DIRETTA/ Avellino Juventus Utena (risultato finale 85-68)streaming video e tv:Avellino conquista le semifinali

- Mauro Mantegazza

Diretta Avellino Juventus Utena streaming video e tv: orario e risultato live della partita di ritorno dei quarti di basket Europe Cup (oggi 28 marzo)

stefano_sacripanti_avellino_timeout_lapresse_2017
Diretta Avellino Bakken Bears (Foto LaPresse)

DIRETTA AVELLINO JUVENTUS UTENA (85-68): AVELLINO CONQUISTA LE SEMIFINALI

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Avellino e Juventus col risultato di 85-68, una netta vittoria che permette agli irpiri di accedere alla semifinali  di FIBA Europe Cup dove affronterà le danesi del Bakken Bears. Dopo un primo periodo chiuso tutto sommato in equilibrio sul 19-15, la Sidigas ha letteralmente dilagato nel secondo periodo quando Leunen, Fesenko e Filloy hanno permesso, in combinazione con un’attente difesa, di firmare il decisivo allungo che ha mandato le formazioni negli spogliatoi sul 50-23, un punteggio che ha naturalmente condizionato la ripresa. Il terzo periodo è stato iniziato meglio dai lituani che hanno provato ad accorciare le distanze ma Sacripanti, dopo aver richiamato all’ordine i suoi giocatori con un deciso time-out, ha permesso agli irpini di ritornare sull’ampio vantaggio visto che il terzo quarto si è chiuso sul 65-46 grazie ad un ritrovato Fitipaldo che ha messo a segno una pesante tripla. Il quarto ed ultimo periodo è stato di fatto una formalità, coach Sacripanti ha concesso minuti alle seconde linee che comunque hanno giocato alla grande riuscendo a portare alla conclusione questa importante gara che permette l’acccesso alle prestigiose semifinali della competizione europea. Miglior marcatore della serata è stato Korniienko con 18 punti mentre tra i padroni di casa il più prolifico a sorpresa è stato D’Ercole con 17 punti.

AVELLINO GESTISCE IL VANTAGGIO


Si è appena concluso il terzo periodo del match tra Avellino e Juventus sul punteggio di 65-46. Dopo l’intervallo gli ospiti rientrano col piglio giusto cercando subito di alzare l’asticella della propria difesa che, grazie ad un positivo Korniienko riescono ad accorciare fino al 52-31 che costringe coach Sacripanti ad affidarsi ad un time-out per richiamare la concentrazione dei suoi giocatori. I padroni di casa hanno così ricominciato a segnare con una certa regolarità permettendo così nel finale di tempo al proprio allenatore di stravolgere il quintetto dando minuti anche alle seconde linee. Il periodo si è poi concluso con una pesante tripla di Fitipaldo che ha fissato il punteggio sul 65-46, ora si attende solamente la conclusione di questa vittoria biancoverde.

DOMINIO DELLA SIDIGAS

Siamo ormai giunti all’intervallo dell’incontro tra Avellino e Juventus il punteggio è di 50-23. Il secondo periodo è stato iniziato alla grande dai ragazzi di Sacripanti che grazie ad una migliorata difesa sono riusciti grazie al solito Leunen ma anche a Fesenko ad allungare subito fino al 28-19; i padroni di casa però non riducono l’intensità e grazie all’ottimo approccio di D’Ercole riescono addirittura ad allungare fino ad un netto 40-21 che mette un’importante ipoteca sul match. Alla festa della squadra di Sacripanti partecipa anche Filloy che, con cinque punti consecutivi ha portato lo score su un’impressionante 48-23, a chiudere la prima metà di gara ci pensa Zerini con una tripla che fissa il risultato sul 50-23.

PARTONO MEGLIO GLI IRPINI

Al Palasport Giacomo Del Mauro di Avellino i padroni di casa stanno affrontando la Juventus Utena nella gara di ritorno dei quarti di finale di Fiba Europe Cup e, al termine del primo quarto il punteggio è di . La gara di andata in Lituania era terminata in perfetta parità, un 77-77 che lascia aperte le possibilità di passaggio alle semifinale per entrambe le formazioni. La squadra di Sacripanti cercherà di ripetere l’impresa degli ottavi quando, dopo aver pareggiato la prima gara, è riuscita ad eliminare il Tsmok Minsk vincendo con uno scarto di nove punti il match di ritorno. Partono subito fortissimo gli irpini che riescono ad allungare subito sul 10-3 grazie soprattutto ad uno scatenato Leunen, costringendo così il coach ospite a chiamare un time-out. Dopo una fase centrale molto combattuta con dei regolari canestri trovati da ambo le squadre, nel finale due errori commessi da Fitipaldo sono stati sfruttati dai lituani che grazie alla tripla finale ad accorciare fino al 19-15 sul quale si è chiuso il primo periodo.

PALLA A DUE!

Fra poco inizia Avellino Juventus Utena, la partita di ritorno dei quarti della FIBA Europe Cup che deciderà chi passerà in semifinale. Abbiamo già ricordato l’esito della partita d’andata, adesso facciamo un passo indietro al campionato per leggere le parole di coach Stefano Sacripanti al termine della sconfitta subita domenica dalla Sidigas contro l’Olimpia Milano: “È stata una partita dalle due facce: paradossalmente la partita l’abbiamo buttata via nei primi due tempi perché, per la qualità offerta e per il tipo di gioco espresso, siamo andati a riposo con troppo poco vantaggio. Nei primi due quarti, infatti, abbiamo disputato una partita migliore della loro e, seppur avendo sbagliato troppi tiri, abbiamo difeso bene. Negli ultimi due quarti invece siamo calati a livello di energia ed anche nell’aspetto difensivo. Siamo stati punto a punto quasi fino alla fine ma loro hanno avuto più energia e più grinta di noi per vincere la partita. Ci siamo battuti con intensità, ma forse bisognava crederci un po’ di più nei momenti di difficoltà per riuscire a vincerla”. Adesso però è il momento di far parlare il campo: Avellino Juventus Utena sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROPE CUP)

La partita della FIBA Europe Cup di basket tra Avellino Juventus Utena non sarà visibile in diretta tv e nemmeno in diretta streaming video. Da segnalare dunque gli aggiornamenti live che saranno disponibili per tutti sul sito ufficiale http://www.fiba.basketball/europecup, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche, oltre alle notizie che certamente saranno fornite anche dal sito Internet e dai social ufficiali della Scandone Avellino.

COSì ALL’ANDATA

Avellino Juventus Utena partirà dal pareggio per 77-77 ottenuto dalle due squadre nella prima sfida di questi quarti di finale di FIBA Europe Cup. Un punteggio strano nel basket, ma che si può verificare all’andata di doppie sfide ad eliminazione diretta, dove i supplementari si giocano in caso di parità solo al termine della partita di ritorno. Ricordato che curiosamente Avellino pareggiò anche all’andata degli ottavi, settimana scorsa in Lituania avevamo assistito ad una partita in cui la Juventus Utena partì molto forte, chiudendo il primo quarto in vantaggio con il punteggio di 21-14; Avellino però rispose in modo autorevole nel secondo quarto (15-24), andando così all’intervallo lungo in vantaggio per 36-38. Margine annullato dai lituani nel terzo quarto (24-22) per una parità sul 60-60 dopo 30 minuti, confermata poi da un ultimo quarto da 17-17. Per la Juventus Utena ci furono ben cinque uomini in doppia cifra, con massimo 18 punti messi a referto da Kenny Gaines, più distribuita la produzione di Avellino che ha avuto 17 punti da Dez Wells e tre giocatori in doppia cifra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Avellino Juventus Utena si gioca questa sera, mercoledì 28 marzo 2018: palla a due in programma alle ore 20.30 presso il Pala Del Mauro, naturalmente sede delle partite casalinghe della Sidigas Scandone Avellino. Contro i lituani della Juventus Utena si gioca la partita di ritorno dei quarti di finale della FIBA Europe Cup: questa è la quarta Coppa europea per importanza, ma per la Sidigas sarebbe comunque una soddisfazione storica conquistare un trofeo europeo, di conseguenza l’impegno non andrà certamente snobbato. Stefano Sacripanti e i suoi ragazzi infatti hanno un’occasione di quelle che non capitano tutti gli anni: attenzione però a una condizione di forma che sembra in calo. Si parte dal pareggio per 77-77 della partita d’andata: facile dunque fare i calcoli, passa chi vince, con un piccolo vantaggio per Avellino che potrebbe derivare dal fatto di giocare in casa la partita decisiva.

LA SITUAZIONE

Come abbiamo detto, certamente per Avellino la stagione è stata finora positiva. Il terzo posto nella classifica del campionato a pari merito con Brescia ne è chiara testimonianza e certifica l’ottimo livello della Sidigas, tuttavia ci sono dei segnali preoccupanti per coach Stefano Sacripanti. Dopo avere chiuso addirittura al primo posto il girone d’andata, per la Scandone sono arrivate solo tre vittorie a fronte di cinque sconfitte nelle otto partite finora disputate nel girone di ritorno e nel frattempo è arrivata l’immediata eliminazione ai quarti in Coppa Italia da testa di serie numero uno contro Cremona, che era invece la numero otto. Il doppio confronto con Milano può essere preso come simbolo: nessun dramma per avere perso domenica contro l’Armani, sia pure in casa (75-82), ma un girone fa era arrivato addirittura un colpaccio al Forum (92-94), simbolo di ciò che Avellino era allora in grado di fare e che appare adesso fuori portata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori