FORMULA 1 GP SUZUKA/ Domenicali (Ferrari): Peccato per i tifosi sugli spalti

- La Redazione

La pioggia sembra voler essere la primadonna a Suzuka. Per la seconda volta in sette anni la sessione di qualifica è stata rinviata alla domenica mattina

Pioggia_Suzuka_R400

E’ stata posticipata a domani alle 10, ora locale, la decisiva sessione di qualifiche del Gran Premio del Giappone, sedicesima tappa del Campionato del Mondo di Formula 1 in programma sul circuito di Suzuka.

Dopo aver compromesso il terzo e conclusivo turno di prove libere del mattino, la pioggia caduta senza tregua sino a raggiungere i 26 millimetri ha reso impraticabile il tracciato nipponico, costringendo la direzione gara a fissare a domani mattina l’ appuntamento determinante la griglia di partenza della gara, in programma alle 15.

Le condizioni meteo domani dovrebbero consentire una gara non sotto la pioggia, ma nemmeno all’asciutto e un velato ottimismo in queste condizioni di gara è venuto dalle dichiarazioni di Schumacher che ritiene la Ferrari più competitiva della RedBull sul bagnato.

 

“Per noi non cambia poi molto: in fondo, l’esperienza di fare qualifiche e gara nello stesso giorno l’abbiamo già avuta, peraltro proprio qui a Suzuka” – ha commentato il Team Principal della Scuderia Ferrari Marlboro Stefano Domenicali – “Ci dispiace tantissimo per le migliaia di spettatori che avevano sfidato le previsioni meteorologiche avverse ed erano accorse sugli spalti per seguire una sessione di qualifica che si preannunciava emozionate. Qui in Giappone c’è sempre una bellissima atmosfera, un genuino entusiasmo per la Formula 1: anche oggi c’erano tantissime famiglie con i bambini al seguito, qualcosa che sarebbe sempre bello vedere ad un evento come questo, non soltanto nel nostro sport.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori