DIRETTA / Varese Brescia (risultato finale 64-69) streaming video Rai.tv: Brescia conquista la semifinale

- Claudio Franceschini

Diretta Varese Brescia, info streaming video e tv: orario e risultato live di gara-3 dei quarti di finale playoff. La Germani arriva al PalA2A con il primo match point a disposizione

Cain_Vitali_Varese_Brescia_lapresse-2018
Diretta Varese Brescia, playoff basket A1 gara-3 (Foto LaPresse)

DIRETTA VARESE BRESCIA (64-69): BRESCIA CONQUISTA LA SEMIFINALE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Varese e Brescia sul punteggio di 64-69, una vittoria che chiude la serie sul punteggio di 0-3, regalando così la semifinale dei playoff alla leonessa dove affronteranno l’Olimpia Milano vittoriosa questa sera a Cantù. La squadra di coach Diana ha meritato di conquistare una partita che, dopo una prima metà di gara equilibrata, ha visto i padroni di casa dilagare in avanti fino ad un vantaggio di 13 punti che gli ospiti sono riusciti a rimontare nella seconda metà del terzo periodo e nel quarto quando sono stati beffati sulla sirena da Cain che è riuscito a mandare ai supplementari il match con soli 76 centesimi a disposizione. La Germani non si è disunita mettendo in campo nell’extra-time tutta la propria esperienza anche dopo la schiacciata d’apertura di Okoye, lo strappo è arrivato poco dopo con la stoppatona di Landry che ha permesso a Michele Vitali di realizzare la tripla che ha permesso un primo allungo fino al 62-66. La squadra di Caja ha poi faticato ad organizzare una manovra offensiva efficace e le palle perse malamente sia da Avramovic che da Okoye hanno di fatto chiuso l’incontro che Sacchetti dalla lunetta ha chiuso col punteggio di 64-69. Protagonista della serata è stato Avramovic autore di 24 punti, mentre tra gli ospiti il più prolifico è stato Moore con 17 punti. 

CAIN PORTA IL MATCH AI SUPPLEMENTARI

E’ terminato da pochissimi minuti il quarto periodo del match tra Varese e Brescia sul punteggio di 60-60 a mandare la partita ai supplementari è stato Cain con una prodezza firmata in soli 76 centesimi nei quali è riusciti a segnare il tap-in che ha riequilibrato il risultato di una partita che sembrava chiusa cosi come la serie. L’ultimo quarto è stato approcciato alla grande dagli ospiti che grazie a Vitali, Cotton e Sacchetti sono riusciti in poco tempo ad avvicinarsi sensibilmente fino al 55-54, poi ci ha pensato il glaciale Ortner a firmare il sorpasso sul 55-56. L’Openjobmetis non si è però arresa e grazie a Larson si è riportato avanti sul 58-56; Moore ha subito riequilibrato sul 58-58 poi ancora Ortner ha segnato con a 5 secondi dal termine il canestro dentro l’area del 58-60. Dopo una prima rimessa sbagliata dai ragazzi di Caja, Cain ha trovato il tap-in vincente che ha così rinviato il verdetto ai supplementari che non vediamo l’ora di vivere.

VARESE DILAGA MA BRESCIA NON MOLLA

Si è appena concluso il terzo periodo dell’incontro tra Varese e Brescia sul punteggio di 50-42. I padroni di casa ripartono subito fortissimo riuscendo a realizzare due triple consecutive con Avramovic e Tambone che riescono a portare il punteggio sul 32-23 che costringe coach Diana ad affidarsi ad un time-out. La sosta non riesce a cambiare l’inerzia di un match che appare in controllo della Openjobmets che grazie ancora una volta all’ispirato Tambone riescono ad allungare ulteriormente fino al 39-26; il match ora è in pieno controllo dei ragazzi di coach Caja che non si accontentano ed allungano ancora grazie all’immarcabile Avramovic che è riuscito a firmare il canestro del 50-31. La Leonessa però non è mai doma e ci pensa Moore a trascinare gli ospiti ad un impressionante parziale di 0-11 che ha portato il punteggio sul 50-42 sul quale si è chiuso il terzo periodo ma che ha di fatto riaperto le speranze di rimonta della squadra di Diana.

VARESE AVANTI IN RIMONTA


Quando siamo giutni all’intervallo del match tra Varese e Brescia il punteggio è ora di 26-23. La leonessa riparte subito forte grazie ad un ispirato Cotton che è riuscito a portare avanti i suoi fino all’11-19, dopo la tripla di Avramovic che fissato lo score sul 14-19, sono stati commessi tantissimi errori da ambo le parti che hanno bloccato il tabellone per diversi minuti fino a quando è stato Vene a segnare una tripla che ha portato sotto la Openjobmetis fino al 17-19 che ha costretto coach Diana a chiamare un time-out. I padroni di casa si fanno trascinare dall’entusiasmo e la tripla di Avramovic fanno esplodere di gioia portando avanti i suoi sul 22-19; il parziale si è poi concluso col canestro di Michele Vitali che ha fissato il punteggio sul 26-23 sul quale le due formazioni sono rientrate negli spogliatoi.

PARTE FORTE LA LEONESSA

Al Palasport Lino Oldrini di Varese i padroni di casa della Openjobmetis stanno affrontando Brescia nel match valido come gara-3 dei quarti di finale dei playoff scudetto ed il primo quarto si è appena concluso col punteggio di . I ragazzi di coach Caja sono chiamati all’impresa di rimontare le due sconfitte subite nelle prime due partite della serie subite al Pala San Filippo dove la Germani ha prevalso in entrambe le occasioni portandosi così sul 2 a 0. Dopo un avvio piuttosto equilibrato, il primo strappo arriva dopo quasi otto minuti quando una tripla di Vitali ha portato il punteggio sul 4-12 che ha costretto coach Caja a chiamare un time-out. Dopo la sosta ci pensa Okoye ad accorciare le distanze fino all’8-12, il primo periodo si è poi concluso con l’ennesimo canestro realizzato da Vitali che ha chiuso il parziale sull’8-14.


PALLA A DUE!

Si gioca Varese Brescia: l’ultima volta in cui la Openjobmetis ha ospitato la Leonessa eravamo appena prima della sosta per la Coppa Italia, e i biancorossi arrivavano dalle vittorie in serie contro Venezia, Milano e Cantù con cui avevano aperto alla grande il girone di ritorno, iniziando la rimonta che li avrebbe portati dall’ultimo posto ai playoff. Per la Leonessa c’era stato ben poco da fare contro una squadra in grande forma: il primo quarto si era chiuso sul 29-18 e all’intervallo lungo Varese aveva segnato la bellezza di 63 punti, arrivando al 20’ sul +24 e chiudendo subito la sfida, che infatti era terminata con il risultato di 100-72. Aleksa Avramovic aveva inaugurato un periodo straordinario portando in dote 29 punti con 11/19 dal campo (50% dall’arco), 3/4 ai liberi, 4 recuperi e 2 assist per 29 di valutazione; Stanley Okoye aveva segnato 18 punti con 4/7 dal perimetro e catturato 11 rimbalzi ai quali aveva aggiunto 4 assist, Norvel Pelle aveva salutato la piazza varesina con 7 punti, 8 rimbalzi e 3 stoppate prima di andare a Torino a vincere la Coppa Italia. La Openjobmetis ha bisogno di ritrovare questo livello di gioco per tutti i 40 minuti stasera: scopriremo presto se ci riuscirà, adesso la parola passa al campo perchè finalmente Varese Brescia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Varese Brescia viene trasmessa in diretta tv su Rai Sport, e dunque è un appuntamento in chiaro per tutti, con la possibilità di assistervi anche in alta definizione. In assenza di un televisore sarà disponibile il servizio di diretta streaming video sul sito www.raiplay.it (senza costi aggiuntivi), oppure come sempre grazie a Eurosport Player, la piattaforma che fornisce in mobilità tutte le partite del campionato di basket a condizione che venga sottoscritto un abbonamento e, naturalmente, si possa usufruire di dispositivi come PC, tablet e smartphone.

VARESE BRESCIA, DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

LE PAROLE DI FERRERO

A suonare la carica in vista di Varese Brescia è Giancarlo Ferrero: il capitano della Openjobmetis ha qualcosa da farsi perdonare, nel senso che al PalaGeorge in gara-2 ha giocato appena 5 minuti (3 punti con 1/3 al tiro) ma il dato clamoroso dice che in quella porzione di partita il suo plus/minus è stato di -20. Da buon leader, l’ala di Varese non si è sottratto ai microfoni e le sue parole dopo la sconfitta sul filo di lana di lunedì sera sono state riportate da La Prealpina. “Non siamo riusciti a vincere per qualche dettaglio” ha detto Ferrero, che ha voluto sottolineare la grande prestazione della squadra biancorossa e ha fornito la ricetta giusta per provare a riaprire la serie. “Dobbiamo continuare a lavorare sulla nostra identità” ha detto, augurandosi che il PalA2A sia “stracolmo” in modo che possa dare un grosso aiuto alla squadra per prendersi il punto del 2-1 nella serie. Ad ogni modo l’obiettivo è chiaro per lui e per tutti i compagni: “A Montichiari vogliamo tornare per gara-5, e ci vogliamo riprovare”. Chissà se davvero Varese riuscirà a forzare la partita decisiva di questo quarto di finale playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Varese Brescia sarà diretta dagli arbitri Enrico Sabetta, Maurizio Biggi ed Emanuele Aronne; alle ore 20:45 di mercoledì 16 maggio la serie dei quarti playoff di basket Serie A1 2017-2018 si sposta al PalA2A. Primo match point per la Germani, che ha vinto anche gara-2 sul filo di lana e adesso può chiudere i conti; alla Openjobmetis non resta che fare appello al proprio pubblico, vincere e forzare gara-4 che sarebbe eventualmente quella con cui tornare al PalaGeorge per provare a passare il turno in trasferta. Diciamo comunque che la serie pende decisamente dalla parte di Brescia, anche perchè nella storia non è praticamente mai successo che una squadra sotto 2-0 riuscisse a ribaltare l’esito della sfida (parliamo di serie al meglio delle cinque partite), ci era riuscita Treviso contro Reggio Calabria.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Ha detto bene Attilio Caja: la sua Varese è stata in vantaggio per 75 degli 80 minuti giocati, ma il risultato della serie dice 2-0 a favore di Brescia. Questo fa capire che la Openjobmetis ha sicuramente le armi per ribaltare l’esito dei quarti di finale, ma anche che le due partite giocate fuori casa sanno tanto di clamorosa occasione persa: difficile risalire anche mentalmente dopo avere avuto la concreta possibilità di vincere due volte in trasferta e trovarsi invece a fronteggiare un match point in mano agli avversari. Gara-2 in particolare è stata gettata alle ortiche: Varese ha comandato per tutto il primo tempo, ha subito il sorpasso della Leonessa nel terzo periodo ma è tornata davanti, non riuscendo però a chiudere e subendo il canestro decisivo da Marcus Landry, con Stanley Okoye (0/6 dall’arco) che per una volta ha steccato la partita e ha sbagliato la replica per la vittoria.

Brescia ha rispettato il piano partita, riuscendo a tenere ancora una volta l’avversario sotto gli 80 punti; nel primo tempo è finita sotto anche di 14 lunghezze ma non si è mai demoralizzata e, mattone su mattone, ha risalito la corrente con un David Moss da 17 punti e un Landry da 15, ma mandando in doppia cifra anche Michele Vitali, Brian Sacchetti e Luca Vitali (per lui anche 5 assist). Se nella partita di campionato la Openjobmetis aveva subito preso il largo senza più guardarsi indietro, questa volta la Germani ha saputo rintuzzare e, forte del calore del suo pubblico, si è presa una vittoria fondamentale per spingere ancor più l’inerzia della serie nelle sue mani. Ora vedremo quale sarà la reazione di Varese a questa bruciante sconfitta: lunedì sera Aleksa Avramovic (20) e Siim-Sander Vene (18) si sono ritrovati ma appunto l’assente è stato Okoye, 10 punti e un disastro dal perimetro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori