Agropoli-Roma, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca domenica 19 febbraio per la ventiduesima giornata del girone Ovest di basket A2

Basketpallone
Foto LaPresse

Palla a due in Agropoli-Roma: per la squadra siciliana vincere è ormai diventato una rarità. Basta un dato: i siciliani non festeggiano due punti dallo scorso 8 dicembre, quando si erano imposti su Rieti. Da allora sono arrivate dieci sconfitte consecutive; e dire che prima di allora Agropoli era comunque in scia per un posto nei playoff con un record di 5-6, e prima di quella striscia negativa aveva vinto tre partite consecutive tra cui una in casa della Mens Sana Siena. Alessandro Finelli è allenatore esperto: nella sua carriera lo si ricorda non soltanto per essere stato assistente alla Fortituto Bologna per tanti anni (sotto nomi come Sergio Scariolo e Stefano Pliiastrini) ma anche per il biennio a Montegranaro in Serie A1. Vittorie non tantissime (molte di più a livello giovanile) ma potrebbe essere il nome giusto per risollevare le sorti di una squadra che si sta pericolosamente staccando dal gruppo. Per quanto riguarda Roma, la Virtus ha 2-3 nelle ultime cinque partite; insegue un posto nei playoff e dunque oggi deve provare a staccare Trapani, approfittando del fatto che la Lighthouse abbia una sfida complicata contro Tortona, seconda forza del girone Ovest. A noi ora non resta che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come andrà a finire questa interessante partita.

La partita di andata tra Agropoli e Virtus Roma si era risolta in una vittoria ampia da parte della Unicusano, che sul parquet di casa si era imposta per 87-70. Vittoria ampia che Roma aveva costruito nel primo e nel terzo periodo: lì aveva scavato un vantaggio di 16 punti che Agropoli non era riuscita a scalfire. Prova impressionante da parte di John Brown, che aveva dominato sotto canestro: 17 rimbalzi (6 in attacco) ai quali aveva aggiunto 11 punti con 4/7 al tiro e quattro viaggi in lunetta, oltre a 3 assist. Nota stonata le 5 palle perse; la Virtus Roma ne aveva perse un totale di 17, cosa che però non le aveva impedito di vincere anche grazie ai 19 punti di Aristide Landi (anche 6 rimbalzi) e ai 16 di Giuliano Maresca che aveva contribuito anche con 5 assist. Per Agropoli invece quattro giocatori in doppia cifra: Riccardo Santolamaza e Kevin Langford (11) e Giovanni Carenza (anche 8 rimbalzi) e Donell Taylor con 10, ma tutto il resto della squadra aveva chiuso con un totale di 28 punti e soprattutto le percentuali erano state pessime per i siciliani, 40% da 2 e 21% da 3. Impossibile pensare di vincere a Roma con una simile prestazione balistica.

, valida per la ventiduesima giornata del girone Ovest di basket A2 2016-2017, si gioca alle ore 18 di domenica 19 febbraio. La Virtus Roma arriva a questo match reduce da una sconfitta, patita nel derby laziale, sul campo di Latina, ed arrivata dopo un overtime. La stagione della formazione di Corbani sinora non è stata esaltante con un posto di metà classifica a quota 22, con 11 successi e 10 sconfitte, alla pari di Trapani.

Una partita nella quale i due punti farebbero molto comodo alla formazione di casa che insegue a soli due punti la Viola Reggio Calabria, penultima in classifica, ma che si annuncia senza dubbio molto combattuta. Nella gara di andata vittoria netta della Unicusano Roma, 87-70 con due quarti, il primo ed il terzo vinti nettamente, mentre il secondo si chiuse in parità e l’ultimo con 1 punto di vantaggio per la formazione guidata da Corbani.

Per quanto riguarda i numeri dei singoli in casa giallorossa oltre ai due americani Raffa e Brown, in doppia cifra anche Sandri e Maresca, mentre nelle file della formazione di coach Finelli a Taylor e Langford si aggiunsero le prestazioni in doppia cifra di Carenza e dell’esperto Santolamazza. Nell’ultimo turno Agropoli era impegnata in casa della capolista Biella e quindi con un avversario tutt’altro che facile, ma la formazione campana ha dato veramente filo da torcere a quella piemontese, che alla fine ha ottenuto i due punti grazie alla prestazione dell’ex Olimpia Milano Mike Hall.

Finelli dal canto suo ha avuto una prestazione eccellente da parte di Delas che ha messo a segno 21 punti, ma può essere contento soprattutto della tenacia mostrata dalla sua formazione che non si è arresa di fronte ad una squadra più forte. Al termine il tabellone dell’Angelico Forum indicava il + 10 per Biella, 88 – 78, ma al 30esimo erano solo 3 i punti che dividevano le due formazioni. Per Agropoli sono state importanti le percentuali da oltre l’arco, non solo con Delas, ma anche con Romeo e Contento, entrambi in doppia cifra, mentre si è fermato a quota 9 Langford.

In un PalaBianchini gremito e caldo, la Unicusano Roma si è arresa a Latina dopo un tempo supplementare. Le due formazioni avevano chiuso infatti in parità, a quota 80 una partita che aveva visto la squadra di casa, partita con il pronostico a sfavore, iniziare con difficoltà, tanto da chiudere la prima frazione in svantaggio in doppia cifra, 12 – 23, ma poi capace di riprenderla in mano e chiuderla con una vittoria preziosa, anche se solo di due punti e dopo un tempo supplementare.

La prima reazione di Latina porta i pontini ad una piccola risalita ad inizio secondo quarto, ma poi i ragazzi di Corbani ritrovano fluidità con Brown e Sandri in attacco e chiudono a + 14 anche la seconda frazione. Latina in ripresa con un parzialino di 7 – 2 e svantaggio in singola cifra, con Roma che non trova più il suo gioco offensivo e pontini che sorpassano sul 53 – 52, prima che due liberi di Baldasso diano il minimo vantaggio all’Unicusano al 30esimo.

Il derby continua ad essere caldo anche nella quarta frazione, con Roma che ad un minuto dal termine ha 5 punti di vantaggio, ma li vede svanire e deve rassegnarsi a giocare l’overtime, nel quale Pastore e Poletti sono l’anima di Latina, anche se Roma non molla e si arrende alla fine solo di 2 punti. Per Corbani doppia cifra raggiunta da parte di Brown, Raffa, Sandri e Baldasso. Nella gara del PalaCilento formazione di casa che vedrà schierati sul parquet come quintetto base Langford, Contento, Romeo, Carenza e Delas, mentre per l’Unicusano Roma i cinque di partenza dovrebbero essere Brown, Maresca, Raffa, Baldasso e Sandri.

Per Agropoli-Roma non ci sarà una diretta tv e non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video; per tutte le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori, potrete visitare il sito www.legapallacanestro.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori